Cine20_1

Cine20 lo potete leggere tutti i giovedì ed è curata da Matteo “Weltall” Soi dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com e dal blogger-seriale Kusa direttamente da lavitaenientaltro.wordpress.com. Una coppia inedita disposta a tutto pur di mettere la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazia da brevi recensioni fino alle uscite heome-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato. Ma non possiamo più trascurare l’importanza delle serie TV alle quali dedichiamo Derive Seriali, una sezione apposita curata da :A:, scrittore, sceneggiatore e nerd impenitente. Detto questo, andiamo a cominciare.

.

Brevemente in sala.

.

thedinnerTHE DINNER
di Oren Moverman

.
Un membro del Congresso ad un passo dal diventare Governatore, si ritrova a cena con la moglie, il fratello e rispettiva compagna. Non è una cena di famiglia ma l’occasione di discutere sull’orrendo delitto compiuto dai rispettivi figli e rimasto ancora impunito. le due coppie si trovano quindi ad un bivio morale: costringere il sangue del loro sangue a costituirsi o insabbiare tutto? Pare un Carnage senza il cast e la profonda e tagliente ironia del film di Polanski.
ATTESA WELTALL 40%

Tratto  dal romanzo omonimo di Robert Koch, gia’ portato sullo schermo anche in Italia nel 2014 con I Nostri Ragazzi, protagonisti Alessandro Gassman e Luigi Lo Cascio, The Dinner condivide molte tematiche con la pellicola di  Polanski citata dal mio saggio collega. Il quartetto di attori (Gere, Linney, Coogan e Hall) e’ di tutto rispetto, ma il tutto sa abbondantemente di gia’ visto.
ATTESA KUSA 30%

.

getoutSCAPPA – GET OUT (Get Out)
di Jordan Peele

.
Per Chris, giovane afro-americano, è arrivato il momento di conoscere i genitori della sua fidanzata bianca durante un weekend da trascorrere nella loro casa di campagna. Ma l’accoglienza fin troppo calorosa della coppia forse nasconde qualcosa di terribile. Get Out ha ricevuto delle ottime critiche all’estero e pertanto ci sentiamo di eleggerlo a titolo della settimana.
ATTESA WELTALL 80%

Con un protagonista, Daniel Kaluuya, visto in uno degli episodi piu’ belli di Black Mirror, Get Out e’ l’horror politico della stagione, uno di quelli su cui da queste parti si scommette parecchio. Un Indovina chi viene a Cena virato al thriller-horror,  in cui nel ruolo del padre della ragazza ritroviamo Bradley Whitford (Josh Lyman di West Wing) che si cimenta di nuovo nel genere dopo l’esperienza (notevole) di Quella casa nel Bosco.
ATTESA KUSA 80%

.

setteminutidopolamezzanotteSETTE MINUTI DOPO LA MEZZANOTTE (Un monstruo viene a verme)
di Juan Antonio Bayona

.
Ricordo di aver molto apprezzato Juan Antonio Bayona con The Orphanage,  nonostante la pellicola vivesse all’ombra dei lavori di Del Toro usciti in quegli stessi anni. Ricordo anche che non fui ugualmente impressionato dal suo primo lavoro americano con il discutibile The Impossible. E’ un piacere quindi ritrovarlo in un nuovo film che fa della commistione tra fantastico e reale il suo punto di forza. La storia è quella di Conor , dodicenne che si rifugia nell’immaginazione dove l’amicizia con una creatura dalle sembianze di un albero secolare lo aiuta a capire meglio gli ostacoli che la vita gli pone davanti,gli atti di bullismo che subisce e la malattia della madre.
ATTESA WELTALL 70%

Sottoscrivo tutto quel che di buono della pellicola  ha gia’ detto il mio saggio collega e aggiungo che, avendolo visto, posso confermare il ritorno del regista alla forma di The Orphanage, anche se la storia nell’insieme e’ a mio avviso meno riuscita. Un buon titolo comunque, adatto ad un pubblico di tutte le eta’.
ATTESA KUSA 70%

.

sicilianghoststoryA SICILIAN GHOST STORY
di Fabio Grassadonia, Antonio Piazza

.
In un piccolo paese siciliano un ragazzino scompare. Una sua compagna di classe, nonostante il silenzio e l’omertà di tutti i suoi compaesani sulla vicenda, decide di non darsi per vinta e si mette alla sua ricerca convinta di poterlo riportare a casa. Il trailer del film di Grassadonia e Piazza rimanda senza tanti dubbi alle favole dei fratelli Grimm ma la storia che vuole raccontare non pare rimanere arginata nei confini della favola nera,  anzi, pare voglia raccontare una realtà molto più spaventosa.
ATTESA WELTALL 60%

Se siamo aperti alla commistione tra realta’ e fantasia del cinema spagnolo come nel caso della pellicola di Bayona di cui abbiamo appena parlato, ben venga anche una versione italiana, sperando che la passione e la messa in scena siano all’altezza delle intenzioni.
ATTESA KUSA 50%

.

Consigli per gli acquisti.

.

splitSPLIT (DVD, BD e BD4K già disponibili dal 17/05/17)

.
Shyamalan sembra essere ormai tornato più in forma che mai e questo Split conferma le ottime impressioni già avute con The Visit. Ma qui riesce a fare anche di più portando il suo canonico plot twist dove il pubblico proprio non si aspettava. Piuttosto ricca e completa, pare, anche la versione home video in Bluray
* BLURAY * VIDEO: 2.40:1 anamorfico 1080p – AUDIO: Ita / Fra / Ted / Spe / Rus DTS 5.1; Ing DTS HD 5.1 – SOTT: Ita / Ing non udenti / Fra / Ted / Spa / Por / Rus / Dan / Ola / Fin / Sve / Nor / Isl / Lit / Let / Est – EXTRA: Finale alternativo, Scene eliminate, Making of, I mille volti di James McAvoy, L’occhio del regista – ZONA: B
ACQUISTO: CONSIGLIATO
.
.
.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
970