Aperitivo a Grado
facebook

Cine20_1

Cine20 lo potete leggere tutti i giovedì ed è curata da Matteo “Weltall” Soi dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com e dal blogger-seriale Kusa direttamente da lavitaenientaltro.com. Una coppia inedita disposta a tutto pur di mettere la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazia da brevi recensioni fino alle uscite home-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato. Detto questo, andiamo a cominciare.

.

Brevemente in sala.

.

APPENA UN MINUTO
di Francesco Mandelli

.
Claudio è un cinquantenne insoddisfatto della sua vita e pentito di tante scelte compiute. La sua vita cambia quando decide finalmente di prendersi uno smarthphone nel quale è installata una app molto particolare. Basta accedervi per riavvolgere il tempo di appena 60 secondi. Tanto basta per evitare tanti errori e per rimettere in carreggiata la propria vita. Se ne parlava anche nelle scorse settimane di come la commedia italiana racconti storie di vita piene di rimpianti e di come la soluzione ai problemi non arrivi mai dal proprio impegno ma dai più svariati espedienti.
ATTESA WELTALL 0%
.
Un rewind di un minuto? Idea magari simpatica ma non abbastanza da sostenere un intera pellicola, a mio parere, che peraltro condivido.
ATTESA KUSA 0%

.

JOKER
di Todd Phillips

.
Trionfatore all’ultimo Festival di Venezia dove si è portato a casa nientemeno che il Leone d’Oro, Joker è l’ultimo cinecomics di casa Warner anche se, a giudicare dalle critiche ricevute, la definizione gli va decisamente stretta. Il regista Todd Phillips porta al cinema una pellicola dedicata alle origini dell’iconico villain per eccellenza che è stato già portato in tv e al cinema da straordinari interpreti e questa volta è il turno del grandissimo Joaquin Phoenix.
ATTESA WELTALL 80%
.
Concordo sulla definizione di un cinecomics molto per modo di dire, qui siamo decisamente in territori ben diversi dal MCU. Il confronto ovviamente sarà con il Joker di Heath Ledger, ma Phoenix è attore di razza, anche se a me non fa impazzire, quindi senz’altro si impadronirà del personaggio in maniera personale e unica. Rimango comunque perplesso dall’idea di fare un film con un villain come unico protagonista, senza una controparte benigna a bilanciare gli equilibri, operazione che ad esempio in Dark Knight a David Fincher era riuscita benissimo.
ATTESA KUSA 70%

.

IL PICCOLO YETI (Abominable)
di Jill Culton, Todd Wilderman

.
Yi ed i suoi amici trovano un giovane yeti sul tetto del condominio dove vivono a Shangai. Decidono allora di aiutare la creatura a tornare a casa, sulla cima del monte Everest, e si imbarcano in un lungo viaggio braccati dal ricco Burnish e dalla zoologa Zara, entrambi intenzionati a catturare lo yeti. Film Dreamworks decisamente orientato ad un target d’età abbastanza basso.
ATTESA WELTALL 0%
.
E quindi decisamente fuori target per la mia veneranda età. Mi rifarò verso Natale con Frozen 2.
ATTESA KUSA 0%

.

ROGER WATERS: US + THEM
di Sean Evans, Roger Waters

.
Documentario sul concerto-evento  portato in giro per il mondo nel 2017/18 da Roger Waters, in cui il grande artista non fa solo musica ma lancia un suo messaggio su diritti umani, liberta’ e amore, forte della leggendaria musica dei Pink Floyd, di cui e’ notoriamente co-fondatore
ATTESA KUSA 80%

.
.

520