Aperitivo a Grado
facebook

Cine20_1

Cine20 lo potete leggere tutti i giovedì ed è curata da Matteo “Weltall” Soi dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com e dal blogger-seriale Kusa direttamente da lavitaenientaltro.wordpress.com. Una coppia inedita disposta a tutto pur di mettere la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazia da brevi recensioni fino alle uscite home-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato. Detto questo, andiamo a cominciare.

.

Al cinema e non solo.

.
WELTALL: Niente recensioni. Ma non è per pigrizia. O almeno ci piace credere così.

KUSA:  No, è perchè Turner è uscito in una miseria di sale e Fury all’ultimo minuto l’hanno rimandato a data da destinarsi causa fallimento della società che lo distribuisce!

.

Brevemente in sala (a cura di Kusa).

.

birdmanBIRDMAN di Alejandro Gonzalez Inarritu

.
Sicuro protagonista alla prossima notte degli Oscar, il film di Inarritu racconta della crisi personale ed artistica di un attore divenuto famoso con una serie di film su un supereroe mascherato, il Birdman del titolo appunto, che decide di cercare un riscatto  come attore di qualita’ allestendo e recitando in una commedia teatrale a Broadway. Una vicenda in bilico tra fantasia e realta’ che e’ in parte anche autobiografica per il protagonista Michael Keaton, indimenticato interprete del Batman di Burton, con un ruolo che probabilmente gli fruttera’ un Oscar. Malgrado pero’ un cast composto da un sacco di bella gente come Emma Stone, Edward Norton, Naomi Watts e Zach Galifianakis, proprio la presenza di Inarritu alla regia (di cui non sono un grande fan) non mi convince affatto.
ATTESA KUSA 65%

Indipendentemente dall’attenzione (e i premi) che gli riserverà l’Academy, Birdman è uno dei film più attesi dell’anno e con buona probabilità uno di quelli che ci trascineremo con orgoglio fino alle consuete classifiche di fine anno. Cast gigantesco con un sempre troppo sottovalutato Michael Keaton, e un Inarritu tornato ad altissimi livelli.
ATTESA WELTALL 80%

.

jupiterildestinodelluniversoJUPITER – IL DESTINO DELL”UNIVERSO di Andy e Lana Wachowski

.
Diciamocelo, ad ogni film dei Wachowski c’e’ sempre un po’ la segreta speranza di trovarsi di fronte non dico ad un nuovo Matrix (parlo del primo, e non dei due orrendi sequel) ma quasi. Sicuramente da loro ci si aspetta sempre qualcosa di particolare, e,  con tutti i difetti, le loro (poche) pellicole post-Matrix sia da registi (Speed Racer, Cloud Atlas) che da sceneggiatori (V for Vendetta) si sono sempre dimostrate quanto meno ambiziose ed originali. Dai trailer questo Jupiter Ascending sembra ottimo come impianto visivo, ma purtroppo dalle critiche pare invece che la trama lasci decisamente a desiderare. Da vedere, ma con aspettative adeguatamente basse.
ATTESA KUSA 50%

Cloud Atlas è stato un film che, per quanto imperfetto, mi ha riavvicinato con affetto ai Wachowski facendomi anche dimenticare quanto siano caduti in basso con Matrix Reloaded e Revolution. Spero che questo Jupiter non ci riporti alla condizione precedente anche se l’unanime bocciatura non lascia aperte tante possibilità.
ATTESA WELTALL 50%

.

muneilguardianodellalunaMUNE – IL GUARDIANO DELLA LUNA di Alexandre Heboyan, Benoît Philippon

.
Un film d’animazione francese con protagonista Mune, piccolo fauno lunare scelto per  il compito di guardiano della luna e dei sognatori, che si trova coinvolto in un avventura insieme al guardiano del sole per salvare l’eterno avvicendarsi del giorno e della notte. A meta’ tra fiaba e leggenda, Mune e’ certamente una pellicola destinata ad un pubblico con molte ma MOLTE meno lune di me, ma non per questo da buttare.
ATTESA KUSA 40%

Concordo con il buon Kusa, film indubbiamente destinato ad un target di pubblico giovane del quale, ahinoi, non facciamo più parte già da un bel po’.
ATTESA WELTALL 40%

.

nonce2senzateNON C’E’ DUE SENZA TE di Massimo Cappelli

.
Come faremmo senza la Commedia Italiana della Settimana? Probabilmente ce ne toccherebbe  una francese, visto che ultimamente sembra che l’alternativa sia quella! Qui abbiamo quello che ormai sta diventando un sottogenere, ovvero la Commedia Gaia, con una coppia di omosessuali che si finge etero … ok, non riesco neanche ad andare avanti. Se volete un film a tematica gay guardatevi l’inglese Pride, che loro sanno come si trattano certi argomenti.
ATTESA KUSA 0%

Diciamo che se ci dessero un po’ di tregua e non ci fossero uscite così concentrate di film che vogliono affrontare tematiche scottanti prendendola sul ridere, forse anche noi riusciremmo a parlarne con un po’ meno astio. Invece ci bombardate, settimanalmente, e a noi ci prende male.
ATTESA WELTALL 0%

.

nonsposatelemiefiglieNON SPOSATE LE MIE FIGLIE! di Philippe de Chaveroun

.
Cosa abbiamo fatto al buon Dio? recita il titolo originale di questa commedia francese, e ce lo domandiamo anche noi visto che, come se non bastassero le commedie italiane, ora ci arrivano pure quelle d’oltralpe. E tutti sapete la mia GRANDE passione per il cinema francese…
ATTESA KUSA 0%

Una commedia italiana che parla di omosessualità ed una francese che affronta invece il tema dell’integrazione inquadrata dal punto di vista di un padre le cui figlie trovano marito pescando dalle culture, religioni e nazionalità più disparate. Per fortuna abbiamo le giuste alternative, va.
ATTESA WELTALL 0%

.

theicemanTHE ICEMAN di Ariel Vromen

.
La doppia vita di Richard Kulinski, rispettato padre di famiglia che tra gli anni ’60 e gli anni ’80 condusse un’incredibile doppia vita da killer della mafia, con un onorata di carriera di centinaia di vittime al suo attivo. Film del 2012 che esce con il solito ritardo biblico, potrebbe risultare interessante per la presenza come protagonista  di Michael Shannon, noto ad una ristretta cerchia di cinefili per i ruoli in film come Revolutionary Road, Mud e soprattutto Take Shelter, e “scoperto” dal grande pubblico per il ruolo del generale Zod in Man of Steel. Ma probabilmente non in sala.
ATTESA KUSA 60%

Visto il ritardo con cui viene distribuito (strano che non abbiano pensato ad inserirlo nelle settimane estive) ci sarebbe da recuperarlo direttamente in home video. Però solo Michael Shannon potrebbe valere da solo il prezzo del biglietto.
ATTESA WELTALL 60%

.

lupin3vsdetectiveconanLUPIN III vs DETECTIVE CONAN di Hajime Kamegaki (solo il 10 e 11 Febbraio)

.
Cosa accade quando il ladro più abile del mondo si scontra/incontra con il più grande detective di tutti i tempi. E quello che scopriremo con i lfilm Luper III vs Detective Conan, distribuito da Lucky Red sull’onda del successo che gli anime stanno riscuotendo in sala negli ultimi anni. Solo per appassionati però.
ATTESA WELTALL 60%

 

.
.

Consigli per gli acquisti.

.

guardianidellagalassiaGUARDIANI DELLA GALASSIA (DVD, BD e BD3D già disponibili dal 04/02/15)

.
Attesissimo antipasto per placare la fame in attesa di Avengers: Age of Ultron, Guardiani della Galassia è pronto a sbarcare nei negozi con le solite curatissime edizioni distribuite dalla Disney. Naturalmente, escludendo a priori quella in 3D, tutta l’attenzione è da rivolgersi al Bluray, molto più completo anche nei contenuti accessori
* DVD * VIDEO: 2.40:1 anamorfico – AUDIO: Ita / Ing / Ted / Tur Dolby Digital 5.1 – SOTT: Ita / Ing non udenti / Ted / Tur – EXTRA: Uno sguardo esclusivo a Marvel’s Avengers: Age of Ultron, Scena eliminata ed estesa, Risata finta – REGIONE: 2
ACQUISTO: CONSIGLIATO CON RISERVA
* BLURAY * VIDEO: 2.40:1 anamorfico 1080p – AUDIO: Tur Dolby Digital 5.1, Ita DTS 5.1, Ing DTS HD 7.1, Ted DTS HR 7.1 – SOTT: Ita / Ing non udenti / Ted / Tur – EXTRA: Uno sguardo esclusivo a Marvel’s Avengers: Age of Ultron, Speciali, Scene eliminate ed estese, Errori, Commento audio del Regista James Gunn – ZONA: B
ACQUISTO: CONSIGLIATO
* BLURAY 3D *
ACQUISTO: SCONSIGLIATO

.

boyhoodBOYHOOD (DVD e BD già disponibili dal 04/02/15)

.
Lo splendido coming of age di Richard Linklater ottiene la giusta visibilità, non completamente riservatagli all’uscita nelle sale, con le due edizioni home video, DVV e Bluray, distribuite sul suolo italico da Universal. Sulla carta, il Bluray sembrerebbe contenere unicamente un dietro le quinte rispetto alla versione a definizione standard.
* DVD * VIDEO: 1.85:1 anamorfico – AUDIO: Ita / Ing / Spa Dolby Digital 5.1 – SOTT: Ing non udenti / Ita / Spa / Gre / Por – EXTRA: n.d. – REGIONE: 2
ACQUISTO: CONSIGLIATO CON RISERVA
* BLURAY * VIDEO: 1.85:1 anamorfico 1080p – AUDIO: Ita / Ted / Spa / Gia Dolby Digital 5.1, Ing DTS HD 5.1 – SOTT: Ing non udenti / Ita / Ted / Spa / Gia / Dan / Fin / Isl / Nor / Por / Sve / Ara / Hin – EXTRA: Dietro le quinte – ZONA: B
ACQUISTO: CONSIGLIATO
.
.
.

511