Aperitivo a Grado

Aziende aperte – 1 giugno

facebook

logo_08.gifPORTE APERTE NELLE AZIENDE AGRICOLE FRIULANE
alla scoperta dell’agricoltura moderna con visite guidate e degustazioni di prodotti tipici locali in 12 Comuni che aderiscono all’iniziativa

Dalla produzione ortofrutticola a quella lattiero-casearia delle latterie turnarie e dei caseifici, dalla vitivinicoltura agli allevamenti (suini, caprini e pollame) alla floricoltura. Domenica 1 giugno, dalle ore 10.00 alle 20.00 si tiene la VIII edizione di aziende Aperte: aprono le porte al pubblico le fattorie di un’area geografica che si estende nella pianura della Bassa friulana, tra il Parco Archeologico di Aquileia, la laguna di Grado, la Riserva naturale della Foce dell’Isonzo. Un territorio in cui l’acqua pura di risorgiva e le caratteristiche ambientali alimentano anche una vasta produzione di frutta – sono rinomate le pesche del Fiumicellese -, e di ortaggi quali zucchine, pomodori, peperoni, cipolle, melanzane, cetrioli, fagiolini. Colture ottenute con un basso uso di sostanze chimiche e con un’attenzione particolare al rispetto dell’ambiente e dell’uomo.
La formula si è dimostrata vincente: le decine di migliaia di visitatori che arrivano da tutta la regione, dal Veneto ma anche da Slovenia e Austria, possono muoversi all’interno di questo territorio, seguendo itinerari programmati grazie al sito internet (www.aziende-aperte.it) oppure scegliendo i percorsi su piste ciclabili o su strade interpoderali, che consentono di ammirare da vicino il fascino rurale di questa Terra, di degustare specialità gastronomiche preparate secondo ricette locali e assaggiare le tipicità del luogo abbinate ai rinomati vini locali, tra cui il Refosco dal peduncolo rosso, il Cabernet franc e il Traminer.
Sarà possibile degustare i prodotti agroalimentari tipici friulani, visitare le aziende agricole che li producono insieme ai rispettivi titolari, conoscere le moderne tecniche di produzione con la garanzia della tracciabilità e della genuinità, scoprire il patrimonio paesaggistico, artistico e storico-culturale della Bassa pianura friulana.

734