Aperitivo a Grado

Carlo Verdone merc 27 al Cinecity di Limena

facebook

grande.jpgSi arricchisce di due presenze femminili l’incontro con Carlo Verdone, in programma Mercoledì 27, al Cinecity di Limena. Come già accennato, la serata prevede la presentazione al pubblico – in assoluta anteprima per le Tre Venezie – del nuovo film dell’attore e regista romano: GRANDE, GROSSO E… VERDONE L’ uscita ufficiale del film nelle sale è fissata  per il prossimo 7 Marzo. Isnieme a Verdone arriveranno al multiplex di via Breda anche due delle interpreti: Geppi Cucciari (celebre per le sue partecipazioni a Zelig e protagonista di un recente tour teatrale di successo) e l’emergente – nonché “nostrana” (è di Conegliano Veneto) – Clizia Fornasier. L’appuntamento è fissato, in due differenti sale, alle ore 20.30 e alle 21.00.
Interpretata anche da Claudia Gerini e Eva Riccobono, la pellicola segna il ritorno di Verdone ai suoi grandi personaggi del passato: quelli già affrontati, in momenti diversi della sua carriera, prima in Un sacco bello e Bianco Rosso e Verdone, e quindi con Viaggi di nozze. Un ritorno che avviene “a furor di popolo”, perché – come ha scritto lo stesso regista – «tra il 2006 e il 2007 sono giunte quasi 1400 mail al mio Fan Club dove la richiesta o il suggerimento era sempre lo stesso: “Facci vedere ancora una volta i tuoi personaggi…”. All’inizio avevo un po’ di perplessità e il pericolo maggiore era rappresentato dal combattere con il mio passato e l’allarme quello di dover evitare assolutamente qualche patetismo nel trucco. Così mi sono così preso un mese per valutare l’opportunità di rimettere in pista tre dei miei più riusciti personaggi: il Candido, l’Asfissiante Preciso e Logorroico e il Grande Volgare. Ma rifarli tali e quali sarebbe stato un grande errore. Ecco allora che abbiamo pensato di estrarre il “dna” di questi tre caratteri ed immaginare una naturale loro evoluzione negli anni. Quindi li ritroveremo sposati, con figli e con l’età precisa che mi appartiene. Un trucco efficace ma nuovo e direi anche sobrio».

 

Atto Primo: La famiglia Nuvolone, composta da Leo, Tecla e i due figli Clemente e Sisto, si sveglia di buonora per partecipare ad un importante raduno nazionale di boy scout. L’atmosfera serena della giornata viene bruscamente interrotta dalla morte improvvisa dell’anziana madre di Leo che vive con loro. Ora Leo e Tecla devono occuparsi del funerale, dalla scelta della bara alla sepoltura, ma un impresario di pompe funebri sbucato dal nulla fa precipitare la famiglia Nuvolone in una sorta di incubo surreale, che non si conclude nemmeno una volta giunti al cimitero…
Atto Secondo: Callisto Cagnato, grande e temuto professore universitario, ha un figlio, Severiano, che studia pianoforte al Conservatorio. Il carattere dispotico e severo di Callisto ha reso il figlio profondamente insicuro e timido. Callisto si rende conto che Severiano, ormai ventenne, non ha molti rapporti con l’esterno, tanto meno con le ragazze. Durante un esame universitario, rimane favorevolmente impressionato da Lucilla e la invita a casa per farla conoscere al figlio. Inaspettatamente fra i due ragazzi nasce un sentimento piuttosto forte. Callisto è molto soddisfatto di come vanno le cose fra i due perché vanno esattamente come aveva programmato lui. Ma non ha pensato che i due insieme si sentono più forti ….
Atto Terzo: Moreno Vecchiarutti e sua moglie Enza, con il figlio quattordicenne Steven, sono in partenza per una vacanza a Taormina nell’albergo più prestigioso della località. Il loro nucleo familiare è attraversato da una profonda crisi e fanno anche ricorso alla terapia di coppia. Fra Moreno e Enza c’è il classico momento di stanchezza e di mancanza di desiderio aggravato da un figlio che sembra interessarsi solo al calcio. La loro attività di gestori di vari negozi di telefonia li ha resi piuttosto “benestanti” e, su consiglio dello psicologo, decidono di “ritrovarsi” compiendo una vacanza tutti e tre insieme, ma scelgono la località sbagliata e l’hotel sbagliato. La sobrietà, unita alla grande eleganza, dell’hotel San Domenico, sono estremamente lontani per un nucleo familiare targato villaggio turistico. La direzione dell’albergo si rende conto di avere accettato tre persone assolutamente impresentabili nell’abbigliamento e nel comportamento…

 

Mercoledì 27 Febbraio Carlo Verdone, Geppi Cucciari e Clizia Fornasier presenteranno il film al pubblico in possesso del biglietto per lo spettacolo delle ore 20.30 o delle 21.00. Per questo evento non si accettano prenotazioni ma è consentito il preacquisto (telefonico o via internet) dei biglietti: per informazioni chiamare lo 049.7663400 o consultare il sito www.cinecity.it.

 

Fonte: ANDREA DE CANDIDO
Ufficio Stampa CINECITY ART & CINEMAS

519