Aperitivo a Grado

Cciaa a Friuli Doc: quintali di pane e gelato e quasi 2000 bottiglie stappate

dsc_9775.JPGUn consuntivo in quintali e migliaia. È quello della Camera di Commercio di Udine, che a Friuli Doc ha gestito, come da tradizione, piazza Matteotti. E con ottimo successo, anche contando solo i “pesi”: il gruppo gelatieri della Confcommercio ha prodotto 12 quintali di gelato; il gruppo Panificatori ben 6 quintali di pane, 6 quintali e mezzo di pasticceria e 4 quintali tra dolci tipici regionali e focacce, mentre i 70 sommelier dell’Ais Fvg hanno stappato ben 1998 bottiglie, quasi il doppio dello scorso anno.

Risultati lusinghieri, dunque, hanno premiato l’organizzazione della piazza, che ha puntato sulla grande fruibilità degli spazi, dedicati alla presentazione delle eccellenze regionali. A partire da quelle del sapere, con l’affollatissimo incontro riservato a Giampaolo Fabris e a noti imprenditori locali, per il talk-show e la presentazione del suo libro “Societing”, e con la presentazione di altri due libri che hanno unito cultura a enogastronomia: “Un Parco bello e buono”, dedicato al Distretto agroalimentare di San Daniele, e “Trota friulana un guizzo di piacere”, curati dal giornalista Adriano Del Fabro. Spazio apprezzato anche quello delle eccellenze del design, con l’esposizione delle sedie vincitrici dei Premi del Salone Internazionale, e pure di quelle dello sport, con gli appuntamenti riservati ai tifosi a contatto con le squadre di Serie A friulane (Snaidero Basket, Aquile Fvg dell’hockey e Udine Rugby) e la campionessa olimpionica Chiara Cainero. Così come quello “classico” dell’enogastronomia, che ha totalizzato un boom di richieste per i corsi di cucina, coordinati da Walter Filiputti, per tutte e tre le mattinate. I 105 posti previsti per le lezioni di noti chef friulani, frequentate sempre più anche dai “maschietti”, sono stati di volta in volta doppiati e lo stesso è accaduto per i corsi sommelier: 30 posti sempre “bissati” in ciascuno dei 4 appuntamenti, a uno dei quali ha partecipato anche il sindaco di Udine Furio Honsell. Folla pure di bimbi che, aiutati dalle esperte cuoche di Lady Chef, hanno sfornato dolcetti per l’intero pomeriggio di sabato.

Tutto questo, nei 1000 metri quadri di allestimento abbelliti da centinaia di ciclamini confezionati dall’Associazione floricoltori Fvg, suddiviso tra gli angoli Bottega, Multimediale e Vetrina delle eccellenze, tema cardine della piazza voluto dal presidente della Cciaa Giovanni Da Pozzo, in abbinata con il leitmotiv di Friuli Doc 2008, il Friuli collinare.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
291