Aperitivo a Grado

Barcellona-Juventus 3-1 Blaugrana campioni, Juve a testa alta – le PAGELLE e i gol

facebook

2254866_w2

 

BUFFON 6,5: una parata in controtempo miracolosa impedisce al Barcellona di chiuderla dopo nemmeno 20 minuti; l’arbitro lo salva sul gol di Neymar visto che l’azione era stata causata da una sua leggerezza in appoggio
LICHTSTEINER 6,5: non il solito arrembante pendolino svizzero ma è comunque presente nell’azione che porta al gol della speranza
BONUCCI 6: si aiuta in tutte le maniere contro i big catalani. Non basta
BARZAGLI 6,5: il destino gli offre la chance di giocare la partita della vita e lui non delude
EVRA 6: non si fa sentire molto in avanti ma in un paio di occasioni è fondamentale in chiusura sul Messia
dall’89° COMAN sv
MARCHISIO 6,5:condivide insieme a Vidal la responsabilità della fuga di Iniesta sul gol dell’1-0 ma la sua partita è positiva, seppur al cospetto del grande capitano blaugrana, e sfiora il gol con un sinistro che sfiora la la leggenda
VIDAL 6: parte malissimo e va subito fuori giri dopo il gol dell1-0. Si fa ammonire rischia pure il rosso ma nella ripresa guida i suoi con la lancia in mano
dal 79° PEREYRA: 5,5: quando il treno passa devi essere bravo a salirci, ha il pertugio ma sbaglia
PIRLO 5,5: il tempo avanza inesorabile e il ritmo non è quello dei tempi migliori
POGBA 6: la Juve rimane spesso aggrappata a lui, fa salire la squadra, difende su Messi, tenta anche le rifiniture ma in conclusione gli manca sempre qualcosa per fare la differenza. Almeno a questi livelli. Se ne parlerà parecchio ma a nostro giudizio non era rigore quel corpo a corpo in area
MORATA 6,5: tonico e potente tiene in apprensione la difesa, non eccezionale, del Barcellona. C’è nel momento più giusto
dall’85° LLORENTE: sv strano sotto di un gol togliere una punta per inserirne un’altra
TEVEZ 5,5: entra nell’azione del gol; per il resto ci si aspettava di più

 

 

669