Aperitivo a Grado
facebook

Cine20_1 Cine20 lo potete leggere tutti i giovedì ed è curata da Matteo “Weltall” Soi dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com e dal blogger-seriale Kusa direttamente da lavitaenientaltro.wordpress.com. Una coppia inedita disposta a tutto pur di mettere la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazia da brevi recensioni fino alle uscite home-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato. Detto questo, andiamo a cominciare.
.

Al cinema e non solo.

.

theamazingspiderman2THE AMAZING SPIDER-MAN 2 – IL POTERE DI ELECTRO di Marc Webb

.

Lo Spiderman di Marc Webb (e Andrew Garfield)  è un adolescente innamorato della sua splendida ragazza Gwen Stacy (una luminosa Emma Stone), simpatico e sbruffone quando veste i panni del supereroe tessiragnatele, su cui pende però l’ombra oscura di un passato rappresentato dalla misteriosa scomparsa dei suoi genitori. Per non parlare della promessa fatta in punto di morte al padre di Gwen, che fin dalle prime inquadrature del film risuona come un oscuro presagio su tutta la vicenda dei due giovani innamorati. Vero nerd e outcast della pellicola è invece il futuro Electro, un ingegnere timido e impacciato (interpretato da Jamie Foxx) che si ritrova casualmente investito da un enorme potere. Un potere che gli dà modo di sfogare tutte le sue frustrazioni, anche se come personaggio finisce in realtà  per essere solo una pedina nelle mani della nemesi per antonomasia di Spidey,  il Green Goblin,  che nella nuova incarnazione (ispirata all’universo Ultimate) è il prodotto di una maligna mutazione genetica di colui che un tempo fu  Harry Osborn, erede di un impero miliardario nonche’  migliore amico di Peter Parker. Con Amazing Spiderman 2 Webb assesta un po’ il tiro rispetto alla prima pellicola (e non ci voleva molto a dir la verita’) dal punto di vista della spettacolarità e dell’intrattenimento,  obiettivo raggiunto puntando peraltro moltissimo (che piaccia o no) sulle scene in 3D. Ma anche in questo secondo capitolo il regista appare molto più interessato alla relazione tra Peter e Gwen piuttosto che alle avventure di Spiderman, sfruttando  la notevole chimica tra la Stone e Garfield (coppia anche nella vita reale),   aggiungendo minutaggio a volte inutile ad un film gia’ lungo di per se’ e raggiungendo talvolta punte un pò kitsch. A rimetterci è, ancora una volta, la definizione dei personaggi dei cattivi, anche se Electro  visivamente è senz’altro meglio del Lizard del primo capitolo, e rappresenta sicuramente un antagonista più temibile per il nostro simpatico arrampicamuri. Per quanto riguarda invece il Goblin, ben interpretato dalla giovane promessa Dane Dehaan, questo secondo capitolo ne rappresenta una vera e propria origin story,  con ovvi sviluppi previsti nelle prossime pellicole del franchise. Immancabili infatti gli indizi disseminati qua e la’ che preludono a trame e personaggi futuri (sono gia’ in cantiere i film su Venom e sui Sinistri Sei), copiando seguendo il percorso tracciato dalla Marvel con il progetto Avengers, anche se viste le premesse dubito seriamente che qui i risultati potranno mai essere paragonati a quelli del Marvel Cinematic Universe. Nel complesso uno spettacolo sufficiente ma nulla piu’.

GRADIMENTO KUSA 60%

.

Brevemente in sala.

.

francescodabuenosairesFRANCESCO DA BUENOS AIRES di Miguel Rodriguez Arias, Fulvio Iannucci

.
Un resoconto del primo anno di pontificato di Papa Bergoglio ed insieme il racconto della sua vita e delle sue opere prima che giungesse al soglio pontificio. Un film-documentario importante per alcuni. Non certo una mia priorità.
ATTESA KUSA 0%

Qualora qualcuno decidesse di documentare l’ elezione del nuovo Papa come una strategica mossa politica del Vaticano, allora forse (e sottolineo FORSE) potrei anche essere interessato all’ argomento.
ATTESA WELTALL 0%

.

brickmansionsBRICK MANSIONS di Camille Delamarre

.
Un buddy-movie poliziesco ambientato in un futuro prossimo in un ghetto di Detroit, con protagonista il prematuramente scomparso Paul Walker, reso famoso dalla saga di Fast and Furious. Pare che questa (ahimè l’ultima) sia una delle migliori interpretazioni della sua tristemente breve carriera, ma non è che per questo il mio interesse nei confronti della pellicola della Delamarre sia particolarmente stimolato.
ATTESA KUSA 0%

Spiace sempre vedere un giovane attore in carriera lasciarci prematuramente, ma preferisco accomiatarmi da Walker con quel poco che è riuscito a girare per il settimo capitolo di Fast & Furious.
ATTESA WELTALL 0%

.

lockeLOCKE di Steven Knight

.
Assolo di Tom Hardy che chiuso in un automobile regge sulle sue spalle l’intera pellicola, a quanto sembra in maniera strepitosa, almeno a giudicare dall’accoglienza della critica allo scorso Festival di Venezia. Protagonista Ivan Locke, che si trova a mettere in gioco tutta la sua vita e le sue scelte nel brevissimo arco di tempo coperto dai novanta minuti della pellicola. Grande attesa per la prova di Tom Hardy, e film della settimana a mani basse.
ATTESA KUSA 80%

Concordo con il mio stimatissimo collega! Il film di Locke non ha rivali, attesissimo anche da queste parti.
ATTESA WELTALL 80%

.

enoughsaidNON DICO ALTRO di Nicole Holofcner

.
E siccome pare essere, tristemente, la settimana degli attori prematuramente scomparsi, arriva anche l’ultima pellicola interpretata da James Gandolfini, bravo attore reso famoso dal ruolo del boss Tony Soprano nella mitica serie tv I Soprano. Protagonista di questa commedia romantica è Eva, brillantemente interpretata da Julie Louis-Dreyfus (ora in tv con la serie Veep), donna divorziata ancora piena di vita che comincia a frequentare con interesse Albert (Gandolfini), per scoprire poi che è l’ex-marito della sua nuova amica Marianne… Gandolfini è attore che da queste parti è sempre piaciuto parecchio, e non perderemo l’occasione di vederlo per un ultima volta, anche se la pellicola della Holofcner sembra esser niente di più di una gradevole commedia romantica
ATTESA KUSA 70%

Ed è un caso davvero peculiare (speriamo assolutamente involontario) vedere arrivare nelle sale il film con l’ ultima interpretazione di James Gandolfini la stessa settimana di quella di Paul Walker. Ma il mio interesse è comunque nullo.
ATTESA WELTALL 0%

.

thenutjobNUT JOB – OPERAZIONE NOCCIOLINE di Peter Lepeniotis

.
Un topo e uno scoiattolo progettano un epico furto ad un negozio di noccioline: si troveranno loro malgrado coinvolti in un avventura molto più grande di loro. Una produzione canadese e sudcoreana e un sacco di voci note al doppiaggio USA, stroncata dalla critica d’oltreoceano. Passo su tutta la linea
ATTESA KUSA 0%

Basta però! Bisogna incominciare ad essere molto selettivi anche sull’ animazione altrimenti la qualità media delle produzione inizierà ad essere tristemente troppo bassa.
ATTESA WELTALL 0%

.

tracksTRACKS – ATTRAVERSO IL DESERTO di John Curran

.
Mia Wasikowska decide di attraversare il deserto australiano a piedi con il suo cane e quattro cammelli per vedere l’effetto che fa. La accompagna un fotografo per documentare l’impresa. Tutto tratto dalla storia vera di Robyn Davidson, viaggatrice e scrittice,che nel 1975 percorse 2700 km in solitario nel deserto australiano. Ques’anno evidentemente vanno forti i racconti delle imprese in solitario, ma qua è tutto vero, e poi Mia ci sta decisamente simpatica. Anche se i film ambientati nel deserto, da Lawrence d’Arabia in poi, a me hanno sempre detto poco.
ATTESA KUSA 60%

Stima ed ammirazione per Mia Wasikowska ma l’ attraversata del deserto me la evito. Ci vediamo all’ arrivo.
ATTESA WELTALL 0%

.

unfidanzatopermiamoglieUN FIDANZATO PER MIA MOGLIE di Davide Marengo

.
Paolo (di Paolo & Luca) è sposato con Geppi Cucciari, ma il loro rapporto non funziona. Invece che affrontare la situazione, Paolo decide di assoldare il playboy incallito Luca ( di Luca & Paolo) per spingere la moglie al tradimento e così divorziare. Immancabile Commedia Italiana con personaggi televisivi, che per di più segue la moda del remake di pellicola straniera, in questo caso argentina. Manco lo sforzo di inventare storie originali facciamo più…
ATTESA KUSA 0%

Sforzo è una parola che è stata ormai cancellata dal vocabolario del nostro cinema, sezione commedia. Ormai è tutto archiviato sotto copia conforme.
ATTESA WELTALL 0%

.

Consigli per gli acquisti.

.

impostoreL’ IMPOSTORE (DVD + LIBRO già disponibile dal 29/04/14)

.
La sorprendente docu-fiction di Bart Layton (recensita anche su CINE20) arriva in tempo di record sugli scafali di negozi e librerie grazie all’ edizione “Real Cinema” di Feltrinelli corredata con il solito libro di approfondimento.
* DVD * VIDEO: 1.78:1 anamorfico – AUDIO: Ing Dolby Digital Stereo 2.0 – SOTT: Ita – EXTRA: Libro “L’arte del mentire” a cura di Emilia Bandel (80 pag) – REGIONE: 2
ACQUISTO: CONSIGLIATO
.
.
.

501