Aperitivo a Grado

244 mila euro dalla Provincia di Udine alle scuole dell’infanzia parrocchiali per acquisto di arredi e attrezzature

facebook

provincia udine
E’ di 244 mila 500 euro il budget che la Provincia di Udine ha messo a disposizione di 32 tra parrocchie e associazioni che gestiscono scuole dell’infanzia paritarie. I contributi concorreranno a sostenere la spesa per l’acquisto di arredi, attrezzature scolastiche, sostituzione di serramenti, interventi di ammodernamento e manutenzioni straordinarie per la sicurezza delle strutture. Il riparto è stato approvato nella ultima seduta della Giunta provinciale su proposta dell’assessore Marco Quai. “L’Ente rinnova l’attenzione nei confronti di queste realtà nella consapevolezza dell’importante funzione sociale svolta – commenta Quai -, del servizio educativo offerto ai bambini con proposte didattiche ma anche gestionali di grande rilevanza per le famiglie”. La somma concessa consente ai beneficiari di poter usufruire di un contributo che, in base alle istanze pervenute e ammesse a finanziamento, va da un minimo di 1.500 a un massimo di 9 mila euro.
Sono 7 le scuole di Udine che beneficeranno del contributo: Casa Secolare delle Zitelle (9 mila euro), Immacolata (2 mila euro), Mons. Domenico Cattarossi (9.000 euro); parrocchia del Cristo (9 mila euro), parrocchiale di Sant’Osvaldo (9 mila euro); San Marco (4 mila euro), Erminia Linda (9 mila euro). Queste, invece, le scuole beneficiarie a livello provinciale: Casa De Senibus Joannis – Aiello del Friuli (8 mila euro); Walter della Longa (4 mila euro), Maria del Giudice (9 mila euro) e San Giuseppe (9 mila euro) di Basiliano; parrocchia di Santa Maria di Pieve di Rosa per la materna Maria Immacolata di Camino al Tagliamento (9 mila); don Riccardo Valentinis di Carlino (9 mila euro); Casa Generalizia dell’istituto figlie di Maria Santissima dell’Orto di Castions di Strada (9 mila euro); parrocchia di San Michele Arcangelo per scuola materna Maria Immacolata di Cervignano (9 mila euro); scuola materna Ricordo ai Caduti di Codroipo (9 mila euro); scuola materna Maria Bambina di Fagagna (9 mila euro); asilo infantile Rosa De Egregis Gaspari di Latisana (9 mila euro); parrocchia di San Giovanni Bosco di Lignano Sabbiadoro (9 mila euro); infanzia Francesco Deciani di Martignacco (7 mila euro); parrocchiale Mons Alessio di Nimis (7 mila euro); parrocchiale suor Armanda Profili di Osoppo (9 mila euro); parrocchia di San Giorgio di Pagnacco (5 mila euro); Casa del Fanciullo di Palazzolo dello Stella (9 mila euro); “Silvano Sbrizzai” di Paularo (9 mila euro); parrocchia di San Vincenzo Martire per la scuola Maria Immacolata di Porpetto (9 mila euro); parrocchia di San Andrea Apostolo per la scuola Maria Immacolata di Pozzuolo del Friuli (1.500 euro); San Martino Vescovo di Precenicco (3 mila euro); Sant’Andrea Apostolo di Ronchis (5 mila); scuola materna Maria Bambina di San Giorgio di Nogaro (9 mila); scuola materna Don Antonio Sbaiz di Sedegliano (9 mila euro); materna G. Bini di Varmo (9 mila euro).

515