Aperitivo a Grado
facebook

Cine20_1

Cine20 lo potete leggere tutti i giovedì ed è curata da Matteo “Weltall” Soi dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com e dal blogger-seriale Kusa direttamente da lavitaenientaltro.com. Una coppia inedita disposta a tutto pur di mettere la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazia da brevi recensioni fino alle uscite home-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato. Detto questo, andiamo a cominciare.

.

Brevemente in sala.

.

E POI C’E’ KATHERINE
di Nisha Ganatra

.
Emma Thompson e la comica Mindy Kaling in una commedia su una nota ed affermata conduttrice di late night show (la Thompson) che decide di assumere una giovane autrice (la Kaling) per il programma per difendersi dalle critiche di discriminazione di genere mosse dai media e dal pubblico. L’entusiamo della nuova autrice cambiera’ lo show con risultati ovviamente comici. Film che trae ispirazione dal successo personale della Kaling, comica statunitense di successo con una propria serie, The Mindy Project, e prima scrittrice di colore per la serie tv The Office.
ATTESA KUSA 60%
.
La contaminazione generazionale alla base di questa commedia dove il nuovo infonde nuova linfa al vecchio ormai sterile (artisticamente) e disconnesso dalla realtà. Poco interessante per me ma il cast è interessante.
ATTESA WELTALL 0%

.

STRANGE BUT TRUE
di Rowan Athale

.
Melissa e Ronnie sono due innamorati liceali. Purtroppo dopo una notte passata insieme hanno un incidente e lui muore. Cinque anni dopo, la ragazza si presenta a casa dei genitori di lui affermando di essere incinta, e che il figlio e’ del defunto Ronnie. Dapprima increduli per ovvi motivi, la famiglia sara’ costretta a scoprire la verita’ e ad elaborare definitivamente il lutto per la perdita del figlio. Interessante soprattutto per il tema del lutto e dell’elaborazione dello stesso, tema non facile ma necessario. Buono forse per una visione casalinga.
ATTESA KUSA 40%
.
Strange but True si pone il gravissimo obiettivo di raccontare come si affronta la morte attraverso la nascita di una nuova vita. Il problema, a giudicare dal trailer, potrebbe risiedere proprio nel “come” lo racconta.
ATTESA WELTALL 0%

.

TOLKIEN
di Dome Karukoski

.
Gli anni formativi del creatore dello Hobbit e del Signore degli Anelli, attraverso le prime esperienze d’amore e d’amicizia e la traumatica esperienza della Grande Guerra, che daranno forma ed ispirazione per quel fantastico mondo a cui milioni di lettori e spettatori saranno destinati ad appassionarsi. Protagonista Nicholas Hoult, bravo e versatile giovane attore inglese gia’ visto ed apprezzato in molte pellicole recenti, come La Favorita, Mad Max: Fury Road e la nuovo trilogia degli X-Men, in cui vestiva i panni di Bestia. Film della settimana per me.
ATTESA KUSA 70%
.
Sempre difficile approcciarsi ai biopic ma esistono anche eccezioni soprattutto quando un film vuole raccontare la vita di uno scrittore che non solo ha portato la narrativa fantasy ad altissimi livelli ma in qualche modo ha segnato con le sue opere tantissime generazioni.
ATTESA WELTALL 60%

.

TUTTA UN’ALTRA VITA
di Alessandro Pondi

.
Chi almeno una volta nella sua vita non ha pensato di cambiare vita, soprattutto se si tratta di una vincita alla lotteria che permetta di dimenticarsi tutti i problemi derivati dalle difficolta’ economiche? A Gianni, tassista romano sposato e con due figli, l’occasione si presenta quando due ricchi clienti lasciano nel suo taxi le chiavi della loro villa prima di partire per una vacanza. La tentazione di “vivere alla grande” e’ forte e Gianni infatti non resiste sostituendosi in tutto e per tutto al proprietario della casa vivendo per una settimana la vita di un altro, amante compresa. I problemi ovviamente sorgeranno al ritorno del vero padrone di casa. Protagonista Enrico Brignano, la pellicola di Pondi pare una classica commedia degli equivoci che per me lascia il tempo che trova.
ATTESA KUSA 0%
.
Nel film di Alessandro Pondi troviamo ben due elementi della più recente commedia italiana. Il primo, come ben scritto dal mio illustre collega, è l’elemento dell’equivoco. Il secondo è quello dell’insoddisfazione generale della propria vita tanto da approfittare della prima occasione per vivere quella di un altro specie se può elevare il proprio status sociale. Certo, magari due risate te le strappa ma non andiamo proprio oltre.
ATTESA WELTALL 0%

.

VOX LUX
di Brady Corbet

.
La pellicola di Corbet racconta la parabola di vita e di carriera artistica di Celeste, sopravvissuta da adolescente ad una strage in stile Columbine in cui ha riportato danni al collo e alla colonna verterbrale. Durante la commemorazione della strage canta una canzone scritta insieme alla sorella Eleanor che riscuote immediatamente un grande successo di pubblico. Da li’ in poi entra nel mondo della musica e dello spettacolo mostrando una notevole determinazione nel voler sfondare ed avere successo, quasi a voler affermare se stessa contro il tragico destino appena sfiorato. La sua ascesa proseguira’ fino a trasformarla in una star di portata mondiale con tutti i problemi annessi e connessi dovuti alla fama e all’attenzione e alla devozione dei fan. Protagonista solo per la parte adulta (che e’ meta’ della pellicola) una Natalie Portman in ottima forma. Un po’ fuorviante a mio avviso pubblicizzare il film solo con il volto della Portman nei manifesto, quando per meta’ della pellicola Celeste e’ invece interpretata dalla giovane Raffey Cassidy.
ATTESA KUSA 50%
.
Poco da aggiungere se non sottolineare il fatto che la pellicola, datata 2018, esce da noi solo ora. Bene così.
ATTESA WELTALL 50%

.
.
.

630