Aperitivo a Grado

A Gradisca Ethnic Festival. Dal 22 aprile 2016

facebook

Gradisca Ethnic Festival
Si aprirà ufficialmente domani sera, venerdì 22 aprile, l’edizione 2016 dell’Ethnic Festival, un evento che animerà Gradisca d’Isonzo fino al 1 maggio. Alle 19, nella piazza principale della cittadina, ci sarà la cerimonia di inaugurazione, alla presenza di numerose autorità. La serata proseguirà all’insegna della musica hip hop con Desmond. La manifestazione, un autentico viaggio sensoriale che collocherà Gradisca d’Isonzo al di là dei confini europei facendola incontrare e interagire con le culture, le storie e le tradizioni musicali dei 5 continenti, è organizzata dall’associazione Nuovi Universi Etnici, presieduta da Lucio Vittor, in collaborazione con il sodalizio cervignanese Progetto Futuro. Un momento di confronto e di scambio tra culture ma anche un’occasione unica per degustare cibi e bevande di tutto il mondo, assistere a spettacoli di artisti nazionali e internazionali e approfondire le proprie conoscenze grazie al contributo di esperti conoscitori delle tradizioni, degli usi e dei costumi dei vari popoli. Sabato mattina gli stand apriranno alle 10 mentre alle 11 è in programma un’esibizione di campane tibetane a cura di Paolo Di Bernardo e, in contemporanea, show cooking di Natascha Noia, chef di Farra d’Isonzo formatasi alla scuola alberghiera di Grado. Nel pomeriggio, alle 16, “Travelling in the word”, un’interessante iniziativa organizzata da “Oxford Street” di Monfalcone. Alle 16.30 il Centro Studi Bhaktivedana presenterà “Come realizzare i propri desideri”, a cura di Gino Bozzetto. Alle 17, invece, laboratorio per bambini “Creo il mio Mandala”, di Eva Tibald. Spazio anche all’arte con l’inaugurazione, alle 18, della mostra dell’artista cubano Reynaldo Ampudia Maqueira. Tanti gli eventi in programma per la serata. La scuola Fit Positivo proporrà esibizioni di danza del ventre, aperitivi caraibici e balli di gruppo. Alle 21.30 “Come sviluppare la Volontà”, incontro con Marco Ferrini e Gino Bozzetto. Alle 22.15, in chiusura, esibizione del Master Academy. Domenica 24 aprile la giornata inizierà con un incontro all’insegna della spiritualità. Alle 16 appuntamento con “English Trivial”, quiz a squadre con tanti premi in palio, a cura dell’”Oxford Street” e, alle 17, presentazione del libro di Loredana Marano “Chi è immerso nel mare non ha paura della pioggia”, con Addy Abdulvvahab e Andrea Berton. Alle 20.30 c’è attesa per la cerimonia di presentazione delle squadre nazionali under 16 maschili e femminili del torneo “Mundialito”. La serata proseguirà con incontri culturali e tanta musica. Il 25 aprile, dalle 11 alle 12, intrattenimento con le campane tibetane e, a seguire, dalle 16 alle 19, allenamento di arti marziali con Giovanni Di Meglio e la scuola di karate e Ju Jitsu “Sport Planet” di Cervignano. Alle 16, invece, il centro Studi Bhaktivedana presenterà il libro “Affinità Karmiche e relazioni familiari” e, alle 17, Dario Ponissi proporrà un incontro sul Giappone. Il pomeriggio proseguirà, alle 18, con un incontro cui parteciperà l’associazione Friuli Mandi Nepal Namastè. Alle 18.30 yoga con Gianna Gorza della direzione Sangha. In serata esibizioni di ballo (Club Diamante), danza del ventre con Evy Innocentin e danza indiana con Kàartik IndieMotion. L’Ethnic festival continuerà anche il 28, 29 e 30 aprile e il 1 maggio. Per informazioni in merito al programma dettagliato è possibile visitare la pagina Facebook, alla pagina Ethnic Festival Gradisca d’Isonzo, oppure il sito internet www.ethnicfestival.it.

987