Aperitivo a Grado

Basket: Trieste vince il derby 78-71, non basta un grande Ray (35 pt)

allan-rayL’Alma Trieste batte Udine Gsa 78-71 in un derby che si gioca, dopo 12 anni, davanti al pubblico record di 6.703 spettatori del “PalaRubini Alma Arena Trieste”.
Ai friulani, che non sono mai stati in vantaggio, non sono bastati i 35 punti di Allan Ray che, migliore in campo secondo le statistiche, non è riuscito a trascinare la squadra nella rincorsa ai triestini.
In vantaggio fin dalla prima metà del primo quarto, con Green che ha messo a segno 13 punti di in pochi minuti (con un “tre su tre” da tre punti), Trieste ha chiuso i primi dieci minuti in testa di 11 punti e ha sempre tenuto saldamente in mano la partita, con un vantaggio massimo che è arrivato a 20 punti a 7 minuti dalla fine, ben gestiti fino alla vittoria finale.
In doppia cifra i triestini Prandin (15 punti) e Da Ros (12) e nota di merito per Cittadini (8) nel compito di contrastare i 222 centimetri di Cuccarolo (8), che entrato all’inizio del secondo quarto, ha dato l’impressione che Udine potesse tenere il ritmo dei triestini.

 

ALMA TRIESTE
Parks 8, Bossi 6, Coronica, Green 16, Ferraro, Pecile 7, Baldasso 6, Prandin 15, Da Ros 12, Cittadini 8; non entrati: Gobbato, Simioni. Coach: Dalmasson.
APU GSA UDINE
Castelli 8, Okoye 13, Nobile 1, Cuccarolo 8, Traini 3, Pinton 1, Ferrari, Vanuzzo 2, Ray 35; non entrati: Diop e Gatto. Coach Lardo
ARBITRI: Niccolini, Giovannetti e Triffiletti.
NOTE: Tiri liberi: Alma Trieste 13/17, Apu Gsa 30/37. Rimbalzi: Alma Trieste 36 (Parks 8) Apu Gsa 41 (Okoye 12). 5 falli: Coronica, Prandin, Castelli.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
1.224