Aperitivo a Grado

17 Febbraio: la Giornata del Gatto. Le FOTO dei vostri Pelosi

Qui di seguito cliccando sul widget di Facebook potrete vedere la galleri con le foto dei gatti e, se non lo avete già fatto, caricare anche le vostre foto!

gatti nell’era dei social, gli amici felini sono diventati delle vere e proprie star, grazie soprattutto al loro atteggiamento da divi. I mici sono protagonisti incontrastati di Facebook e Insagram, conquistando like e followers da fare impallidire anche le star più social del momento.

La festa del gatto venne introdotta nel 1990 da un referendum proposto ai lettori della rivista Tuttogatto. La giornalista ideatrice dell’iniziativa, Claudia Angeletti, chiese appunto ai lettori di indicare il giorno più consono da dedicare alla festa dei mici, e la risposta scelta fu appunto il 17 di Febbraio. Ecco le motivazioni :

La festa per le piccole tigri di casa è stata indetta nel 2002 dall’International Fund for Animal Welfare (Ifaw). In molti Paesi si festeggia l’8 agosto, ma la scelta del 17 febbraio per la festa italiana è stata il risultato di un sondaggio lanciato su una rivista specializzata. Perché meglio febbraio? Perché è il mese del segno dell’Acquario, considerato dallo zodiaco il segno degli spiriti liberi (come i gatti appunto), mentre il giorno 17, per qualcuno numero sfortunato, è stato scelto proprio per sfatare tutti i miti che hanno accompagnato la storia di questo felino. 

– Febbraio dal punto di vista zodiacale è legato al segno dell’acquario, il segno dell’intuito, della libertà e dell’anticonformismo; caratteristiche tipiche dei gatti;

– Nel nord Europa il numero 17 ha un valore benefico, che significa anche “Vivere una vita sette volte”;

– Il numero 17, nella tradizione è sempre stato ritenuto un numero portatore di sventura, stessa fama che, in tempi passati, è stata riservata al gatto

– Se si scrive in numeri romani ” XVII ” e si fa l’anagramma si ottiene “VIXI” , parola latina che significa “HO VISSUTO”; e chi più di un gatto, titolare di 7 vite, può dire di aver vissuto?

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
574