Aperitivo a Grado

40a Verzegnis – Sella Chianzutan

facebook

Alla presenza dei rappresentanti di Regione, Provincia, Comuni ed enti locali interessati allagara e di quanti hanno partecipato all’organizzazione della manifestazione, il presidente
Giorgio Croce ha illustrato la gara che anche quest’anno può vantare importanti validità
internazionali e nazionali quali il Challenge Europeo FIA della montagna, la Coppa Europa e il Campionato austriaco oltre al Campionato Italiano e Trofeo della Montagna, Campionato
Triveneto e Campionato Friuli Venezia Giulia. Invidiabile il numero di adesioni ricevute: 236 i piloti (165 con auto moderne, 35 con storiche -ammessi ad una manifestazione riservata a invito e 36 con vetture fuori omologazione) che da domani saranno impegnati nelle varie fasi della gara a cominciare dalle verifiche sportive e tecniche in programma dalle 12.00 alle 18.30.
Nella giornata di sabato poi sono in programma le prove ufficiali, con partenza alle 09.30,
articolate su due manche così come la gara che vedrà il via domenica alle 10.30.
Il percorso di gara è quello collaudato che da Ponte Landaia (500 m.l.m.) conduce a Sella
Chianzutan (896 m.l.m.) per una lunghezza Km. 5,640, da effettuarsi su due manches e che presenta un dislivello tra partenza ed arrivo di m. 396 con pendenza media del 7,02%.
Gli ingredienti per un weekend di sport e motori ci sono tutti quindi grazie anche al patrocinio della Regione Friuli Venezia Giulia, della Provincia di Udine e dei comuni di Tolmezzo e Verzegnis oltre alla Comunità Montana della Carnia, del Consorzio Proloco della Carnia e della Nuova Proloco di Tolmezzo senza dimenticare il prezioso appoggio economico offerta dalla Banca di Cividale, dalla Concessionaria Iob Slvano & C., dalla Elleti, dalla TenutaS.Anna e a dal Centro Porsche di Udine che affiancano la Scuderia Friuli ACU nella realizzazione dell’evento.
A corollario di un traguardo così importante per una manifestazione motoristica, negli stessi locali, è stata allestita anche una mostra fotografica organizzata da Guido Paschini che ha voluto riassumere attraverso le immagini la storia della Verzegnis a cominciare dal 1966 quando, la Scuderia Friuli diede il via alla prima edizione della gara denominata allora
“Tolmezzo-Verzegnis” con partenza dal rettilineo della carriera di Tolmezzo e con arrivo alleporte di Chiaicis. E poi via via, anno dopo anno, fino ad arrivare ai giorni nostri riscuotendosempre successo tra appasionati e piloti.
In conclusione da segnalare un Autoraduno riservato a vetture storiche e Ferrari denominato”Città di Tolmezzo” organizzato dalla Miglio Corse in collaborazione con la Scuderia Friuli. Ipartecipanti a questo autoraduno avranno l’onore di fare da apripista alle vetture dacompetizione che, pochi minuti dopo, si sfideranno lungo la salita che da Verzegnis porta aSella Chianzutan. Successivamente, gli stessi effettueranno un giro turistico che li porterà sul Lago di Cavazzo ove sarà collocato l’arrivo. L’appuntamento è la seconda prova del”Campionato Friuli Venezia Giulia Autostoriche e Ferrari Trofeo Tlustos 2009″ organizzatoappunto dalla “Miglio Corse” per il 3° anno consecutivo. Il calendario delle manifestazioni,prevede 6 appuntamenti con manifestazioni sparse in tutta la regione e nella vicina Slovenia.
All’autoraduno “Città di Tolmezzo” prenderanno il via una trentina di vetture tra cui spiccano

433