Aperitivo a Grado
facebook

Cine20_1

Cine20 lo potete leggere tutti i giovedì ed è curata da Matteo “Weltall” Soi dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com e dal blogger-seriale Kusa direttamente da lavitaenientaltro.wordpress.com. Una coppia inedita disposta a tutto pur di mettere la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazia da brevi recensioni fino alle uscite heome-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato. Ma non possiamo più trascurare l’importanza delle serie TV alle quali dedichiamo Derive Seriali, una sezione apposita curata da :A:, scrittore, sceneggiatore e nerd impenitente. Detto questo, andiamo a cominciare.

.

Brevemente in sala.

.

songoftheseaLA CANZONE DEL MARE di Tomm Moore

.
Quasi fin troppo in sordina arriva nelle sale italiane un piccolo gioiello d’animazione tutto europeo, firmato dall’irlandese Tomm Moore. La storia racconta di Saoirse, una bambina che nell’intraprendere un viaggio di ritorno a casa, scoprirà il profondo legame che la lega a creature della tradizione popolare che solo lei ed il suo canto possono salvare. In giro non se ne parla che bene e questo è un segnale positivo.
ATTESA WELTALL 75%

Malgrado non sia all’altezza del predecessore The Secret of Kells, vero capolavoro dell’animazione (ancora colpevolemente inedito in Italia) del già citato Moore, Song of The Sea è comunque un bell’esempio di animazione alternativa a quella di Pixar, Dreamworks & Co. Animazione in 2D per bambini e per adulti capaci di tornare bambini,  fantasiosa ed “artistica” nel senso buono del termine , per raccontare la storia intrisa di magia e leggenda di Saoirse (si pronuncia Serscia, e significa Libertà, come ci ha insegnato l’attrice Saoirse Ronan)  figlia di un guardiano di un faro e di una selkie, creatura della mitologia irlandese (e scozzese)  capace di trasformarsi da donna in foca e viceversa, che dopo aver involontariamente scoperto i suoi “poteri” viene portata via dal mare insieme al fratellino Ben, a cui tornera’ con un viaggio pieno di avventure e pericoli. Il mio non e’ un pregiudizio perchè il film l’ho già visto e lo consiglio di cuore a tutti gli appassionati di animazione, ma soprattutto a quei genitori che vogliono aprire la mente ai propri figli e mostrare loro un immaginario cinematografico infantile diverso da quello attuale, a volte un po’ troppo stereotipato.
ATTESA KUSA 80%

.

levocazione2THE CONJURING 2 di James Wan

.
Torna James Wan e tornano i coniugi Warren con un altro caso di possessione demoniaca anche questa volta ispirato ai “veri” casi affrontati dalla famigerata coppia di indagatori del paranormale. Il primo capitolo, sempre diretto da Wan, era piuttosto gradevole, dal gusto volutamnte retrò e costruito in maniera da costruire tensione e inquietudine senza ricorrere a facil iespesienti per spaventare. Riuscirà questo secondo film a fare altrettanto?
ATTESA WELTALL 65%

Non avendo visto il primo non penso mi ci metterò neanche, anche perchè le possessioni demoniache che non coinvolgono Eva Green (vedi la serie tv Penny Dreadful, disponibile su Netflix)  non mi interessano più di tanto.
ATTESA KUSA 0%

.

jemelehologramsJEM E LE HOLOGRAMS di Jon M. Chu

.
Un tuffo nel passato per ricordarci quanto siamo cresciuti (invecchiati?), Jem e le Holograms è la pellicola ispirata ad un cartone animato piuttosto popolare tra i trentenni di oggi e che forse non ci aspettavamo venisse trasposto per il cinema. Ma si sa, la mancanza di idee pare un male incurabile e stando alle recensioni il film pare una roba francamente inguardabile.
ATTESA WELTALL 0%

Si, principalmente il fatto che emerge dalle recensioni lette in giro è che hanno fatto una roba che non c’entra nulla con l’originale, che,  a proposito di invecchiare,  io non ricordo nemmeno perchè sono di una generazione ancora precedente alla tua caro collega, ahimè … Che poi se uno deve fare un film senza inventarsi nulla almeno si applichi un minimo e porti un po’  di rispetto per il materiale originale e per i suoi fan!
ATTESA KUSA 0%

.

mothersdayMOTHER’S DAY di Garry Marshall

.
Film corale con un trio di attrici piuttosto importante (Julia Roberts, Jennifer Aniston, Kate Hudson) che prova ad esplorare e a celebrare l’universo femminile, nello specifico quello delle madri osservate da diversi punti di vista. Il film pare comunque piuttosto anonimo e qualcuno dovrebbe dire a Garry Marshall che i tempi di Pretty Woman sono ben lontani
ATTESA WELTALL 0%

Ma soprattutto un uscita con un tempismo eccezionale, visto che la festa della mamma è  in Maggio, almeno da noi … cmq è un problema comune, visto che è uscito anche in UK la settimana scorsa, e loro l’hanno festeggiata ai primi di Marzo … Sul film non ho molto da aggiungere a ciò che ha detto il mio saggio collega, compreso il consiglio al regista a fare altro.
ATTESA KUSA 0%

.

lagrandebellezzaversintegraleLA GRANDE BELLEZZA – VERSIONE INTEGRALE di Paolo Sorrentino
(solo il 27/28/29 in cinema selezionati)

.
Ottima occasione per recuperare in sala il film premio Oscar di Paolo Sorrentino e per vederlo nella sua versione completa, integrata di circa trenta minuti di girato esclusi dal precedente montaggio arrivato nei cinema qualche un paio di anni fa. La proiezione rientra tra gli eventi speciali ormai tanto diffusi e quindi circoscritto a soli tre giorni. Io direi di approfittarne.
ATTESA WELTALL 75%

Oppure, ottima occasione per ignorarlo completamente come farò io. Anche perche’ queste operazioni di riedizione in versione integrale mi danno un po’ fastidio e sanno di minestra riscaldata.  Probabilmente mi hanno traumatizzato a suo tempo  le 3 ore e 20 di Apocalypse Now Redux.
ATTESA KUSA 0%
.
.
.

610