Aperitivo a Grado

Cie Gradisca: disordini e incendio in sei locali

facebook

cie-gradiscaGorizia 28 feb ’11- Sei stanze del Centro di identificazione ed espulsione di Gradisca d’Isonzo (Gorizia) sono state date alle fiamme oggi in una serie di disordini e tensioni all’interno della struttura. I danneggiamenti sono iniziati intorno alle ore 14.00, in una struttura che gia’ nel corso della settimana e’ stata interessata da roghi appiccati con l’intenzione di danneggiare e rendere inservibile il Cie. Al momento resta agibile una sola stanza della cosiddetta ”zona rossa”, con otto posti letto. I 105 clandestini ospitati nel Cie sono stati ridistribuiti negli spazi comuni, con sistemazioni di fortuna. In una nota, il sindacato Sap di Gorizia denuncia la distruzione dei sistemi di sicurezza, la mensa da due anni non piu’ agibile e l”’abbandono” da parte del Dipartimento immigrazione nei confronti della struttura e delle Autorita’ di pubblica sicurezza locali. (ANSA).

237