Aperitivo a Grado
facebook

Cine20 lo potete leggere tutti i giovedì ed è curata da Matteo “Weltall” Soi dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com e dal blogger-seriale Kusa direttamente da lavitaenientaltro.wordpress.com. Una coppia inedita disposta a tutto pur di mettere la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazia da brevi recensioni fino alle uscite home-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato. Detto questo, andiamo a cominciare.
.

Al cinema e non solo.

.
Niente recensioni questa settimana. Ci prepariamo per Thor!

.

Brevemente in sala (a cura di Weltall).

.

allaricercadijaneALLA RICERCA DI JANE di Jerusha Hess

E’ la storia di una ragazza alla ricerca dell’ anima gemella. Niente di strano, niente di nuovo, se non fosse che questo uomo ideale da trovare deve, in ogni sua sfumatura, assomigliare al Mr. Darcy di Orgoglio e Pregiudizio. Ebbene si, perchè la nostra protagonista altra non è che una fan sfegatata dell’ opera letteraria di Jane Austen. L’ occasione perfetta per lei si presenta quando le viene regalato un viaggio in Inghilterra in un resort dove si svolge una riunione per gli appassionati dell’ autrice britannica. Non esattamente la commedia romantica che preferisco.
ATTESA WELTALL 0%

Austenland (titolo originale del film) e’ un (immaginario) parco a tema dove le Janeites (ovvero le fan di Jane Austen) posso vivere nell’atmosfera romantica dei romanzi della celeberrima scrittrice british. Premesso che l’idea di un tale parco farebbe impazzire le Janeites di tutto il mondo, pare proprio che invece la pellicola in questione sia un clamoroso buco nell’acqua. Anche perche’ a furia di saccheggiare il mondo di zia Jane in tutte le salse, prima o poi era inevitabile arrivare a raschiare il fondo del barile. Con buona pace di Keri Russell, che preferiamo nella serie tv The Americans.
ATTESA KUSA 0%

.

lartedellafelicitaL’ ARTE DELLA FELICITA’ di Alessandro Rak

Curioso film d’ animazione (ma anche documentario, stando alle schede sul film) tutto italiano presentato all’ultimo Festival di Venezia. La storia si svolge in una Napoli sull’ orlo della catastrofe (sociale?) ed ha come protagonista un tassista alla ricerca di se stesso. Lo stile dei disegni è molto particolare e le animazioni sembrano di buona fattura. Se regge anche come contenuti potrebbe essere interessante da recuperare.
ATTESA WELTALL 50%

Ebbene si’, lo ammetto, a me piacciono i film d’animazione giapponesi e quelli ammerigani, ma il resto proprio non mi ciccia.
ATTESA KUSA 0%

.

fugadicervelliFUGA DI CERVELLI di Paolo Ruffini

Ah bé, c’era da aspettarselo. In un epoca nella quale chiunque in Italia può fare il regista, perchè non mettere dietro la macchina da presa anche Paolo Ruffini? Tanto, chi se ne frega! Non abbiamo solo toccato il fondo ma ci abbiamo anche sbattuto sonoramente il culo. Comunque, sfoghi a parte, il film racconta di Emilio, innamorato sin da piccolo di Nadia. Quando trova finalmente il coraggio di dichiararsi, lei gli annuncia che si trasferirà in Inghilterra per studiare. Emilio, in questo momento di difficoltà, verrà aiutato dai suoi fidatissimi amici.
ATTESA WELTALL 0%

Altro che sbatterci il culo,  caro collega! Si perche’ dopo i francesi della settimana scorsa con Stai Lontana da me ora ci mettiamo a copiare pure gli spagnoli, infatti ho scoperto che Fuga de Cerebros (manco il titolo ci siam sforzati di cambiare) e’ un successo spagnolo del 2009… non ci sono parole!!!  Comunque in ogni caso la settimana del Diamo Fiducia agli Altri Italiani è finita, è arrivato Thor e la prossima settimana torna Katniss, perciò…
ATTESA KUSA 0%

.

lepasseIL PASSATO di Asghar Farhadi

Il regista premio Oscar con “Una Separazione”, torna in sala con la sua ultima fatica presentata a Cannes. La storia ruota intorno ad un uomo che parte da Theran per completare in Francia le pratiche di divorzio con la moglie. Qui scopre il difficile rapporto che la donna ha con la figlia Lucia e nel cercare di sanarlo scoprirà un segreto del passato. Si era sottovalutato a suo tempo Una Separazione, si prova a non fare lo stesso errore questa volta.
ATTESA WELTALL 60%

Non ho visto la separazione, e non sono molto interessato neppure a questo.
ATTESA KUSA 0%

.

insolitarioIN SOLITARIO di Christophe Offenstein

Il desiderio agonistico si scontra con la propria umanità. E’ la sfida che si trova ad affrontare il velista Yann Karmadec quando viene chiamato per il giro del mondo in barca a vela a sostituire un amico. Il sogno di una vita però subisce una piega inaspettata quando Yann scopre un clandestino a bordo della sua barca. Per quel che mi riguarda andare in barca è una delle cose più noiose che ci possano essere al mondo. Immaginatevi cosa deve essere un film ambientato quasi interamente su una di queste.
ATTESA WELTALL 0%

Mi sono sempre domandato cosa possa spingere una persona a fare un viaggio in solitario intorno al mondo. Personalmente non durerei più di mezza giornata. E vedere un film sull’argomento non è tra le mie priorità, anche se qui c’è l’imprevisto del clandestino. Mi dispiace solo per la presenza di Karin Vanasse , che avevo molto apprezzato nella serie Pan Am
ATTESA KUSA 0%

.

ilterzotempoIl TERZO TEMPO di Enrico Maria Artale

Il film di Enrico Maria Artale, presentato all ‘ultimo Festival di Venezia, pare proprio il più classico esempio di pellicola dove lo sport è il mezzo per ottenere il riscatto sociale e personale. Il protagonista infatti è un giovane che passa da un istituto di detenzione ad un altro fino a che, con l’ intervento di un assistente sociale, viene coinvolto in una squadra di rugby. Siamo lieti che, per coerenza, lo sport trattato sia il rugby e non il calcio, ma l’ interesse rimane comunque basso.
ATTESA WELTALL 0%

Concordo, almeno si parla di rugby. Non che aiuti molto ad alzare l’asticella del mio interesse, però …
ATTESA KUSA 0%

.

thorilmondodelletenebreTHOR – THE DARK WORLD di Alan Taylor

Con la seconda pellicola dedicata al figlio di Odino, la Fase 2 della Marvel entra davvero nel vivo e siamo ben lieti di rivedere in azione Thor ma soprattutto il suo fratellastro Loki, interpretato come nel primo film e in Avengers da un sorprendente Tom Hiddleston. Ad Alan Taylor il compito di portare sullo schermo una delle pagine più cupe del Dio del Tuono e tanto interesse per le due scene dopo i titoli di coda che potrebbero introdurci alle prossime pellicole della Casa delle Idee, Captain America – The Winter Soldier, Guardian of the Galaxy ma soprattutto Avengers – Age of Ultron.
ATTESA WELTALL 80%

La presenza massiccia di Hiddleston nel secondo capitolo del biondone e’, come sottolineato gia’ dall’illustre collega, motivo di notevole interesse anche dalle mie parti. E anche la presenza di Christopher Eccleston, seppur ricoperto da pesante trucco, ha il suo bel perche’. Io spero anche in una presenza maggiore di Lady Sif, visto il suo interesse per il Dio del Tuono, giusto per rendere un po’ piu’ “pepato” il rapporto con la terrestre Jane Foster. Insomma, film della settimana a mani basse, ma per favore non in 3D.
ATTESA KUSA 80%

.

tianzhudingIL TOCCO DEL PECCATO di Jia Zhangke

Insieme a Thor, certamente il film più atteso della settimana. Il regista di Still Life, Jia Zhangke, torna a raccontare i mille volti e le mille contraddizioni della sua Cina attraverso le storie di quattro personaggi. Ed proprio grazie alla grande sensibilità dell’ autore, con la quale era riuscito a raccontare in Still Life un Paese soggetto a cambiamenti così rapidi e repentini che passato e presente quasi convivono, che le aspettative per questa sua nuova fatica sono molto alte.
ATTESA WELTALL 80%

Come al solito non condivido la tua stessa passione per il cinema d’oriente, caro collega. Still Life non l’ho visto, anche se ne ho sentito parlare solo bene. Ma non penso sia il mio genere
ATTESA KUSA 0%

.

Consigli per gli acquisti.

.

solodioperdonaSOLO DIO PERDONA (DVD e BD disponibili dal 21/11/13)

Il nuovo film di Refn che arriva dopo Drive e quindi in tanti delusi come se gli avessero rubato la marmellata. Eppure Drive arrivava dopo Valhalla Rising e Bronson, che proprio due film facili-facili non solo, quindi che vi lamentate a fare? Per chi vi scrive è un ottimo film e le edizioni della 01 sembrano piuttosto complete e, considerata la fotografia del film, quella Bluray è sicuramente la più consigliata.
* DVD * VIDEO: 2.35:1 anamorfico – AUDIO: Ita / Ing Dolby Digital 5.1 – SOTT: Ita – EXTRA: Trailer, Backstage, Interviste, Commento audio del regista – REGIONE: 2
ACQUISTO: CONSIGLIATO
* BLURAY * VIDEO: 2.35:1 anamorfico 1080p – AUDIO: Ita / Ing DTS HD 5.1 – SOTT: Ita – EXTRA: Trailer, Backstage, Interviste, Commento audio del regista – ZONA: B
ACQUISTO: CONSIGLIATO

.

wolverine2WOLVERINE – L’ IMMORTALE (DVD e BD già disponibile dal 20/11/13)

Da ormai quasi ventennale lettore degli X-Men è sempre un po’ doloroso dover ammettere che l’ ennesimo prodotto cinematografico dedicato ai figli dell’ atomo, in questo caso il secondo spin-off dedicato a Wolverine, non centra il bersaglio. Soprattutto quando come fonte d’ispirazione ci sono le storie “giapponesi” di Claremont e Miller. In attesa di Days of Future Past, ci si può comunque godere l’ edizione Bluray di Wolverine L’ Immortale, nella quale trovate anche la versione estesa del film ma purtroppo dovete beccarvi anche il 3D, pazienza. Decisamente meno completa quella DVD dove latitano i contenuti accessori.
* DVD * VIDEO: 2.40:1 anamorfico – AUDIO: Ita / Ing Dolby Digital 5.1 – SOTT: Ita / Ing – EXTRA: Il sentiero di un Ronin, Trailer – REGIONE: 2
ACQUISTO: CONSIGLIATO CON RISERVA
* BLURAY * VIDEO: 2.40:1 amamorfico 1080p – AUDIO: Ita DTS 5.1, Ing DTS HD 7.1 – SOTT: Ita / Ing – EXTRA: Finale alternativo, Il sentiero di un Ronin, Ste Tour di X-Men: Days of Future Past, Commento audio regista (solo in edizione estesa del film) – ZONA: B
ACQUISTO: COSIGLIATO
.
.
.

563