Aperitivo a Grado

BORGHI D'ITALIA: SABATO 25/6 "NOTTE ROMANTICA" IN 10 CENTRI DEL FVG

facebook

Trieste, 20 giu – Si svolgerà sabato 25 giugno in oltre 170
Comuni italiani l’iniziativa “La notte romantica” che coinvolge
anche 10 borghi del Friuli Venezia Giulia. Si tratta di Clauiano,
Cordovado, Fagagna, Gradisca d’Isonzo, Poffabro, Polcenigo, Sesto
al Reghena, Toppo, Valvasone e Venzone che in contemporanea,
durante una lunga serata, proporranno una serie di eventi
artistici ed enogastronomici.

Il programma, curato da Emanuela Furlan, è stato presentato oggi
nel palazzo della Regione a Trieste, alla presenza, tra gli
altri, del presidente nazionale dell’associazione I borghi più
belli d’Italia, Fiorello Primi, dell’assessore regionale alla
Cultura, Gianni Torrenti e dai sindaci dei 10 Comuni coinvolti.

Come è stato spiegato durante l’incontro, si tratta di un
festival che si svolge in un’unica serata. A Clauiano (Comune di
Trivignano Udinese) si terranno animazioni con il fuoco, concerti
blues e falò, mentre a Cordovado la notte sarà caratterizzata da
rappresentazioni musicali e teatrali all’insegna di Romeo e
Giulietta e, come pure a Valvasone, dei Promessi sposi. A Fagagna
il protagonista principale sarà il folclore, mentre a Gradisca
d’Isonzo echeggerà il jazz. A Poffabro (frazione di Frisanco),
invece, si punta a creare un’atmosfera fiabesca con l’intreccio
di suoni, musiche e creazioni di pietra e legno, a differenza di
Polcenigo, dove i protagonisti saranno l’acqua e i profumi. Sesto
al Reghena, viceversa, propone uno spettacolo di danza con
evoluzioni mozzafiato su pendici verticali, all’opposto di Toppo
(frazione di Travesio) dove arpe e candele creeranno un’atmosfera
decisamente più quieta. A Venzone, infine, un quartetto d’archi
eseguirà un concerto con le più belle musiche di diversi
capolavori cinematografici.

“Sarà una notte magica e importante sia dal punto di vista
culturale sia per l’aspetto turistico”, ha sottolienato Torrenti,
evidenziando come l’iniziativa punti a dare visibilità a luoghi
piccoli, ma non per questo meno interessanti o privi di fascino.
“E’ dunque una manifestazione in linea con il Piano regionale del
Turismo, basato sull’offerta ‘slow'”.
Un concetto alla base del quale c’è la bellezza del paesaggio,
ricco di piccoli centri urbani pieni di storia locale e fascino
incantevole.

Sono, appunto, i borghi. “Un termine che non è traducibile in
altre lingue” ha spiegato Fiorello Primi. “Altrove si usa la
parola villaggio, una definizione che però non corrisponde del
tutto alla natura di questa peculiarità molto italiana”.

A questo proposito il responsabile marketing di Turismo FVG,
Bruno Bertero, ha ricordato come in tempi recenti il settore
turistico sia completamente cambiato, con i turisti che non
vogliono solo fare vacanza e viaggiare, ma che chiedono di
provare direttamente l’esperienza del vivere in determinati
luoghi. I residenti, dunque, vengono direttamente coinvolti
nell’offerta turistica, diventando un punto cardine di essa.

Il sindaco di Valvasone Arzene, Markus Maurmair, a nome dei dieci
comuni regionali che fanno parte dell’associazione I Borghi più
belli d’Italia, ha garantito che “La notte romantica” sarà anche
in Friuli Venezia un evento unico, legato principalmente alla
bellezza dei luoghi.
ARC/PV/ppd

Powered by WPeMatico

537