Aperitivo a Grado

Asu: i ragazzi dell’artistica volano in A2

I ragazzi dell’artistica maschile dell’Associazione sportiva udinese passano in A2. Il campionato di serie B si è chiuso il 3 maggio con un risultato strepitoso per la compagine bianconera, che fin dalla prima tappa di campionato (quando si era classificata al primo posto), aveva dato prova delle sue capacità e della sua determinazione. 

LA GARA – Al Mandela Forum di Firenze, i ginnasti – allenati da Valerij Sosnin, affiancato dal vice Francesco Braidot (in gara anche in qualità di atleta), Matteo Vescia e David Placereani – si sono piazzati al secondo posto (con 147,100 punti) a solo un decimo dal gradino più alto del podio, conquistato dalla Ginnastica Fortitudo (147,200). Si sono così guadagnati l’accesso alla serie A2, il prossimo anno.

LA CLASSIFICA – Secondi anche nella classifica assoluta (con 436,300), Andrea Basana, Riccardo Bertossi, Francesco Braidot, Carlo Magliocchetti, Enrico Meroni, Raffaele Pugnetti «hanno dato il loro meglio – ha spiegato il vicepresidente di Asu, Umberto Meroni – e non hanno tradito le aspettative di promozione che si erano venute a creare dopo i risultati delle prime due prove». Come sempre impegnati nel corpo libero, cavallo con maniglie, anelli, volteggio, parallele e sbarra, i ragazzi hanno dato filo da torcere agli avversari. Da sottolineare, in particolare, il punteggio stratosferico di Carlo Magliocchetti, che al volteggio ha ottenuto 14.050 punti. «Ancora una volta la determinazione dei nostri ginnasti ha sopraffatto gli avversari», ha precisato Meroni, che ha concluso complimentandosi «ovviamente anche con i tecnici».

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
384