Aperitivo a Grado

Bando del Concors par Tescj Cinematografics in Lenghe Furlane

È uscito il bando del Concors par Tescj Cinematografics in Lenghe Furlane (Concorso per testi cinematografici in lingua friulana). Giunto alla 8^ edizione, il Concors è organizzato dal C.E.C. – Centro Espressioni Cinematografiche di Udine con il contributo dell’ARLeF, della Provincia di Udine e del Comune di Udine.
Il Concors prende in considerazione sceneggiature, soggetti, articoli e saggi di chi pensa il cinema in lingua friulana. Organizzato con cadenza biennale a partire dal 1996 (alternandosi al Festival dal Cine European tes Lenghis Mancul Pandudis), prevede 4 sezioni competitive: una dedicata alle sceneggiature, con un primo premio di € 1.500, una ai soggetti cinematografici, con un primo premio di € 300, una per gli articoli di critica, con un primo premio di € 300 ed infine uno dedicato ai saggi sul cinema, con un primo premio di € 300.
I lavori devono essere spediti (o portati a mano) alla sede del C.E.C. in Via Villalta, 24 a Udine entro il 13 settembre del 2010 per partecipare in forma anonima alla competizione. Come da regolamento, la busta contenente il lavoro dovrà contenere, sigillata, un’altra busta con le generalità del concorrente.
Le opere premiate, insieme a quelle giudicate più interessanti, verranno pubblicate su Segnâi di lûs, periodico edito dal C.E.C. che fotografa il cinema e gli autori emergenti dalle comunità linguistiche “altre”. La partecipazione al concorso è gratuita.

La premiazione dei vincitori del Concors avverrà a fine 2010 nel corso di una serata speciale che si svolgerà al Visionario di Udine. In quella occasione, oltre alla consegna dei premi e alla consegna del premio speciale “Mario Quargnolo”, verranno proiettati film recenti e di archivio in rapporto con l’iniziativa.
Il Concors par Tescj Cinematografics in Lenghe Furlane costituisce insieme al Festival dal Cine European tes Lenghis Mancul Pandudis una delle iniziative promosse dal C.E.C. per stimolare i giovani, dilettanti e professionisti, ad esprimere un cinema in lingua friulana. Caratterizzato dallo stesso spirito è il progetto di pubblicare la tesi di laurea sul cinema friulano scritta da Sara De Simon, tesi che verrà pubblicata in tre lingue: friulano, italiano e inglese.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
195