Aperitivo a Grado
facebook

cine20

Cine20 lo potete leggere tutti i venerdì ed è curata da un ragazzo cagliaritano ed uno genovese. Matteo “Weltall” Soi, dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com, e Mattia “Tob Waylan” Meirana, da tobwaylan.tumblr.com , mettono insieme la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazi da brevi recensioni fino alle uscite home-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato. Perché mettersi in due per gestire la rubrica? Semplicemente perché il “pensiero unico” è noioso e due voci, due opinioni, sia che convergano o che vadano in direzioni opposte, possono essere decisamente più interessanti e stimolanti per chi scrive e per chi legge. Detto questo, andiamo a cominciare.

.
Al cinema e non solo.

.
TRANSFORMERS 3 di Michael Bay

Con Transformers 2 Michael Bay aveva lasciato un conto aperto, tra l’altro salatissimo, con tutti i fan dei robot trasformabili, cinematografici e non. A dispetto del primo godibile film infatti, il secondo capitolo appariva un maldestro tentativo di buttarla tutta sulla cafonata dimenticandosi, se non in pochissime occasioni (forse due) che Bay, avrà si tutti i difetti del mondo, ma possiede la capacità e l’inventiva per girare sequenze d’azione da mascella slogata. Transformers 3 mette subito in chiaro questo aspetto creando un adeguato coinvolgimento con la ricostruzione del primo allunaggio, per poi precipitarci a Cernobyl durante l’attacco di un verme Decepticon gigantesco. Ma risulta davvero impossibile non citare l’ inseguimento in autostrada o la lunga (circa un’ ora) battaglia tra le strade ed i grattacieli di Chicago. Tutte sequenze in movimento girate con grande senso degli spazi e delle dinamiche dell’ azione, tenuta sempre in primo piano, anche grazie ad un uso ad hoc dei ralenty e del 3D stereoscopico finalmente ad alto livello come davvero si è visto pochissime volte. Altro punto a favore di Bay è la svolta che il film prende da un certo punto in avanti, una virata tanto improvvisa quanto sorprendente verso atmosfere cupe che poco hanno a che fare con un blockbusterone di largo consumo come Transformers: e parliamo di una città trasformata in zona di guerra con astronavi aliene che riempono i cieli, cadaveri ovunque e civili polverizzati, grattacieli tagliati a metà che collassano sui palazzi intorno. Potenzialmente ci troveremo qui a parlare della pellicola fracassona più bella dell’ anno se non dovessimo necessariamente fare i conti con la linea comica che la serie cinematografica dei Transformers segue ormai fin dai suoi esordi, riempendo il cast di grandi nomi ma trasformando i personaggi in macchiette, sorte che tocca spesso anche ai robottoni. Così, anche quando si comincia a fare sul serio, ecco che parte un siparietto con questo o quel personaggio, poi di nuovo esplosioni e così via fino alla fine. Questo è il prezzo da pagare per vedere un Michael Bay così in forma in fondo siamo disposti anche a (quasi) perdonargli i peccati precedenti.
GRADIMENTO WELTALL 60%
GRADIMENTO TOB WAYLAN 30%

.
Brevemente in sala.

.
L’ ALBERO di Julie Bertuccelli

Un film francese ambientato in Australia che probabilmente deve la sua distribuzione soltanto alla presenza di Charlotte Gainsburg, anche perchè la noiosa trama della bambina che comunica con il padre morto attraverso un albero e le tiepide recensioni non possono essere dei gran motivi per andarlo a vedere.
ATTESA TOB WAYLAN E WELTALL 30%

.
.
.
.
.

ANCORA TU! di Andy Fickman

Una commedia tutta americana e tutta al femminile con un cast notevole (Kristen Bell, Sigourney Weaver, Betty White,  Jamie Lee Curtis) che non sembra avere nulla da offrire se non qualche solita tiritera su matrimoni che non s’hanno da fare e parenti noiosi.
ATTESA TOB WAYLAN E WELTALL 20%

.
.
.
.
.

BIG MAMA: TALE PADRE TALE FIGLIO di John Whitesell

Il sequel brutto di un sequel brutto di un film brutto che non volete vedere e se l’avete visto e siete ancora vivi per raccontarlo vi faccio un applauso.
ATTESA TOB WAYLAN E WELTALL 0%

.
.
.
.
.
.
.

IL VENTAGLIO SEGRETO di Wayne Wang

Il nuovo film di quello che per chi scrive è uno dei più sottovalutati registi di Hong Kong, Wayne Wang, famoso per il bello ed americanissimo Smoke ma anche per delle ciofeche totali che non voglio ricordare. Questa storia di due sorelle fuori dal tempo sembra essere estremamente affascinante e ricca di sentimento, fossi in voi non me lo farei scappare.
ATTESA TOB WAYLAN E WELTALL 70%

.
.
.
.

IN VIAGGIO CON UNA ROCK STAR di Nicholas Stoller

Una commedia americana su una rock star fuori di testa, interpretata da Russel Brand che fuori di testa lo è sul serio, affiancata da un assicuratore neanche 20enne (Jonah Hill). Dovrebbe essere molto divertente, peccato non sopporti Russel Brand. Ha la voce più fastidiosa dai tempi di paperino.  Però hey, da noi è doppiato, magari è sopportabile.
ATTESA TOB WAYLAN E WELTALL 50%

.
.
.

Consigli per gli acquisti.

.
EASY GIRL (DVD e BLURAY già disponibili dal 05/07/2011)

easygirl-dvdEmma Stone è di per se un motivo sufficiente per recuperare questa brillante commedia che, a parte qualche sbavatura nel finale, è risultata davvero convincente nel suo complesso. DVD o Bluray? Non so quanto l’ alta definizione possa dare una marcia in più ad una commedia ma magari il maggiore numero di extra potrebbero spostare l’ago della bilancia verso il Disco Blu.
* DVD * VIDEO: 1.85:1 anamorfico – AUDIO: Ita / Ing /Fra Dolby Digital 5.1 – SOTT: Ita / Ing /Fra – EXTRA: Errori sul set, Provino, Commento audio Will Gluck e Emma Stone – REGIONE: 2
ACQUISTO: CONSIGLIATO
* BLURAY * VIDEO: 1.85:1 anamorfico 1080p – AUDIO: Ita / Ing / Fra DTSHD 5.1 – SOTT: Ita / Ing / Fra – EXTRA: Errori sul set, Provino, Commento audio Will Gluck e Emma Stone, Il vocabolario dell’ilarità, La realizzazione del film, Quiz sul cinema, movieiQ – ZONA: B
ACQUISTO: CONSIGLIATO

.
RANGO (DVD e BLURAY già disponibili dal 05/07/2011)

rangoProbabilmente il film d’animazione di riferimento di questo 2010 e non solo perchè i diretti concorrenti non hanno sparato le loro cartucce migliori. Rango è davvero un bel film, squisitamente cinefilo e tecnicamente superbo. Proprio per questo è assolutamente consigliato il Bluray per poter godere dello splendido lavoro fatto su texture e animazioni. Senza contare che trovate il film nella versione cinematografica e in quella estesa.
* DVD * VIDEO: 2.40:1 anamorfico – AUDIO: Ita / Ing Dolby Digital 5.1 – SOTT: Ing / Ita – EXTRA: Finale inedito, 10 scene eliminate, Le vere creature di polvere – REGIONE: 2
ACQUISTO: CONSIGLIATO CON RISERVA
* BLURAY * VIDEO: 2.35:1 anamorfico 1080p – AUDIO: Ita / Ted / Fra / Tur / Ola / Fia Dolby Digital 5.1, Ing / Ita / Fra / Ted / Tur / Fia / Ola / DTSHD 5.1 – EXTRA: Rango il Film – Versione cinematografica e versione estesa, Commento al film dei Filmmakers (versione estesa), Scene Eliminate, Rompi le Regole: Crea la tua Storia d’Animazione
Incontra le Vere Creature di Polvere, Storyboard Reel Picture-In-Picture (versione cinematografica), Viaggio interattivo di Polvere, Trailer, Finale inedito – ZONA: B
ACQUISTO: CONSIGLIATO
.
.

487