22° Pordenone Music Festival, 30 aprile – 7 maggio

Dalia_Carlotta_1

Per la sua 22esima edizione il Pordenone Music Festival di Farandola in programma dal 30 aprile al 7 maggio sotto la direzione artistica di Filippo Michelangeli – col sostegno di Regione Fvg e del Comune di Pordenone e la collaborazione di Fazioli e di diversi comuni della provincia – si fregia di due nuove e prestigiose collaborazioni: col Concorso internazionale pianistico Friuli Venezia Giulia di Sacile, coinvolgendo la vincitrice dell’edizione 2014, la russa Galina Chistiakova, in un recital tutto chopiniano il 6 maggio e con il Teatro Comunale Giuseppe Verdi di Pordenone, dove il 5 maggio verrà messa in scena in coproduzione la prima assoluta de La leggenda di Paganini, melologo per voce, violino e chitarra. Lo spettacolo, ideato da Michelangeli e interpretato da Paolo Sassanelli, noto volto televisivo e cinematografico, che firma anche sceneggiatura e regia, racconta per la prima volta la straordinaria vita artistica e musicale del più grande violinista di tutti i tempi, Nicolò Paganini. Il musicista genovese, divenuto – grazie alle sue eccezionali doti virtuosistiche – una autentica leggenda, già in vita, aveva infatti due facce: quella demoniaca e virtuosa espressa sul violino e quella apollinea e intima espressa sulla chitarra di cui era impareggiabile esecutore. Durante lo spettacolo verranno rappresentate entrambe grazie al violinista palermitano Davide Alogna e al chitarrista bresciano Giulio Tampalini. Appuntamento di grande richiamo per quello che vuole essere un momento di condivisione con tutta la cittadinanza della gioia e del valore della musica è il Concerto per Pordenone, domenica 30 aprile all’auditorium Concordia, con la Filarmonica di Bacau, 50 elementi diretti da Ovidiu Balan, e con la partecipazione del giovane pianista di Altamura, Leonardo Colafelice, 21 anni, ultimo trionfatore al Concorso di Cleveland (Usa), dove ha conquistato la medaglia d’argento. In programma la prima suite del Peer Gynt di Grieg e il trascendentale e romantico Concerto n. 1 per pianoforte e orchestra di Ciaicovskij.L’inconfondibile voce della chitarra, strumento che a Pordenone vanta una lunga tradizione didattica e concertistica, è protagonista del concerto del 4 maggio (all’Arrigoni di San Vito al Tagliamento) con la giovanissima, appena 17enne, ma già affermata chitarrista grossetana Carlotta Dalia, vincitrice di numerosi concorsi nazionali e internazionali. Il festival – affiancato a inizio maggio anche dal concorso internazionale Diapason d’oro dedicato ai giovanissimi con finale domenica 7 maggio al Seminario Diocesano – si configura dunque particolarmente ampio nelle proposte che vanno dai giovani talenti a interpreti d’eccezione, dai repertori importanti agli scambi con concorsi di prestigio, dall’appuntamento nel teatro cittadino ai concerti nelle sale della provincia, con il coinvolgimento e la collaborazione delle Scuole aderenti al Cosmus. Tutti i concerti cominciano alle 21.

Concerto per Pordenone, con orchestra di Bacau, direttore Ovidiu Balan
Prima assoluta in coproduzione con Teatro Verdi de La Leggenda di Paganini con Paolo Sassanelli, Giulio Tampalini e Davide Alogna
Concerto della vincitrice PianoFvg 2014, Galina Chistiakova
Giovani talenti dai concorsi internazionali: Leonardo Colafelice, Carlotta Dalia
Diapason d’oro, concorso internazionale giovani musicisti

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
284