Aperitivo a Grado
facebook

Cine20_1

Cine20 lo potete leggere tutti i giovedì ed è curata da Matteo “Weltall” Soi dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com e dal blogger-seriale Kusa direttamente da lavitaenientaltro.wordpress.com. Una coppia inedita disposta a tutto pur di mettere la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazia da brevi recensioni fino alle uscite home-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato. Detto questo, andiamo a cominciare.

.

Al cinema e non solo.

.
A corto di recensioni questa settimana ma contiamo di fare un tuffo nella galassia per la prossima!

.

Brevemente in sala (a cura di Kusa).

.

boyhoodBOYHOOD di Richard Linklater

.
Richard Linklater non è certo regista nuovo a sperimentazioni, con alle spalle pellicole come Waking Life e A Scanner Darkly o la trilogia Before (Sunrise, Midnight, Dawn) , con Ethan Hawke e Julie Delpy che si incontravano (circa) ogni dieci anni come i loro personaggi. E Boyhood in un certo senso estremizza proprio la teoria dietro a quella trilogia, seguendo la vita di Mason, il giovane protagonista, dai 5 ai 18 anni, per una pellicola girata nell’arco di 12 anni seguendo la vera crescita dell’attore che lo interpreta. Ad affiancarlo lo stesso Ethan Hawke nei panni del padre e Patricia Arquette in quelli della madre. Un progetto affascinante per una pellicola che ha sicuramente nell’originalità della realizzazione uno dei suoi punti di forza.
ATTESA KUSA 70%

Non è solo sperimentazione. Qui c’è un tentativo ambizioso, probabilmente riuscito, di raccontare in maniera assoluta il passaggio dall’infanzia, all’adolescenza per affacciarsi a quella adulta. Ed è un motivo più che sufficiente per eleggere il film tra i più interessanti dell’anno.
ATTESA WELTALL 80%

.

buonianullaBUONI A NULLA di Gianni Di Gregorio

.
Nella prima Commedia Italiana della settimana, dopo la sorpresa Pranzo di Ferragosto con cui si era rivelato alla critica nel 2008, torna Gianni di Gregorio con un nuovo film con protagonista il suo alter-ego cinematografico, Gianni, impiegato statale romano alle soglie della pensione, che si vede prolungare l’attesa a causa della famigerata riforma Fornero, e per di più subisce un trasferimento inatteso in un nuovo ufficio fuori Roma. Bonario di carattere, e poco incline ad arrabbiarsi, finisce inevitabilmente per subire le angherie di colleghi e parenti, finchè non decide un giorno di stringere un patto con uno dei nuovi colleghi, un po’ fantozziano come lui, provando a ribellarsi. Tutto già visto? Puo’ darsi, ma almeno qui sembra esserci una leggerezza di toni che può esser un’inaspettata ventata d’aria fresca.  Almeno così sembra.
ATTESA KUSA 50%

Dopotutto quello che si chiede alla commedia italiana, come quella proposta da Di Gregorio, è proprio una boccata di aria fresca, soprattutto se si vuole parlare di argomenti di attualità. Ma, diciamocelo, quante volte le nostre richieste vengono accolte? Rispondete uno alla volta, per cortesia!
ATTESA WELTALL 50%

.

guardiansofthegalaxyGUARDIANI DELLA GALASSIA di James Gunn (dal 22/10)

.
Dopo una lunghissima attesa arrivano anche sui nostri schermi le avventure di questo improbabile gruppo di eroi, nel segno della space-opera e del divertimento, in uno stile che sta tra Star Wars e Firefly. Il tutto condito da una sensazionale colonna sonora. E’ fresca di questi giorni la notizia che la Marvel ha fatto di nuovo centro anche con questa che sulla carta si presentava come una delle pellicole più a rischio per gli incassi, vista la scarsa notorietà dei suoi protagonisti: Guardiani della Galassia è infatti appena diventato il terzo miglior incasso nel mondo per un film del MCU, secondo solo a The Avengers e Iron Man 3. Che dire, noi siamo già in fila da quel pezzo per vederlo…
ATTESA KUSA 90%

Il primo atto coraggioso della Marvel è stato quello di impostare i propri progetti cinematografici in maniera tale da mettere insieme un universo cinematografico che andasse così parallelo con quello dei fumetti. Obiettivo, possiamo dire, già parzialmente raggiunto. Ma qui si spinge ancora più in là: forte dei successi ottenuti al botteghino, punta su dei personaggi conosciuti solo dagli appassionati e pare che abbia fatto centro anche questa volta.
ATTESA WELTALL 100%

.

soapoperaSOAP OPERA di Alessandro Genovesi

.
Nella seconda Commedia Italiana della settimana, si narrano le vicende degli abitanti di un condominio alla vigilia di capodanno. Perchè l’italia, si sa,  è un enorme condominio i cui inquilini sono sempre occupati a litigare o fare all’amore, come se tutti vivessimo in una grande soap opera. Come se.
ATTESA KUSA 0%

No, non lo accetto. Mi spiace ma, no. Proprio no.
ATTESA WELTALL 0%

.

thejudge_2014THE JUDGE di David Dobkin

.
Due grandi attori come Robert Downey Jr, ormai universalmente noto per il suo ruolo di Tony Stark in Avengers e Iron Man, e Robert Duvall, che non ha certo bisogno di presentazioni, per un dramma familiare in cui Downey Jr interpreta un avvocato di Chicago che torna al paesello a causa della morte della madre e si trova di nuovo a confrontarsi con suo padre, Duvall , giudice della contea, con cui non ha mai avuto un buon rapporto, giusto per usare un eufemismo. Tutto si complica quando paparino viene accusato di omicidio e il figlio deve decidere se assumerne la difesa o meno.
ATTESA KUSA 70%

Si, si ci piace vedere questa coppia di attori soprattutto se coinvolti in un dramma familiare a sfondo giudiziario!
ATTESA WELTALL 60%

.

Consigli per gli acquisti

.

sologliamantisopravvivonoSOLO GLI AMANTI SOPRAVVIVONO (DVD e BD già disponibili dal 22/10/14)

.
Jim Jarmush non è un regista qualunque ed il suo non è, di conseguenza, un qualunque film sui vampiri ma una sguardo triste e romantico sulla decadenza dell’era moderna. Le edizioni proposte dalla Sound Mirror sono certamente scarne di extra ma decisamente completa nel reparto audio e sottotitoli. Al solito, le schede tecniche non riportano il formato video che rimane così un’ incognita per l’acquirente ma, considerato il lavoro svolto finora dalla giovane casa di produzione italiana, non ci si dovrebbero aspettare brutte sorprese
* DVD * VIDEO: 1.85:1 anamorfico (da confermare) – AUDIO: Ita / Ing Dolby Digital 5.1, Ita / Ing Dolby Digital Stereo 2.0 – SOTT: Ita – EXTRA: Interviste, Trailer – REGIONE: 2
ACQUISTO: CONSIGLIATO CON RISERVA
* BLURAY * VIDEO: 1.85:1 anamorfico 1080p – AUDIO: Ita / Ing Dolby Digital Stereo 2.0, Ita / Ing Dolby Digital 5.1, Ita / Ing DTS 5.1 – SOTT: Ita – EXTRA: Interviste, Trailer – ZONA: B
ACQUISTO: CONSIGLIATO CON RISERVA
.
.
.

538