Aperitivo a Grado
facebook

Cine20_1

Cine20 lo potete leggere tutti i giovedì ed è curata da Matteo “Weltall” Soi dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com e dal blogger-seriale Kusa direttamente da lavitaenientaltro.com. Una coppia inedita disposta a tutto pur di mettere la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazia da brevi recensioni fino alle uscite home-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato. Detto questo, andiamo a cominciare.

.

Brevemente in sala.

.

LA BELLE EPOQUE
di Nicolas Bedon

.
Commedia francese incentrata su Victor, uomo nostalgico completamente avulso dal presente digitale. Un imprenditore gli fa una proposta peculiare: ricostruire attraverso tecniche cinematografiche il giorno più bello della sua vita e Victor sceglie senza indugio il giorno in cui ha conosciuto la donna della sua vita.
ATTESA WELTALL 40%
.
Affascinante l’idea di un ritorno al passato senza l’uso di artifici tecnologici, ma temo sia un espediente che non abbia troppa vita cinematografica.
ATTESA KUSA 0%

.

LA FAMOSA INVASIONE DEGLI ORSI IN SICILIA (La fameuse invasion des ours en Sicile)
di Lorenzo Mattotti

.
Applaudiamo e sosteniamo l’animazione nostrana di questa produzione italo/francese che racconta la storia di Leonzio, re degli orsi, che decide di scendere dalle montagne per dirigersi verso le terre degli uomini, sia per proteggere il suo popolo dal freddo dell’inverno che per cercare di trovare il figlio perduto da tempo.
ATTESA WELTALL 70%
.
Sara’ anche animazione italiana, pero’ a me la storia del re degli orsi proprio non m’interessa. Ma sicuramente e’ un problema mio, eh?
ATTESA KUSA 0%

.

THE IRISHMAN
di Martin Scorsese

.
Il nuovo film di Scorsese, dopo il passaggio festivaliero veneziano, arriva nelle sale per pochi giorni (peccato) per poi approdare sulla piattaforma Netflix. Ci sarebbe piaciuta una distribuzione più consistente e capillare ma non ci faremo comunque sfuggire il racconto di Frank Sheeran, attraverso la cui vita percorriamo alcuni dei più importanti avvenimenti del secolo scorso ma anche dei personaggi che ne sono stati protagonisti, tra cui anche il sindacalista Jimmy Hoffa.
ATTESA WELTALL 80%
.
Ecco, se Scorsese non si fosse abbandonato ad inutili e sterili polemiche sui film dei supereroi, sarei un po’ piu’ clemente nel giudicare l’ENNESIMO film a tema mafia del regista italo-americano. Che poi accusa altri di ripetitivita’ e di poca fantasia, magari. E vabbe’ che qui raduna il suo solito cast di soliti sospetti, ovvero De Niro-Pacino-Pesci-Keitel, ma anche lui la corda secondo me con l’eta’ la sta mostrando, e l’invidia e’ sempre una brutta bestia. Me lo vedro’ su Netflix.
ATTESA KUSA 40%

.

MOTHERLESS BROOKLIN
di Edward Norton

.
Secondo lavoro da regista per Edward Norton dopo l’esordio nel 2000 con Tentazioni d’Amore. Questa volta i temi ed i toni sono diversi, un noir con protagonista un investigatore privato, Lionel Essrog, durante le indagini per scoprire chi ha ucciso il suo amico e mentore. Una indagine che lo porterà ad affondare nel cuore più nero e corrotto della città.
ATTESA WELTALL 60%
.
Edward Norton e’ uno dei miei attori preferiti, anche se dopo alcuni titoli entusiasmanti purtroppo la sua stella si é spenta. Il suo esordio da regista mi era piaciuto, qui torna con tutt’altra storia, ma spero in bene ed incrocio le dita.
ATTESA KUSA 70%

.

PARASITE
di Bong Joon ho

.
I Ki-taek sono una famiglia molto unita ma anche in condizioni economiche parecchio disagiate. Nella loro triste situazione si apre uno spiraglio di rivalsa quando il figlio Ki-woo diventa insegnante privato della figlia di Park, magnate in campo informatico. Trionfatore assoluto al festival di Cannes, Parasite è l’ultimo film del grandissimo regista coreano Bong Joon ho che, se si esclude la parentesi Netflix con Okja, vanta una filmografia incredibile tra cui ci teniamo a segnalare Memories of Murder, The Host, Mother e Snowpiercer. Film del mese e possibilmente dell’anno.
ATTESA WELTALL 100%
.
Pur non condividendo totalmente l’entusiamo del mio collega, i titoli inanellati dal regista coreano sono decisamente di tutto rispetto, quindi appoggio, ma con riserva.
ATTESA KUSA 70%

.

LE RAGAZZE DI WALL STREET (Hustlers)
di Lorene Scafaria

.
Con protagonista una inossidabile Jennifer Lopez, il film di Lorene Scafaria racconta la storia di quattro spogliarelliste che decidono di dare una svolta alla loro vita mettendo in atto un piano criminale atto a ripulire i loro ricchi clienti di Wall Street. Ci piace l’idea ma le alternative in settimana abbondano.
ATTESA WELTALL 0%
.
Oltre a Jennifer Lopez, il cast annovera anche la stella di Crazy & Rich nonche’ di Fresh off The Boat, ovvero Constance Wu, e Lili Reinhart, ovvero la Veronica di Riverdale. Ma malgrado il bell’aspetto delle protagoniste, e l’idea di una truffa perpetrata da un gruppo di pole-dancer ai danni di ricchi clienti non sia affatto male, penso anche io che questa settimana ci siano titoli piu’ degni d’attenzione.
ATTESA KUSA 60%

.

GLI UOMINI D’ORO
di Vincenzo Alfieri

.
Negli anni ’90 a Torino, un impiegato che lavora come portavalori per la posta sogna di dare una svolta alla sua vita. Gli viene cosi’ in mente di rapinare il furgone e per compiere il furto avra’ bisogno dell’aiuto di alcuni complici. Una volta andato a buon fine il colpo, i problemi sorgeranno alla spartizione del bottino. Crime italiano sulla scia della saga di Smetto Quando Voglio, e tratto da un fatto vero, e’ sicuramente un titolo interessante. Strano che a nessuno abbia ricordato come trama e sviluppo un quasi omonimo film anni ’60, ovvero Sette Uomini D’Oro.
ATTESA KUSA 60%
.
Interesante proposta italiana questa settimana ma le alternative sono altre e tante.
ATTESA WELTALL 50%

.
.
.

277