Aperitivo a Grado

Casa intelligente: le smart-home sempre più sicure ed ecosostenibili

L’ambiente domestico diventa ogni giorno più sicuro, anche grazie all’evoluzione digitale che ha reso i tradizionali sistemi di sicurezza ancora più efficaci. Internet è ormai parte integrante della quotidianità, aiuta a risolvere moltissimi problemi e a far fronte ad ogni esigenza.

Oggi, dunque, viviamo in ambienti sempre più connessi e soprattutto molto più sicuri, grazie anche ai nuovi sistemi digitali e a confermarlo sono anche i dati.

Sistemi di sicurezza: la casa vale di più

Il tema dei sistemi d’allarme in Italia è sempre più sentito, soprattutto durante i periodi tradizionalmente dedicati alle vacanze, come l’estate o l’inverno con la classica settimana bianca.

Il rischio di effrazioni aumenta quando si lascia casa incustodita e colpisce le abitazioni meno difese, preferite rispetto a quelle in cui è presente un allarme o un altro sistema che potrebbe complicare la vita ai malintenzionati. Una maggiore sicurezza oltre a rendere la vita più tranquilla, contribuisce ad aumentare i valore dell’abitazione: il prezzo di un’eventuale vendita sale del 7%, mentre quello di locazione addirittura del 21%.

Nonostante questi dati positivi la percentuale di immobili protetti è ancora molto bassa, visto che solo il 2,9% degli immobili sul mercato può contare su un antifurto.     Non ha aiutato nemmeno il bonus fiscale confermato per il 2019, che permette di detrarre dalle tasse una buona parte della spesa sostenuta. Oggi poi esistono dei nuovi impianti antifurto intelligenti come quelli di Live Protection che sfrutta la potenza della rete per avere tutta casa sempre sotto controllo. Insomma tra sensori, videocamere e altri device, i sistemi domotici di ultima generazione rendono le abitazioni più intelligenti, sicure e confortevoli.

Non solo sicurezza, ma anche tanto risparmio grazie alla tecnologia

La tecnologia però non serve solamente a rendere sicure le case, perché la stessa domotica interviene sulla vita domestica in vari aspetti, ottimizzando le risorse e i consumi. Si va dal controllo della temperatura interna a quello dell’illuminazione di tutta casa, passando per l’automatizzazioni delle tapparelle.

Insomma, con la tecnologia si può mettere a punto una casa ben organizzata a livello energetico che permette di ridurre i consumi portando ad un risparmio che può arrivare fino al 30%. Un vantaggio sia per il portafoglio che, soprattutto, per l’ambiente: ridurre le emissioni di CO2 infatti è fondamentale per aiutare ad abbassare i livelli di inquinamento ambientale.

Le opzioni eco-sostenibili oggi disponibili sono molteplici, si va dai termostati smart che regolano il riscaldamento solo quando effettivamente necessario e che possono essere controllati anche da remoto, ai sensori che rilevano dispersioni energetiche e che permettono di controllare i vari dispositivi collegati alla rete elettrica.

L’argomento risparmio però non si chiude qui, visto che bisogna ricordare anche le detrazioni fiscali attualmente presenti: l’ultima legge di Bilancio ha confermato la possibilità di detrarre il 65% delle spese per chi installa sistemi evoluti per controllare gli impianti di riscaldamento e climatizzazione, o ancora per chi installa sistemi di sicurezza come impianti di allarme o porte blindate.

La tecnologia rappresenta, dunque, un’alleata per la nostra sicurezza e per la salute del pianeta: grazie agli ultimi ritrovati digitali si può vivere più sereni e ridurre allo stesso tempo il proprio impatto sull’ambiente.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
400