Aperitivo a Grado

Anna Giulia Sant di Tricesimo accede alla finale di Miss Italia 2014

facebook

Anna-Giulia-Sant-1
Tre ragazze della Lombardia; due ciascuna dell’Emilia Romagna, Lazio, Campania e Sicilia; una delle altre regioni, meno l’Umbria e la Valle d’Aosta, che non sono rappresentate: ecco il quadro delle 24 finaliste che domenica 14 settembre a Jesolo e su LA7 si disputeranno il titolo di Miss Italia nel programma tutto nuovo realizzato da Magnolia.

Miss Curvy Cotonella Friuli Venezia Giulia è ANNA GIULIA SANT
Ventidue anni, è nata a San Daniele del Friuli (UD) ed abita a Tricesimo (UD). Il papà ha lavorato nelle ferrovie dello Stato per 40 anni mentre la mamma lavora alle Poste. Diplomata al Liceo Scientifico, studia Economia aziendale all’università di Udine e lavora occasionalmente come baby-sitter, telefonista e cameriera. Spera, una volta terminati gli studi, di trovare un lavoro che le consenta di esprimere la sua creatività. Essendo Miss Italia un concorso nazionale è corretto a suo parere far partecipare ragazze che vivono in Italia indipendentemente dalla cittadinanza. La canzone preferita di Anna Giulia è “Vivir mi vida” di Marc Antony, ma è Mina la cantante che le piace di più. Le donne a cui si ispira sono Monica Bellucci e Audrey Hepburn. Ama i balli latino americani, la palestra e ha praticato danza sportiva per 8 anni a livello agonistico. Sempre pronta ad aiutare il prossimo, odia i pregiudizi, che ritiene una malattia sociale. Legge i quotidiani, le riviste di viaggio e divulgative come FOCUS.

Anna Giulia Sant  2

L’11 e il 12 settembre, in seconda serata, sulla stessa rete, il pubblico rivivrà questo passaggio – in pratica altri due spettacoli – che ha ridotto il numero delle miss da 60 a quello attuale.
In finale c’è Rosaria Aprea, la ragazza di Macerata Campania (CE), ormai simbolo della violenza sulle donne dopo i fatti in cui è stata coinvolta, ma non Astride Carlos, la ragazza nata a Latisana (UD) da genitori stranieri che ha ottenuto la nostra cittadinanza due mesi fa, né Mariapia Aricò, la ragazza trentenne che aveva l’occasione di partecipare a Miss Italia dopo le novità inserite nel regolamento. La giuria tecnica, composta da Irene Ghergo, Bruno Pauletta, Fabrizio Campanella e Simone Falcetta, non ha promosso Alessandra Banach, Miss Roma, nè Katia Luraschi, l’ex campionessa di pallavolo; ha dato l’ok a sara Nervo Miss Veneto, ma non a Miss Jesolo Melania Bergamini. In ogni modo, chi è rimasto è già all’opera per preparare la finale.

1.181