Aperitivo a Grado
facebook

Cine20_1

Cine20 lo potete leggere tutti i giovedì ed è curata da Matteo “Weltall” Soi dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com e dal blogger-seriale Kusa direttamente da lavitaenientaltro.wordpress.com. Una coppia inedita disposta a tutto pur di mettere la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazia da brevi recensioni fino alle uscite home-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato. Detto questo, andiamo a cominciare.

.

Al cinema e non solo.

.
Non pervenuto.

.

Brevemente in sala.

.

accidentalloveACCIDENTAL LOVE di David O’Russell

.
Chiodo fisso, letterale e figurato, per la giovane Alice che, a seguito di un incidente, si ritrova proprio con un chiodo conficcato nella testa. Impossibilitata a farselo togliere chirurgicamente a causa dell’assicurazione sanitaria, Alice farà perorare la sua causa da un giovane politico con il quale nascerà anche un rapporto più personale. ‘na bomba proprio.
ATTESA WELTALL 0%

Strano che non abbia sentito parlare di un film con Jake Gyllenhaal. Un motivo ci sara’.
ATTESA KUSA 0%

.

eisensteininguanajuatoEISENSTEIN IN MESSICO di Peter Greenaway

.
Biopic che affronta il periodo che il regista sovietico trascorse in Messico, per girare il film poi mai terminato Que Viva Mexico, periodo illuminante per la sua carriera e per se stesso. Curiosa incursione nella vita di una delle figure fondamentali del cinema presentato all’ultimo Festival di Berlino.
ATTESA WELTALL 50%

Il ritorno alla regia di uno dei miei registi preferiti di qualche tempo fa, ovvero ai (lontani) tempi de Il Cuoco il ladro la moglie e l’amante e di I Misteri del Giardino di Compton House,  non credo che sara’ il tipico biopic. Qui poi si parla dell’autore della famosa Corazzata Potemkin di fantozziana memoria, quindi il mio interesse non e’ proprio ai massimi livelli…
ATTESA KUSA 40%

.

furyFURY di David Ayer

.
Film bellico, con protagonista l’inossidabile Brad Pitt, che esce da noi con un ritardo clamoroso, questa volta però non per colpa di una distribuzione letargica ma a causa del fallimento dell’originale società detentrice dei diritti per l’Italia. Rimasto nel limbo per mesi, il film arriva finalmente nelle sale grazie all’intervento della Lucky Red. L’interesse c’è, il problema è che, in un modo o nell’altro, lo hanno già visto praticamente tutti.
ATTESA WELTALL 70%

E per tutti intendi sicuramente me, che l’ho visto anche prima che dovesse uscire la prima volta. Comunque come film di guerra e’  ruvido e violento quanto basta, e  Pitt e’ abbastanza sopportabile. Ma come spesso in questi casi e’ fondamentale il cast di contorno.
ATTESA KUSA 65%

.

insidiouschapter3INSIDIOUS 3 – L’INIZIO di Leigh Whannell

.
Saga horror che, visto il discreto successo dei primi capitoli, non accenna a voler trovare la fine della sua corsa. Ed eccoci quindi con un terzo film che funge da prequel ai precedenti. Come spesso accade con i film di genere horror, ci si aspetta che la parabola prosegua la sua inevitabile discesa. In ogni caso, difficile consigliare per film così una visione al cinema.
ATTESA WELTALL 0%

A me le saghe horror non mi interessano piu’ di tanto. Piuttosto quando escono It Follows o The Babadook, ovvero due degli horror recenti piu’ apprezzati dalla critica di piu’ o meno tutto il mondo, che ovviamente a differenza di noi li ha gia’ visti?
ATTESA KUSA 0%

.

alittlechaosLE REGOLE DEL CAOS di Alan Rickman

.
Film in costume con protagonista la sempre bellissima Kate Winslet, nel ruolo di Sabine, paesaggista incaricata di realizzare uno dei giardini principali della reggia di Versailles, e del suo difficile rapporto con Andrè La Notre, artista di corte di Luigi XIV. Se la cosa non turba nessuno, io mi giro dall’altra parte e faccio finta di niente.
ATTESA WELTALL 0%

Faro’ finta di non averti sentito, caro collega. Kate Winslet in un film inglese in costume, per di piu’  diretta da Alan Rickman,  con Alan Rickman stesso nella parte di Luigi XIV, e con un cast che annovera gente come Stanley Tucci, Helen “Peaky Blinders” McCrory,  Jennifer Ehle, indimenticata Liz Bennett nell’Orgoglio e Pregiudizio della BBC,  per finire con Matthias Schoenaerts, divo emergente e “prezzemolino”, atteso nel prossimo Lontano dalla pazza Folla al fianco di Carey Mulligan? L’unico problema vero sara’ vederlo in  versione italiana, che comincia a far danni sin dal titolo, A Little Chaos: per il resto per me questo e’ il film della settimana senza se e senza ma.
ATTESA 75%

.

larispostaenellestelleLA RISPOSTA E’ NELLE STELLE di Goerge Tillman Jr.

.
Basterebbe davvero solo il fatto che il film viene promosso con lo strillone “dai produttori di” ma anche il titolo non vuole far altro che richiamare Colpa delle Stelle, caso editoriale divenuto lungometraggio uscito ormai qualche mese fa. Una presentazione furbetta che toglie tutto l’interesse sul film, se mai è esistito.
ATTESA WELTALL 0%

Davvero, socio,  la storia non c’entra proprio nulla con Colpa delle Stelle! Invece questo e’ l’ennesimo (siamo a OTTO, non ci si crede) adattamento per il grande schermo di un romanzo di Nicholas Sparks  dopo Le parole che non ti ho detto, I passi dell’amore,  Le Pagine della nostra vita, Dear John e via cosi’ smielando a piu’ non posso.  Insomma, proprio il mio genere di romanzo/film.
ATTESA KUSA 0%

.

Consigli per gli acquisti.

.

mommyMOMMY (DVD disponibile dal 04/05/15)

.
L’ultimo sorprendente film del giovane Xavier Dolan (il primo ad essere distribuito nelle sale italiane) trova la sua collocazione nei negozi grazie a Cecchi Gori. Prodotto dalla Good Films, il dvd di Mommy (niente Bluray, purtroppo) si presenta con un completo set audio/video e anche una sezione extra più cospicua del previsto
* DVD * VIDEO: (1:1) 1.85:1 anamorfico – AUDIO: Ita / Can Dolby Digital Streo 2.0, Ita Dolby Digital 5.1 – SOTT: Ita – EXTRA: Interviste, Premiazione a Cannes, Clip, Scene tagliate, Trailer – REGIONE: 2
ACQUISTO: CONSIGLIATO
.
.
.

724