Aperitivo a Grado

Adunata nazionale Alpini Pordenone 2014. Il manifesto

facebook

adunata alpini 2014

Marco Spadari e Manlio Scalfi sono i vincitori del concorso indetto dall’Associazione in occasione dell’87ª Adunata nazionale a Pordenone, il 9, 10 e 11 maggio 2014. Il comitato direttivo nazionale, nel corso di una delle ultime riunioni, ha esaminato i 130 bozzetti dei manifesti e i 70 delle medaglie inviati da tutta Italia che hanno partecipato alla selezione indetta per la rappresentazione grafica dei due simboli classici che caratterizzano il raduno nazionale. I progetti sono stati esaminati da una apposita Commissione, presieduta dal consigliere nazionale Ettore Superina, alla quale ha partecipato come osservatore senza diritto di voto una delegazione della Sezione di Pordenone guidata dal presidente Giovanni Gasparet, presente l’assessore Bruno Zille. A ciascuno dei vincitori è stato riconosciuto un rimborso di mille euro.

Miglior elaborato per il manifesto è quello di Marco Spadari, artigliere da montagna nel “Pieve di Cadore” e iscritto al gruppo di Castelleone (Cremona), che ha frequentato l’Istituto Europeo di Design. Il suo disegno richiama i quadri futuristi di Balla e rappresenta un alpino stilizzato, in cordata, nell’atto di scalare la montagna. In alto a destra su sfondo tricolore è raffigurata la facciata gotica del palazzo medioevale, sede del Comune di Pordenone.

Il miglior bozzetto per la medaglia è invece quello di Manlio Scalfi di Bresso (Milano) – vincitore per il secondo anno consecutivo – iscritto come socio aggregato al gruppo alpini Monte Spinale (sezione di Trento). Sul recto della medaglia è rappresentato il fregio da fuciliere alpino, arricchito da un tricolore, lo stemma della città e il logo dell’ANA; sul verso la facciata del Palazzo del Comune di Pordenone.

adunata alpini 2014 medaglia

2.083