Aperitivo a Grado

Bon Jovi
Sono cominciati lunedì, all’interno dello stadio Friuli di Udine, i lavori di preparazione della struttura in vista del concerto di domenica sera dei Bon Jovi. L’evento musicale, per il quale sono attesi 40 mila fan provenienti da tutta la penisola e da numerosi paesi europei, costituisce l’unica data italiana dell’Open Air Tour 2011 della band del New Jersey e richiede numerose giornate di lavoro per il montaggio di un palco largo 55 metri, profondo 21 e alto 22 che dovrebbe essere pronto entro domani quando, in serata, inizierà la stesura della copertura per proteggere il prato. In totale, saranno necessari 43 camion con rimorchio per trasportare tutta l’attrezzatura: 13 per il palco, 28 per la produzione e due per i generatori bi-gruppo necessari per lo show. Per quanto concerne il personale, prima del concerto saranno operativi 60 addetti al montaggio del palco, 30 per la copertura del prato e 120 per la produzione. Saranno in 150, invece, ad occuparsi dello smantellamento finale. Durante l’esibizione dei Bon Jovi, infine, l’organizzazione dell’Azalea Promotion ha messo a disposizione 280 addetti ai servizi di controllo e cortesia, 24 hostess e soprattutto 120 operatori qualificati della Croce Rossa con cinque ambulanze e un container sanitario a disposizione.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
405