Cine20_1

Cine20 lo potete leggere tutti i giovedì ed è curata da Matteo “Weltall” Soi dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com e dal blogger-seriale Kusa direttamente da lavitaenientaltro.wordpress.com. Una coppia inedita disposta a tutto pur di mettere la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazia da brevi recensioni fino alle uscite heome-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato. Ma non possiamo più trascurare l’importanza delle serie TV alle quali dedichiamo Derive Seriali, una sezione apposita curata da :A:, scrittore, sceneggiatore e nerd impenitente. Detto questo, andiamo a cominciare.

.

Brevemente in sala.

.

bleedforthis_usBLEED (Bleed fot this)
di Ben Younger

.
Storia vera del pugile Vinny Pazienza che a seguito di un terribile incidente d’auto rischiò di perdere l’uso delle gambe. Con forza, determinazione e l’impagabile sostegno del suo allenatore, riuscì a ribaltare il brutto scherzo tiratogli dal destino e a tornare sul ring. Produce Martin Scorsese ma non si capisce perchè questo film arrivi con quasi due anni di ritardo.
ATTESA WELTALL 0%

.

laleggedellanotteLA LEGGE DELLA NOTTE (Live by night)
di Ben Affleck

.
USA anni ’20. In pieno proibizionismo Joe Coughlin, figlio del commissario di polizia di Boston, decide di sfruttare quel particolare momento storico per arricchirsi facilmente con il contrabbando di alcol. Ma nella sua strada si incontra/scontra con un pericoloso boss al quale ruba i soldi e anche la donna. Ben Affleck ci piace tanto come regista e ci piace l’idea che abbia rinunciato alla regia del prossimo e rischiosissimo Batman. Non ci si spiega pertanto per quale motivo questa sua ultima fatica sia risultata un flop colossale ma un minimo di fiducia io mi sento di volergliela lasciare.
ATTESA WELTALL 60%

.

loganLOGAN
di James Mangold

.
Siamo arrivati al mio film della settimana ed è incredibile come, dopo Wolverine L’immortale e X-men Apocalypse, io sia di nuovo pronto a cascarci con tutte le scarpe. Eppure pare che questa sia la volta buona e che all’addio di Hugh Jackman al personaggio di Wolverine corrisponda finalmente un film degno di questo nome dedicato all’artigliato canadese. La pellicola è liberamente ispirata alla miniserie di Mark Millar “Old man Logan” ma già dai trailer si capisce che la storia prenderà ben altre strade.
ATTESA WELTALL 95%

.

omicidioallitalianaOMICIDIO ALL’ITALIANA
di Maccio Capatonda

.
Secondo lungometraggio per il comico Maccio Capatonda che questa volta sembra prendersi gioco dei più crudi fatti di cronaca degli ultimi anni ma soprattutto, e questa la parte più interessante del film, di come i media li trasformino in veri e propri spettacoli d’intrattenimento. Quale migliore occasione allora per il sindaco di un piccolo paesino abruzzese di sfruttare un omicidio per dare lustro e visibilità al suo comune? L’idea ci sta tutta, bisogna vedere la realizzazione però.
ATTESA WELTALL 0%

.

rossoistanbulROSSO ISTAMBUL
di Ferzan Ozpetek

.
Ferzan Ozpetek torna al cinema con una produzione a cavallo tra Turchia e Italia. Il protagonista del suo ultimo lungometraggio è un editor che torna in Turchia dopo anni di allontanamento volontario per aiutare un amico regista a terminare il libro che sta scrivendo. Impossibile per lui non rimanere coinvolto da ciò che comporta il suo lavoro ma soprattutto da tutti i ricordi che credeva rimossi. Così come è impossibile per me provare interesse per Ozpetek ed il suo lavoro.
ATTESA WELTALL 0%

.

vipresentotonierdmann_ukVI PRESENTO TONY ERDMANN (Tony Erdmann)
di Maren Ade.

.
Commedia tedesca, in concorso all’ultimo festival di Cannes, che racconta il curioso ma profondo rapporto tra un padre e una figlia. Lei, Ines, donna in carriera e lui, Winfred, semplicente amorevole ed eccentrico. Quando lei è incapace di rispondere affermativamente sulla sua attuale felicità, il padre decide di irrompere nella sua vita nei panni di un personaggio da lui inventato, il Tony Erdmann del titolo, per ridarle il sorriso.
ATTESA WELTALL 50%

.
.
.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
557