Aperitivo a Grado

Baseball e Softball FVG: 10^ giornata

facebook

europa - avigliana 19 giugno 2010 b

Il maltempo ha condizionato non poco le partite di baseball e softball che si sono giocate nell’ultimo week-end, gare sospese, incontri interrotti, causa la pioggia incessante un bel guazzabuglio di situazioni.
BASEBALL SERIE B
EUROPA SAGER – AVIGLIANA BEES TORINO 9-0; 7-1 (al 6° inning sospesa per pioggia).
Il doppio incontro è stato giocato tra sabato e domenica. La prima gara si è disputata regolarmente, anche se si poteva pensare a tutto fuorché a essere alle soglie dell’estate: un vento gelido ha sferzato il diamante friulano rendendo difficile il lavoro degli atleti. La svolta della gara è avvenuta al 5° inning, con l’Europa avanti di 2 a 0 grazie alle valide di Marcano, Colussi e Olivo. I lanciatori piemontesi (ne sono stati messi tre sul monte di lancio) andavano letteralmente in “tilt”, collezionando 6 “lanci pazzi” e due basi su ball, l’Europa ha messo a segno solo due valide che le hanno permesso di incamerare 6 punti chiudendo praticamente la partita, in quanto la difesa friulana è diventata pressoché imperforabile, lo dimostra il solo errore commesso nei nove inning. La partita di domenica, invece è iniziata sotto una pioggerellina autunnale, che ha disturbato non poco il gioco. Subito una grande accelerazione dei padroni di casa che nel secondo inning riescono a trovare il tempo al lanciatore ospite e con due battute doppie di Fedele e Dose, e tre singoli di Marinig, Olivo e Colussi prendono un vantaggio di 6 punti. I torinesi riescono per un leggero calo del lanciatore Portelli (l’unico nei sei inning lanciati) a raggranellare un punticino. Subito dopo le distanze vengono ristabilite grazie al “solito” Fedele che mette in campo una battuta da due basi. Poi la pioggia diventa torrenziale e alla fine del 6° inning gli arbitri interrompono la partita e mandano tutti i giocatori sotto la “doccia”,  quella canonica.
ALTRI RISULTATI:  Tommasin Padova – Old RagsLodi 3-4; 13-2; Dragons Castelfranco Veneto – Iglesias sosp. per pioggia, New Black Panthers – Ares Milano 8-11, sosp. per pioggia;  Oltretorrente – Rajo Rho 9-7, sosp. per pioggia.
LA CLASSIFICA: Tommasin Padova 812, New Black Panthers 733, Ciemme- Oltretorrente 533, Europa Sager 500, Dragons Castelfranco Veneto 71.
C1 BASEBALL
DRAGBEARS SAN LORENZO – DRAGONS SAN GIORGIO 5-8
Convincenti i Dragons che riescono a sconfiggere il fanalino di coda con molta autorità. Con un campo molto pesante, vista l’acqua scesa nella mattinata, i ragazzi friulani hanno accelerato da subito mettendo  in difficoltà gli avversari, nei primi cinque inning non riescono a raccoglier punti mentre a suon di valide il San Giorgio riesce a mettere nel carniere 6 punti, si distinguono Falcomer, Battistella e Stefano Brach (2 valide); Enrico Restuccia, Lopez, Perin e Fedele (1 valida), nel finale la squadra del presidente Claudio Restuccia controlla agevolmente il ritorno degli avversari. Sul monte di lancio si sono succeduti con ottimo rendimento Perin e Falcomer. Rossetto è rimasto a riposo in attesa del big match di sabato prossimo.
TIGERS CERVIGNANO – WHITE SOX BUTTRIO sospesa per impraticabilità del campo. Altro risultato: Staranzano Ducks – Alpina Junior 5-1.
LA CLASIFICA: Staranzano Ducks 889, Alpina Junior 666, Dragons di San Giorgio 666 White sox Buttrio 375, Tigers Cervignano 250, Dragsbear San Lorenzo Isontino 111.
SERIE B di SOFTBALL
SPORT GIOVANE POPETTO – FRIUL ’81 7-8 ; 13-5
Mille e non più mille. Nell’anticipo della penultima giornata del campionato di serie B di softball per la squadra di Porpetto arriva la prima sconfitta della stagione. Il primo incontro che vede Boaro in pedana, non dona al pubblico presente particolari emozioni. Una situazione di sostanziale equilibrio tra le due formazioni non porta il risultato a sbloccarsi fino a quasi il termine della partita, quando il Porpetto riesce a portarsi in vantaggio, grazie ad una serie di battute valide, accompagnate da qualche errore del Friul ’81. Nella quinta ripresa un momento di defaillance delle ragazze di Armenteros permette alle avversarie di approfittare e recuperare, segnando ben 4 punti, che concedono loro la vittoria. Da segnale in attacco Erica Bertoldi, 2 su 4, Irene Michielan e Giorgia Ferigo con un triplo, Francesca Del Negro, 2 su 3 con un doppio. La prima sconfitta in campionato non ha però scoraggiato troppo la formazione rosso-nera di casa, che nella seconda gara è riuscita ad agganciare la preziosa vittoria, però non senza difficoltà. Sari in pedana, non in grande forma, concede alle avversarie alcune basi su ball e la difesa non proprio impeccabile commette qualche errore di troppo. Fortunatamente il Porpetto continua il suo buon andamento in fase d’attacco e, grazie alle numerose battute valide, tra le quali ricordiamo quelle di Michielan, 3 su 4 con un doppio e un triplo, Tesan 1 su 2 e Sari 2 su 4, riesce a prendere il largo al quinto inning quando vengono segnati ulteriori punti che permettono di portarsi a casa la vittoria. Per la squadra ospite si è distinta solo la Marinig con un 2 su 2 in battuta.
CASTIONESE – FRIUL ’81  9-8, 5-6 (sospesa nel 4° inning).
Castionese va alla grande, riesce a far suo, dopo 4 sconfitte, il derby dei “Castions” in virtù di una conduzione di gara presocchè perfetta, nella quale ha saputo sfruttare i momenti di difficoltà delle avversarie, incappate in qualche errore di “troppo”. A dir il vero l’inizio della gara è stato una strada in salita per le padrone di casa, visto che si son trovate sotto di due punti, poi un crescendo che le ha portate all’inizio dell’ultima ripresa, avanti per 9 a 5. Il colpo di coda del Friul ’81 si è fermato a 3 punti che hanno permesso alle giocatrici di casa di fare grande festa. In attacco brava Micaela Stocco 3 su 3 alla battuta con tre punti portati casa e Michelle Guatto 1 su 2. In difesa superlativa la prova di Irene Stocco che ha confezionato ben 13 out, praticamente, in prima base non ha commesso nessun errore. Nella seconda gara il protagonista è stato il tempo, che minaccioso ha sfogato la sua rabbia alla fine del 4° inning. E’ scesa tanta acqua dal cielo plumbeo, il che non ha permesso di arrivare al termine del 4° inning che avrebbe decretato la validità della partita. Ora sarà il giudice sportivo a decidere il da farsi, o far ripetere completamente la gara o ricominciare dalla fine del quarto inning. Comunque al momento dell’interruzione conduceva il Friul ’81 per 6 a 5, la Castionese aveva già conquistato un punto e aveva una giocatrice in base. In attacco si sono distinte Jessica Marcatti 2 su 3, Ester Marinig con un triplo, Irene e Micaela Stocco 2 su 3. In difese ottime le prestazioni di Debora Zanetti 5 out e Massimiliana Olivo 7 out.

SPORT GIOVANE PORPETTO

944

17

1

18

212

67

145

FRIUL ’81 SOFTBALL

684

13

8

19

228

175

53

CASTIONESE SOFTBALL

294

5

10

17

139

207

-68

ALPINA TRIESTE

111

2

14

18

109

239

-130

Il maltempo ha condizionato non poco le partite di baseball e softball che si sono giocate nell’ultimo week-end, gare sospese, incontri interrotti, causa la pioggia incessante un bel guazzabuglio di situazioni.

BASEBALL SERIE B

EUROPA SAGER – AVIGLIANA BEES TORINO 9-0; 7-1 (al 6° inning sospesa per pioggia).

Il doppio incontro è stato giocato tra sabato e domenica. La prima gara si è disputata regolarmente, anche se si poteva pensare a tutto fuorché a essere alle soglie dell’estate: un vento gelido ha sferzato il diamante friulano rendendo difficile il lavoro degli atleti. La svolta della gara è avvenuta al 5° inning, con l’Europa avanti di 2 a 0 grazie alle valide di Marcano, Colussi e Olivo. I lanciatori piemontesi (ne sono stati messi tre sul monte di lancio) andavano letteralmente in “tilt”, collezionando 6 “lanci pazzi” e due basi su ball, l’Europa ha messo a segno solo due valide che le hanno permesso di incamerare 6 punti chiudendo praticamente la partita, in quanto la difesa friulana è diventata pressoché imperforabile, lo dimostra il solo errore commesso nei nove inning. La partita di domenica, invece è iniziata sotto una pioggerellina autunnale, che ha disturbato non poco il gioco. Subito una grande accelerazione dei padroni di casa che nel secondo inning riescono a trovare il tempo al lanciatore ospite e con due battute doppie di Fedele e Dose, e tre singoli di Marinig, Olivo e Colussi prendono un vantaggio di 6 punti. I torinesi riescono per un leggero calo del lanciatore Portelli (l’unico nei sei inning lanciati) a raggranellare un punticino. Subito dopo le distanze vengono ristabilite grazie al “solito” Fedele che mette in campo una battuta da due basi. Poi la pioggia diventa torrenziale e alla fine del 6° inning gli arbitri interrompono la partita e mandano tutti i giocatori sotto la “doccia”, quella canonica.

ALTRI RISULTATI: Tommasin Padova – Old RagsLodi 3-4; 13-2; Dragons Castelfranco Veneto – Iglesias sosp. per pioggia, New Black Panthers – Ares Milano 8-11, sosp. per pioggia; Oltretorrente – Rajo Rho 9-7, sosp. per pioggia.

LA CLASSIFICA: Tommasin Padova 812, New Black Panthers 733, Ciemme- Oltretorrente 533, Europa Sager 500, Dragons Castelfranco Veneto 71.

C1 BASEBALL

DRAGBEARS SAN LORENZO – DRAGONS SAN GIORGIO 5-8

Convincenti i Dragons che riescono a sconfiggere il fanalino di coda con molta autorità. Con un campo molto pesante, vista l’acqua scesa nella mattinata, i ragazzi friulani hanno accelerato da subito mettendo in difficoltà gli avversari, nei primi cinque inning non riescono a raccoglier punti mentre a suon di valide il San Giorgio riesce a mettere nel carniere 6 punti, si distinguono Falcomer, Battistella e Stefano Brach (2 valide); Enrico Restuccia, Lopez, Perin e Fedele (1 valida), nel finale la squadra del presidente Claudio Restuccia controlla agevolmente il ritorno degli avversari. Sul monte di lancio si sono succeduti con ottimo rendimento Perin e Falcomer. Rossetto è rimasto a riposo in attesa del big match di sabato prossimo.

TIGERS CERVIGNANO – WHITE SOX BUTTRIO sospesa per impraticabilità del campo. Altro risultato: Staranzano Ducks – Alpina Junior 5-1.

LA CLASIFICA: Staranzano Ducks 889, Alpina Junior 666, Dragons di San Giorgio 666 White sox Buttrio 375, Tigers Cervignano 250, Dragsbear San Lorenzo Isontino 111.

SERIE B di SOFTBALL

SPORT GIOVANE POPETTO – FRIUL ’81 7-8 ; 13-5

Mille e non più mille. Nell’anticipo della penultima giornata del campionato di serie B di softball per la squadra di Porpetto arriva la prima sconfitta della stagione. Il primo incontro che vede Boaro in pedana, non dona al pubblico presente particolari emozioni. Una situazione di sostanziale equilibrio tra le due formazioni non porta il risultato a sbloccarsi fino a quasi il termine della partita, quando il Porpetto riesce a portarsi in vantaggio, grazie ad una serie di battute valide, accompagnate da qualche errore del Friul ’81. Nella quinta ripresa un momento di defaillance delle ragazze di Armenteros permette alle avversarie di approfittare e recuperare, segnando ben 4 punti, che concedono loro la vittoria. Da segnale in attacco Erica Bertoldi, 2 su 4, Irene Michielan e Giorgia Ferigo con un triplo, Francesca Del Negro, 2 su 3 con un doppio. La prima sconfitta in campionato non ha però scoraggiato troppo la formazione rosso-nera di casa, che nella seconda gara è riuscita ad agganciare la preziosa vittoria, però non senza difficoltà. Sari in pedana, non in grande forma, concede alle avversarie alcune basi su ball e la difesa non proprio impeccabile commette qualche errore di troppo. Fortunatamente il Porpetto continua il suo buon andamento in fase d’attacco e, grazie alle numerose battute valide, tra le quali ricordiamo quelle di Michielan, 3 su 4 con un doppio e un triplo, Tesan 1 su 2 e Sari 2 su 4, riesce a prendere il largo al quinto inning quando vengono segnati ulteriori punti che permettono di portarsi a casa la vittoria. Per la squadra ospite si è distinta solo la Marinig con un 2 su 2 in battuta.

CASTIONESE – FRIUL ’81 9-8, 5-6 (sospesa nel 4° inning).

Castionese va alla grande, riesce a far suo, dopo 4 sconfitte, il derby dei “Castions” in virtù di una conduzione di gara presocchè perfetta, nella quale ha saputo sfruttare i momenti di difficoltà delle avversarie, incappate in qualche errore di “troppo”. A dir il vero l’inizio della gara è stato una strada in salita per le padrone di casa, visto che si son trovate sotto di due punti, poi un crescendo che le ha portate all’inizio dell’ultima ripresa, avanti per 9 a 5. Il colpo di coda del Friul ’81 si è fermato a 3 punti che hanno permesso alle giocatrici di casa di fare grande festa. In attacco brava Micaela Stocco 3 su 3 alla battuta con tre punti portati casa e Michelle Guatto 1 su 2. In difesa superlativa la prova di Irene Stocco che ha confezionato ben 13 out, praticamente, in prima base non ha commesso nessun errore. Nella seconda gara il protagonista è stato il tempo, che minaccioso ha sfogato la sua rabbia alla fine del 4° inning. E’ scesa tanta acqua dal cielo plumbeo, il che non ha permesso di arrivare al termine del 4° inning che avrebbe decretato la validità della partita. Ora sarà il giudice sportivo a decidere il da farsi, o far ripetere completamente la gara o ricominciare dalla fine del quarto inning. Comunque al momento dell’interruzione conduceva il Friul ’81 per 6 a 5, la Castionese aveva già conquistato un punto e aveva una giocatrice in base. In attacco si sono distinte Jessica Marcatti 2 su 3, Ester Marinig con un triplo, Irene e Micaela Stocco 2 su 3. In difese ottime le prestazioni di Debora Zanetti 5 out e Massimiliana Olivo 7 out.

501