Aperitivo a Grado

ARLeF a Gusti di Frontiera: anche la Marilenghe tra stand e visitatori

Cibi e lingue diverse, coniugate insieme, rappresentano un territorio speciale e attrattivo per i flussi turistici

L’Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane (ARLeF) prosegue nel suo impegno verso la promozione della Marilenghe in tutti i contesti di aggregazione popolare e, ciò, è il motivo principale che ha spinto l’Agenzia a confermare, anche per questa edizione, la propria presenza alla manifestazione enogastronomica “Gusti di Frontiera”.

In particolare, sabato 29 e domenica 30 settembre, l’ARLeF sarà presente in piazza San Antonio con i volontari e un proprio stand dove saranno disponibili materiali informativi in friulano, gadget e materiali ludico-didattici gratuiti per bambini.

«Il turismo costituisce sempre più un settore strategico dello sviluppo economico e sociale del nostro territorio e Gusti di Frontiera è, indubbiamente, una delle manifestazioni più importanti per promuovere le specialità enogastronomiche della regione e dei territori contermini e non solo – afferma l’Agenzia -; la valorizzazione delle nostre lingue, a partire da quella friulana, è senz’altro utile e positiva anche in occasioni come queste per farci conoscere e “riconoscere” come territorio speciale e attrattivo, e può diventare un vero e proprio marchio che racchiude valori come ambiente e produzioni di pregio, le genti, l’ospitalità, la storia e la cultura della nostra regione».

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
556