Aperitivo a Grado

Calendidonna 5 Marzo, il programma

facebook

_mg_0133.jpgCalendidonna – Geisha, no Geisha 2008 avrà la sua inaugurazione ufficiale oggi, mercoledì 5 marzo, nella Sala Astra del Cinema Visionario alle ore 18, con una suggestiva cerimonia di Vestizione del Kimono con la maestra Kazuko Hiraoka.Sotto il titolo di Geisha, il programma del festival di oggi sarà tutto dedicato all’esplorazione della figura, tanto forte nell’immaginario occidentale quanto poco conosciuta, di queste moderne Madame Butterfly.
L’evento più atteso della giornata è la proiezione in anteprima europea del video-documentario Hannari – Geisha Modern (Giappone/Usa 2007, 94’), attento e intenso ritratto delle geishe del terzo millennio, alla presenza della regista Miyuki Sohara (Cinema Visionario, ore 21). La Sohara, ex annunciatrice televisiva di Los Angeles divenuta poi regista, esperta conoscitrice della cultura giapponese, dell’arte e della danza tradizionale, è riuscita ad introdursi con la sua telecamera nel mondo esclusivo delle geishe di Kyoto, molto più di quanto non sia concesso alla maggior parte degli stranieri. Lontana dalla visione visione romanticizzata e antiquata di film hollywoodiani come Memorie di una Geisha di Rob Marshall, la Sohara, come riporta il The Japanese Times in una recensione di Mark Schilling “manifesta conoscenza, capacità di discernimento e simpatia tali da far sfigurare la visione superficiale e ottusa del solito film occidentale sulle geishe, di fiction o meno”. E continua “Il suo ingresso nel mondo delle geishe non è avvenuto attraverso un film o un libro, ma tramite la danza, di cui la regista ha studiato le varie forme, a partire dal balletto, fin dall’infanzia. Le danze delle geishe, tuttavia, le sono sembrate speciali, anzi, come spiega lei stessa, opere d’arte, vive e bellissime”.
Miyuki Sohara, sempre al Visionario alle 18.30, sarà anche al centro di una conversazione dal titolo emblematico Ancora Geisha – condotta da una delle massime esperte di cultura orientale, la saggista e giornalista della Repubblica Renata Pisu e dalla traduttrice e autrice del saggio Nel Giappone delle donne ( 2004), Antonietta Pastore. All’incontro sarà presente un’ospite d’eccezione, la scrittrice Randy Taguchi.

Per quanto riguarda la sezione cinematografica si segnala al Visionario alle ore 16 la proiezione di Tokio Decadence (Giappone 1991, 92?) di Murakami Ryu, film tratto dal suo primo Topaz, resoconto di alcune giornate lavorative di Ai, prostituta ventiduenne specializzata in servizi sado-maso, che cerca di esercitare la sua professione benché in preda a un ricordo sentimentale che l’ossessiona. Il film, adatto ad un pubblico adulto, si muove tra fiction e documentario, insistendo, al modo di Antonioni, sui tempi morti dell’azione.

Alle ore 11 alla Libreria Friuli, Toni Maraini, scrittrice, storica dell’arte e studiosa del Maghreb, sorella minore di Dacia, presenterà i suoi libri Ricordi d’arte e prigionia di Topazia Alliata (Sellerio, 2003) e Lettera da Benares (Sellerio, 2007), in un incontro condotto da Angela Felice. Ricordi d’arte e prigionia di Topazia Alliata prende le mosse dai trentasette fogli scritti dalla madre Topazia Alliata Maraini, durante il periodo di prigionia in un campo di concentramento giapponese e Lettera da Benares, prende spunto invece da una lettera mai spedita, ritrovata nelle carte postume del padre Fosco Maraini, antropologo, fotografo, orientalista, alpinista dedito ai viaggi e allo studio e la conoscenza dell’universo giapponese.

Continuano il laboratori di shiatsu (Visionario, ore 15.30 – info e prenotazioni allo 0432 231035, dalle 9 alle 21) e si inaugurano quelli di calligrafia giapponese (Abitare il Thémpo di via Mercato Vecchio 28, ore 16 – info e prenotazioni allo 0432 229136) e origami e lettura di storie, per bambini dai 5 agli 8 anni (Biblioteca Civica Joppi – Sezione Ragazzi, ore 17 – info e prenotazioni allo 0432 271585, dalle ore 15 alle ore 18.30). In programma infine un incontro con Chiara Padrini, presidentessa IBS Istruttori Bonsai Suiseki che presenta il video Suiseki di base (Libreria Librincentro, ore 17).

IL PROGRAMMA DI MERCOLEDì 5 MARZO
GEISHA

ore 11.00 Libreria Friuli
Toni Maraini presenta Ricordi d’arte e prigionia di Topazia Alliata e Lettera da Benares
Conduce Angela Felice

ore 15.30 – 17.00 Visionario – Salotto giapponese
Laboratorio di shiatsu
con Jeanne Mouget, Cristian Rossi
IRTE (Istituto Ricerche e Terapie Energetiche)

ore 16.00 Visionario – Sala Astra
Cinema: proiezione del film
TOKYO DECADENCE (TOPAZU)
di Ryu Murakami
Giappone 1992, 92’, versione italiana
(ingresso vietato ai minori di 18 anni)

ore 16.00 Abitare il Thémpo – Via Mercatovecchio, 28
Laboratorio di calligrafia giapponese
con Kazuko Hiraoka

ore 17.00 Libreria Librincentro
Incontro con Chiara Padrini
Presidente IBS – Istruttori Bonsai Suiseki
Immagini da Suiseki di base

ore 17.00 – 17.50 Biblioteca Civica V. Joppi
Sezione Ragazzi (Per bambini da 5 a 8 anni)
Ora delle storie: che arte. Voli di origami
Alla scoperta dell’arte giapponese di creare sculture di carta, leggendo storie per realizzare origami semplici
con la partecipazione speciale dell’artista Gianna Alice

ore 18.00 Visionario – Sala Astra
Cerimonia d’apertura
Vestizione kimono
con Kazuko Hiraoka

SALUTI AUTORITÀ

ore 18.30
ANCORA GEISHA. Conversazione con la regista Miyuki Sohara
Conducono Antonietta Pastore e Renata Pisu
Saluto di Randy Taguchi

ore 20.00 Bar – Visionario
Buffet giapponese

ore 21.00 Visionario – Sala Astra
Cinema: Miyuki Sohara presenta
HANNARI, GEISHA MODERN
Video-documentario realizzato e diretto da Miyuki Sohara, narrato da Maxwell Caulfield
Giappone/Usa 2007, 94’, digitale, versione originale inglese con sottotitoli in italiano
Anteprima Europea

Fonte: CSS Teatro stabile di innovazione del FVG

353