Aperitivo a Grado

23 24 Dicembre a Udine

facebook

Di seguito tutti gli eventi in programma a Udine nelle giornate del 23 e del 24 dicembre a Udine. Si comincia domenica 23 alle ore 17.30, quando l’orchestra sinfonica del FVG proporrà il tradizionale concerto di Natale offerto in memoria dei caduti della Polizia di Stato e per il popolo dei capelli d’argento. …

domenica 23 dicembre
Teatro Nuovo Giovanni da Udine – ore 17.30
Concerto di Natale

offerto alla città – in ricordo dei caduti della Polizia di Stato
Musiche di:
L. van  Beethoven
W. A. Mozart
A. Dvorák
L. Anderson
Con l’Orchestra Sinfonica del Friuli Venezia Giulia
diretta da Romolo Gessi
Il concerto parte dal repertorio classico di Beethoven e Mozart, e prosegue con una raccolta di danze legate alla tradizione boema musicate da Dvorák, alle quali si collega idealmente la musica di Anderson, musicista americano di straordinaria fantasia, autore di alcuni fra i più noti brani natalizi come “A. Christmas Festival”.
Seguirà rinfresco  gentilmente offerto dall’Ipermercato Panorama

lunedì 24 dicembre
P.zza S. Giacomo – ore  18.00 circa
Concerto del coro Gospel 

dei bambini della scuola elementare di Lestizza e Lavariano

ore  18.45 circa
auguri del Sindaco alla città

ore  19.00
Concerto del coro Gospel Choir FVG

diretto da: Alessandro Pozzetto
con il M° Rudy Fantini

Un grande concerto di Natale diretto dal M° Romolo Gessi con un programma composito e vario che si aprirà con l’Ouverture da Le creature di Prometeo, la prima grande opera scenica di Ludwig van Beethoven: un balletto “illuminista” sul progresso dell’uomo, destinato alle coreografie del più celebre ballerino dell’epoca, Salvatore Viganò, che debuttò il 28 marzo 1801 al Burgtheater di Vienna; quindi la Sinfonia in Sol minore n. 40 KV 550 di Wolfgang Amadeus Mozart composta nell’estate del 1788, angoscioso riflesso della crisi economica ed esistenziale del compositore, quasi un presentimento della morte che l’avrebbe colto tre anni più tardi, all’improvviso e nella più nera miseria. E in effetti il suo primo movimento, fin dal suo silenzioso inizio, colma l’ascoltatore di agitazione, per poi colpirlo con i vividi lampi di colore del corno; eppure a quest’epoca risalgono anche altre sinfonie, di carattere completamente diverso, gioioso e solare: le tante facce di Amadeus. Seguirà la Suite Ceca di Antonín Dvorák, una composizione fulminea (meno di un mese) e un’edizione travagliata, fu eseguita per la prima volta a Praga il 16 maggio 1879 per rimanere poi in disparte rispetto ad altre sue opere, malgrado la sapiente fusione di ritmi di danza tradizionali e colti e la ricerca folklorica dissimulata da amabili rielaborazioni. In conclusione il più accattivante dei pot-pourri di musiche natalizie, rivestito di una sontuosa veste orchestrale: A Christmas Festival di Leroy Anderson di cui l’anno prossimo si festeggerà il centenario della nascita.
Lunedì, vigilia di Natale, piazza Matteotti, universalmente conosciuta come piazza San Giacomo, cuore pulsante della città, ospiterà i tradizionali concerti Gospel durante i quali il sindaco Sergio Cecotti farà gli auguri alla città. La novità di quest’anno sono le formazioni, in particolare la prima che si esibirà sulla storica piazza: ovvero il coro gospel dei bambini della scuola elementare di Lestizza e Lavariano, al quale seguirà una delle più affermate formazioni regionali di questo entusiasmante genere, il Gospel Choir FVG diretto da Alessandro Pozzetto e da Rudy Fantin. L’esibizione prenderà avvio dalle ore 18 circa.

fonte    Alessandro Montello

463