Aperitivo a Grado

Baseball e softball FVG – 6^ giornata

facebook

cervignano - san lorenzo 29 maggio 2011 dNella serie B di baseball nulla è cambiato ai vertici della classifica: guida ancora la squadra di Imola seguita ad una sola lunghezza dai News Black Panthers di Ronchi dei Legionari, l’Europa Sager riposava. Nella serie C1 di baseball cadono, in un rocambolesco incontro, i Tigers Sultan di Cervignano che perdono la prima posizione a favore dei Blu Fioi di Ponzano Veneto ancora imbattuti. Secondo stop consecutivo dei White Sox di Buttrio che vedono allontanarsi la vetta della classifica. Sorridono i Dragons di San Giorgio per la prima e convincente vittoria. In ogni campo si è osservato un minuto di raccoglimento in ricordo di Lauro Frosutto, dirigente prima dei White Sox di Buttrio, successivamente dei News Black Panthers, recentemente scomparso. Nella serie B di softball la Castionese/Alpina esce a testa alta dal big match della giornata, Rovigo vince di stretta misura entrambe le gare e ipoteca la vittoria finale nel girone.

SERIE B di BASEBALL
Serie B di Baseball i risultati: New Black Panthers – Nuova Pianorese 29-6, 5-3; Dragons Castelfranco Veneto -Palladio Vicenza 4-2, 9-7; B.C.M. Baseball – Staranzano Ducks 11-9; 15-5; Polisportiva Padule – Redskins Imola 1-9; 3-8.
La classifica: Redskins Imola 900; New Black Panthers 800, Dragons Castelfranco Veneto 600, Polisportiva Padule, B.C.M. Baseball  e Europa Sager 500, Staranzano Ducks 300, Nuova Pianorese Baseball 200, Palladio Vicenza 125.

SERIE C1 di Baseball

JUNIOR ALPINA – WHITE SOX DI BUTTRIO  13 A 9
Partita intensa nei primi tre inning, i triestini partono alla grande e prendono il largo segnando ben 8 punti grazie soprattutto a diversi errori commessi da parte della difesa friulana. Soltanto nel quarto inning i White Sox riescono a marcare il loro primo punto con una valida di De Faccio che porta a casa Di Giusto, ma l’Alpina risponde mettendo ancora un punto sul tabellone. Nel quinto inning, con i triestini in vantaggio per 9 a 1, la squadra friulana inventa una magia con De Prato che, con basi piene, legna una palla con incredibile potenza oltre la muraglia di roccia che delimita l’esterno del vecchio “Soldiers Field”. Il “gran slam” accorcia il distacco dei buttriesi e riapre la partita sul punteggio parziale di 9 a 5. I White Sox però, non sono costanti, e Tamaro, l’esperto lanciatore dell’Alpina, non dà segni di cedimento e concede poco ai battitori friulani. Il finale è nel segno dell’equilibrio ed entrambe le compagini riescono a racimolare quattro punti per arrivare al risultato finale di 13 a 9 in favore alla squadra di Trieste. La partita, a tratti piacevole, è stata caratterizzata da una scarsa concentrazione dei giocatori friulani che hanno commesso molti errori che, alla fine, sono stati determinanti considerando che i buttriesi hanno realizzato 9 battute valide contro 8 dei triestini. Ciò non toglie merito al Junior Alpina che sicuramente ha dimostrato di essere una squadra più cinica e concentrata di quella friulana, soprattutto nei frangenti di gioco che contano.

DRAGIONS DI SAN GIORGIO – I.C.M. PONTE DI PIAVE 14-2.
Eureka, arriva meritatamente la prima vittoria per i ragazzi dei Dragons di San Giorgio. Finalmente una notizia positiva per i ragazzi del presidente Restuccia che dopo aver sfiorato per un paio di volte la vittoria finalmente sono riusciti ad acciuffarla. La partita si risolve subito, gli ospiti partono forte su Cristian Zaninello il partente dei sangiorgini, questi non trova il controllo e regala quattro su basi ball agli avversari e un punto con una sola eliminazione. Il manager Monte cambia il picther entra Perin Manuel che chiude invece la ripresa. Reagisce con forza la formazione friulana, risponde con quattro punti, tante valide, tra cui un triplo di Deotto e Enrico Restuccia. Nel secondo inning tenuti a zero gli avversari, i sangiorgini segnano tre punti, ma registrano l’infortunio di Luigi di Fresco che deve lasciare il campo. La partita prosegue con lo stesso punteggio fino al 5° quando i friulani segnano 5 punti vanificando quello segnato dai veneti e fissando il punteggio sul 14-2 che li porta alla vittoria per manifesta superiorità. Buone prove di Enrico Restuccia 3 /4 alla battuta di Deotto e Perin in difesa; ma l’infortunio Di Fresco pesa sul futuro dei Dragons che sono a corto di lanciatori.
Altro Risultato: B.C. Conegliano – Ponzano Veneto Blu Fioi 7-17
La classifica: Ponzano Veneto Blu Fioi 1000, Tigers Cervignano e Junior Alpina 750, White Sox Buttrio 500, Conegliano 333, Dragbears San Lorenzo, Dragons San Giorgio 250, ICM Ponte Di Piave 0.
SERIE B DI SOFTBALL
ROVIGO – CASTIONESE/ALPINA 6-2, 3-1
Sul diamante del Plebescito di Padova si assiste a due belle e combattute partite tra Rovigo e Castionese/Alpina, peccato che nonostante due ottime prestazione la Castionese/Alpina torna a casa a mani vuote. In gara uno le friulane iniziano in maniera pregevole passando in vantaggio con Marcon spinta a casa-base dalla valida di Gerzeli, mentre al secondo inning Kate Ainger raddoppia con uno spettacolare fuoricampo interno. Le rodigine si riprendono e ribaltano la situazione trascinate da una superlativa Kucharova 3/3 (singolo-doppio-homer), la contesa finisce 6 a 2 per le venete di Luca Avanzi. In gara due la Castionese gioca alla pari con la capolista, passa a condurre al quarto inning con Skabar che viene spinta da una gran valida della Cernecca, nello stesso inning Rovigo sfrutta un errore delle friul-giuliane per passare in vantaggio, poi al quinto segna ancora su maldestra “papera” del seconda base Malalan. Rovigo vince 3 a 1 ma la franchigia friulana perde un’ ottima occasione per un risultato di prestigio. Positive prestazioni dal box per Tjasa Skabar ( 3 su 3 ), Teresa Cernecca ( 2 su 3 ), mentre Larissa Gerzeli in interbase è autrice di una partita perfetta.

Nella serie B di baseball nulla è cambiato ai vertici della classifica: guida ancora la squadra di Imola seguita ad una sola lunghezza dai News Black Panthers di Ronchi dei Legionari, l’Europa Sager riposava. Nella serie C1 di baseball cadono, in un rocambolesco incontro, i Tigers Sultan di Cervignano che perdono la prima posizione a favore dei Blu Fioi di Ponzano Veneto ancora imbattuti. Secondo stop consecutivo dei White Sox di Buttrio che vedono allontanarsi la vetta della classifica. Sorridono i Dragons di San Giorgio per la prima e convincente vittoria. In ogni campo si è osservato un minuto di raccoglimento in ricordo di Lauro Frosutto, dirigente prima dei White Sox di Buttrio, successivamente dei News Black Panthers, recentemente scomparso. Nella serie B di softball la Castionese/Alpina esce a testa alta dal big match della giornata, Rovigo vince di stretta misura entrambe le gare e ipoteca la vittoria finale nel girone.

SERIE B di BASEBALL

Serie B di Baseball i risultati: New Black Panthers – Nuova Pianorese 29-6, 5-3; Dragons Castelfranco Veneto -Palladio Vicenza 4-2, 9-7; B.C.M. Baseball – Staranzano Ducks 11-9; 15-5; Polisportiva Padule – Redskins Imola 1-9; 3-8.

La classifica: Redskins Imola 900; New Black Panthers 800, Dragons Castelfranco Veneto 600, Polisportiva Padule, B.C.M. Baseball e Europa Sager 500, Staranzano Ducks 300, Nuova Pianorese Baseball 200, Palladio Vicenza 125.

SERIE C1 di Baseball

JUNIOR ALPINA – WHITE SOX DI BUTTRIO 13 A 9

Partita intensa nei primi tre inning, i triestini partono alla grande e prendono il largo segnando ben 8 punti grazie soprattutto a diversi errori commessi da parte della difesa friulana. Soltanto nel quarto inning i White Sox riescono a marcare il loro primo punto con una valida di De Faccio che porta a casa Di Giusto, ma l’Alpina risponde mettendo ancora un punto sul tabellone. Nel quinto inning, con i triestini in vantaggio per 9 a 1, la squadra friulana inventa una magia con De Prato che, con basi piene, legna una palla con incredibile potenza oltre la muraglia di roccia che delimita l’esterno del vecchio “Soldiers Field”. Il “gran slam” accorcia il distacco dei buttriesi e riapre la partita sul punteggio parziale di 9 a 5. I White Sox però, non sono costanti, e Tamaro, l’esperto lanciatore dell’Alpina, non dà segni di cedimento e concede poco ai battitori friulani. Il finale è nel segno dell’equilibrio ed entrambe le compagini riescono a racimolare quattro punti per arrivare al risultato finale di 13 a 9 in favore alla squadra di Trieste. La partita, a tratti piacevole, è stata caratterizzata da una scarsa concentrazione dei giocatori friulani che hanno commesso molti errori che, alla fine, sono stati determinanti considerando che i buttriesi hanno realizzato 9 battute valide contro 8 dei triestini. Ciò non toglie merito al Junior Alpina che sicuramente ha dimostrato di essere una squadra più cinica e concentrata di quella friulana, soprattutto nei frangenti di gioco che contano.

DRAGIONS DI SAN GIORGIO – I.C.M. PONTE DI PIAVE 14-2.

Eureka, arriva meritatamente la prima vittoria per i ragazzi dei Dragons di San Giorgio. Finalmente una notizia positiva per i ragazzi del presidente Restuccia che dopo aver sfiorato per un paio di volte la vittoria finalmente sono riusciti ad acciuffarla. La partita si risolve subito, gli ospiti partono forte su Cristian Zaninello il partente dei sangiorgini, questi non trova il controllo e regala quattro su basi ball agli avversari e un punto con una sola eliminazione. Il manager Monte cambia il picther entra Perin Manuel che chiude invece la ripresa. Reagisce con forza la formazione friulana, risponde con quattro punti, tante valide, tra cui un triplo di Deotto e Enrico Restuccia. Nel secondo inning tenuti a zero gli avversari, i sangiorgini segnano tre punti, ma registrano l’infortunio di Luigi di Fresco che deve lasciare il campo. La partita prosegue con lo stesso punteggio fino al 5° quando i friulani segnano 5 punti vanificando quello segnato dai veneti e fissando il punteggio sul 14-2 che li porta alla vittoria per manifesta superiorità. Buone prove di Enrico Restuccia 3 /4 alla battuta di Deotto e Perin in difesa; ma l’infortunio Di Fresco pesa sul futuro dei Dragons che sono a corto di lanciatori.

Altro Risultato: B.C. ConeglianoPonzano Veneto Blu Fioi 7-17

La classifica: Ponzano Veneto Blu Fioi 1000, Tigers Cervignano e Junior Alpina 750, White Sox Buttrio 500, Conegliano 333, Dragbears San Lorenzo, Dragons San Giorgio 250, ICM Ponte Di Piave 0.

SERIE B DI SOFTBALL

ROVIGO – CASTIONESE/ALPINA 6-2, 3-1

Sul diamante del Plebescito di Padova si assiste a due belle e combattute partite tra Rovigo e Castionese/Alpina, peccato che nonostante due ottime prestazione la Castionese/Alpina torna a casa a mani vuote. In gara uno le friulane iniziano in maniera pregevole passando in vantaggio con Marcon spinta a casa-base dalla valida di Gerzeli, mentre al secondo inning Kate Ainger raddoppia con uno spettacolare fuoricampo interno. Le rodigine si riprendono e ribaltano la situazione trascinate da una superlativa Kucharova 3/3 (singolo-doppio-homer), la contesa finisce 6 a 2 per le venete di Luca Avanzi. In gara due la Castionese gioca alla pari con la capolista, passa a condurre al quarto inning con Skabar che viene spinta da una gran valida della Cernecca, nello stesso inning Rovigo sfrutta un errore delle friul-giuliane per passare in vantaggio, poi al quinto segna ancora su maldestra “papera” del seconda base Malalan. Rovigo vince 3 a 1 ma la franchigia friulana perde un’ ottima occasione per un risultato di prestigio. Positive prestazioni dal box per Tjasa Skabar ( 3 su 3 ), Teresa Cernecca ( 2 su 3 ), mentre Larissa Gerzeli in interbase è autrice di una partita perfetta.

506