Aperitivo a Grado

Cimiteri: installate 20 nuove telecamere per videosorveglianza

facebook

cimitero-1
Con la conclusione degli ultimi lavori previsti, il Comune ha completato, in tempo per la ricorrenza dei defunti, il piano di messa in sicurezza di tutti i cimiteri cittadini. Complessivamente l’amministrazione comunale ha installato, con un investimento di circa 67 mila euro, 20 nuove telecamere e una serie di particolari dispositivi antintrusione, oltre ad alcuni nuovi punti luce. “Ringrazio il dirigente Claudio Bugatto e l’ufficio Progettazione e manutenzione cimiteri – sottolinea l’assessore ai Servizi cimiteriali, Enrico Pizza – per aver portato a termine il progetto prima della ricorrenza dei defunti, quando c’è la maggiore affluenza di persone nelle aree cimiteriali. A un anno circa dai gravi fatti che hanno colpito i cimiteri abbiamo completato la messa in sicurezza di tutte e quattro le aree cimiteriali della città per garantire un maggiore contrasto a episodi esecrabili come quelli che hanno colpito la comunità udinese. Ringrazio anche per le donazioni che hanno permesso di integrare l’intervento complessivo dell’amministrazione comunale, in particolare nel cimitero dei Rizzi”.

Il piano predisposto dal Comune ha portato all’installazione, nell’area cimiteriale di Paderno, di 4 nuove telecamere a circuito chiuso ad altissima risoluzione e a colori “day & night”, che si aggiungono all’esistente telecamera a circuito chiuso e al totem per la richiesta di assistenza del personale. Altri “occhi elettronici” ad alte prestazioni sono stati posizionati nel cimitero di Cussignacco (5 nuove telecamere che si aggiungono anche in questo caso a una telecamera a circuito chiuso e a un totem per l’assistenza) e nel cimitero di San Vito (8 nuove telecamere che si aggiungono a due telecamere a circuito chiuso e a due totem per l’assistenza già esistenti). Tre nuovi “occhi elettronici” sono stati posizionati, grazie a una donazione, anche nel cimitero dei Rizzi, anch’esso già dotato in precedenza di una telecamera a circuito chiuso e di un totem. In tutte e quattro le aree cimiteriali sui cancelli sono stati predisposti sensori anti-intrusione. Proprio in questi giorni, inoltre, i tecnici del Comune hanno completato alcuni lavori di manutenzione delle strutture cimiteriali. Nel cimitero di San Vito è stato ultimato il restauro dell’intonaco esterno della casa del Rettore, mentre per quanto riguarda l’area cimiteriale di Paderno sono stati completati i lavori di sistemazione del muro di cinta e la pavimentazione di alcuni vialetti interni.

Come ogni anno, inoltre, in occasione della ricorrenza dei defunti nelle giornate di “Ognissanti” del 1° novembre e nella giornata di domenica 2 novembre, per facilitare l’afflusso dei numerosi visitatori nei quattro cimiteri cittadini (San Vito, Paderno, Rizzi e Cussignacco), i cancelli resteranno aperti ininterrottamente dalle 8 alle 19, fino a tutto il 4 novembre. Il Comune raccomanda ai visitatori di non lasciare incustodite borsette e altri oggetti personali al fine di evitare spiacevoli contrattempi derivanti dal grande affollamento che caratterizza queste ricorrenze. A questo proposito, l’amministrazione comunale ha preso contatti con Questura, Carabinieri e Polizia Locale per intensificare la sorveglianza in tutti i cimiteri cittadini durante queste giornate.

1.164