Aperitivo a Grado

Cine20_1

Cine20 lo potete leggere tutti i giovedì ed è curata da Matteo “Weltall” Soi dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com e dal blogger-seriale Kusa direttamente da lavitaenientaltro.com. Una coppia inedita disposta a tutto pur di mettere la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazia da brevi recensioni fino alle uscite home-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato. Ma non possiamo più trascurare l’importanza delle serie TV alle quali dedichiamo Derive Seriali, una sezione apposita curata da :A:, scrittore, sceneggiatore e nerd impenitente. Detto questo, andiamo a cominciare.

.

Brevemente in sala.

.

FIRST MAN – IL PRIMO UOMO (First Man)
di Damien Chazelle

.
Dopo LaLaLand, Damien Chazelle rinnova il sodalizio con Ryan Gosling per raccontare la storia di Neil Armstrong, primo uomo a mettere piede sulla Luna. La pellicola, presentata in apertura allo scorso Festival di Venezia, proverà a raccontare i lato umano di una delle imprese più importanti che la storia umana ricordi.
ATTESA WELTALL 70%
.
E oltre ai gia’ citati Chazelle e Gosling aggiungerei  anche,  nei panni della moglie di Neil Armstrong,  una lanciatissima  Claire Foy che dopo il  ruolo di Elisabetta II nella serie Netflix The Crown sta avendo un momento di gloria cinematografica, tanto che la ritroviamo  pure nel titolo qua sotto nel ruolo della protagonista.
ATTESA KUSA 80%

.

MILLENNIUM – QUELLO CHE NON UCCIDE (The Girl in the Spider’s Web)
di Fede Alvarez

.
Nuovo film americano dedicato alla giovane hacker Lisbeth Salander, tratto dal romanzo del ciclo “Millennium” di David Lagercrantz che segue la trilogia scritta invece da Stieg Larsson. Questa volta Lisbeth dovrà proteggere un programma informatico di grande importanza e vedersela con il rancore accumulato dalla sua stessa sorella che la accusa di averla abbandonata con il padre incestuoso.
ATTESA WELTALL 50%
.
Dopo Rooney Mara nel film di Fincher dedicato al primo capitolo, ecco appunto Claire Foy ad indossare i panni della Salander. Se ci sia ancora interesse per una trilogia e una saga che a me personalmente dopo il primo capitolo ha annoiato parecchio, e’ tutto da stabilire.
ATTESA KUSA 40%

.

IL MISTERO DELLA CASA DEL TEMPO (A House With a Clock in its Walls)
di Eli Roth

.
Il giovane Lewis si trasferisce nella vecchia casa dello zio Jonathan, tipo un po’ eccentrico ma il ragazzo non si aspetta certo si tratti di uno stregone che, insieme all’amica Mrs Zimmerman, lo coinvolgerà in una misteriosa avventura alla scoperta del segreto della magione, l’origine del ticchettio che sembra provenire da dentro una delle pareti. Se vi chiedevate che fine aveva fatto Eli Roth eccolo qui, dopo Green Inferno a dirigere un film prettamente per ragazzi con Jack Black e Cate Blanchett come protagonisti.
ATTESA WELTALL 0%
.
Eli Roth che fa un film per ragazzi mi lascia un po’ spiazzato, come se Stephen King si mettesse a scrivere romanzi rosa. Però devo ammettere che sia la presenza di Jack Black e della Blanchett che il trailer mi intrigano un pò, e qualche brivido potrebbe riservarlo pure a noi adulti.
ATTESA KUSA 40%

.

LO SCHIACCIANOCI E I QUATTRO REGNI (The Nutcracker and the Four Realms)
di Lasse Hallstrom, Joe Johnston

.
Film live action della Disney ispirato a Lo Schiaccianoci che esce, o troppo tardi o troppo presto rispetto al periodo in cui sarebbe sembrato meglio inserirlo, ovvero il Natale. Se invece dell’horror in questo Halloween avete voglia di una fiaba con risvolti fantasy, questo è il film che fa per voi.
ATTESA WELTALL 0%
.
Speriamo che prima o poi le versioni live-action delle fiabe finiscano, perchè tra le tante questa sembra particolarmente tirata per i capelli. E il cast tutto british stavolta non è affatto sufficiente, soprattutto perchè capitanato da Keira Knightey.
ATTESA KUSA 0%

.

TI PRESENTO SOFIA
di Guido Chiesa

.
Per la “commedia italiana della settimana” a questo giro abbiamo la storia di Gabriele, ex rocker ora titolare di un negozio di strumenti musicali. Divorziato e totalmente devoto alla giovane figlia Sofia, Gabriele non riesce ad instaurare alcun nuovo rapporto sentimentale proprio per le continue attenzioni che rivolge alla figlia. Quando nella sua vita ripiomba una vecchia amica, con la quale scoppia subito una passione nonostante lei detesti i bambini, Gabriele farà di tutto per nasconderle l’esistenza di Sofia. Commedia degli equivoci che annoia solo a scriverne.
ATTESA WELTALL 0%
.
E se annoia te, caro socio, io manco comincio a parlarne.
ATTESA KUSA 0%

.
.
.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
438