Aperitivo a Grado

Anthrax gratis al Festival di Majano

Anthrax

La grande musica metal mondiale torna grande protagonista nell’estate musicale del Friuli Venezia Giulia e dell’intero Nordest. Gli Anthrax, band simbolo di questo genere, inclusa nei cosiddetti “big four”, ovvero i quattro gruppi che più di tutti hanno contribuito alla crescita e diffusione di questa musica nel mondo – Metallica, Slayer e Megadeht – saranno grandi protagonisti al Festival di Majano, la storica rassegna musicale, gastronomica e culturale giunta quest’anno alla 56° edizione. Il grande happening metal con gli Anthrax al Majano è in programma domani, venerdì 22 luglio, unico live del Nordest per il gruppo statunitense, che sarà straordinariamente a ingresso libero. L’evento, organizzato da Pro Majano e Zenit srl nell’ambito della 56° edizione del Festival di Majano, sarà capace, come fatto in passato con Alice Cooper, Lacuna Coil, Down e Trivium, di richiamare migliaia di appassionati anche da fuori regione e dall’estero. Tutte le informazioni su www.azalea.it). Ecco gli orari utili per i tanti che raggiungeranno Majano per il concerto. Dalle 19.00 le porte dell’Area Concerti Festival apriranno al pubblico. In attesa del grande live degli Anthrax, a partire dalle 19.30 in Piazza Italia ci sarà il dj set hard rock di Rudy Cavarra, che accompagnerà il pubblico e la festa anche dopo il concerto fino a tarda notte. Il culmine della serata sarà ovviamente con l’esibizione delle star metal Anthrax, live sul main stage a partire dalle 21.45.
Gli statunitensi Anthrax sono fra le band capofila del genere musicale speed/thrash metal, nati a New York nel 1981 per mano del chitarrista Scott Ian e del bassista Dan Lilker. La band ha saputo ottenere un successo quasi immediato grazie ai primi grandi album come “Fistful of Metal” (1984), “Spreading the Disease” (1985) e “Among the Living” (1987), lavori che hanno permesso loro di essere inclusi nei “big four”, i quattro gruppi simbolo del metal mondiale, accanto cioè a Metallica, Slayer e Megadeth, band che assieme compongono l’olimpo di questo genere. Con il passare degli anni hanno tentato di modificare il loro stile musicale, a partire dalla pubblicazione del singolo “I’m the Man”, inglobando anche elementi rap. Proprio per questa ragione gli Anthrax sono considerati fra i primi ad aver lanciato il particolare genere rap metal, fatto che si evince in particolare in due lavori della loro discografia: “Stomp 442” (1995) e “Volume 8: The Threat Is Real” (1998). Con la pubblicazione dell’album “We’ve Come for You All” del 2013, gli Anthrax ritornarono alle sonorità groove/thrash metal. Nel 2011 è stato pubblicato “Worship Music”, che ha visto il ritorno di Joey Belladonna alla voce, mentre del 26 febbraio 2016 è la pubblicazione di “For All Kings”, undicesimo album della band, capace di vendere 34.000 copie durante la prima settimana di pubblicazione, debuttando al nono posto della Billboard 200, fatto che conferma il grande stato di forma del gruppo. Fra i grandi concerti del 56° Festival di Majano troviamo anche quelli dei Modena City Ramblers (29 luglio), dei Creedence Clearwater Revived (5 agosto), il tributo a Zucchero degli O.I.&B.(12 agosto), i Pink Sonic (13 agosto) e il grande live degli Africa Unite (14 agosto). Tutti questi eventi sono straordinariamente a ingresso libero. Info su www.promajano.it.

Il Festival di Majano è organizzato dalla Pro Majano, in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia, TurismoFVG, il Comune di Majano, la Provincia di Udine, l’Associazione regionale tra le Pro Loco, la Comunità Collinare del Friuli, il Consorzio tra le Pro Loco della Comunità Collinare. Il programma completo è disponibile sul sito www.festivalmajano.it .

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
761