Aperitivo a Grado
facebook

cine20_1

Si usa spesso dire di quanto sia piccolo il mondo. L’ evoluzione e la capillare diffusione di internet probabilmente l’ ha reso ancora più piccolo. Non c’è da stupirsi quindi se un ragazzo cagliaritano e uno genovese si trovano a collaborare con Udine20 in una rubrica settimanale di cinema. Matteo “Weltall” Soi, dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com, e Mattia “Tob Waylan” Meirana, da tobwaylan.tumblr. com, mettono insieme la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazi da brevi recensioni fino alle uscite home-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato. Perché mettersi in due per gestire la rubrica? Semplicemente perché il “pensiero unico” è noioso e due voci, due opinioni, sia che convergano o che vadano in direzioni opposte, possono essere
decisamente più interessanti e stimolanti per chi scrive e per chi legge. Detto questo, andiamo a cominciare.

Al cinema…e non solo

.

127 ORE di DANNY BOYLE

127hoursDopo aver sbancato gli Oscar con il film del ragazzo che vince un milione, Danny Boyle ci riprova con il ragazzo che perde un braccio: 127 Ore racconta la vera storia di Aron Ralston, alpinista americano costretto ad amputarsi un braccio dopo essere rimasto intrappolato per cinque giorni in fondo ad un crepaccio. Ricco di elementi simbolici che sottolineano il percorso interiore di redenzione e rinascita affrontato dal protagonista, il film di Boyle colpisce soprattutto per la varietà di registri visivi scelti dal regista britannico che, se da una parte garantiscono al film un ritmo costante e bilanciato tra momenti onirici ed altri di una lucidità angosciante, dall’ altra lascia qualche perplessità sulla loro reale funzionalità. Boyle non è nuovo nel creare questo tipo di “attriti” ma in questo caso caricare (o sovraccaricare) a livello visivo e sonoro un film già ricco, anche a livello emozionale, risulta più che altro un gratuito ammiccamento al pubblico. Nessun dubbio invece sulla performance di James Franco, probabilmente la sua migliore interpretazione di sempre.
PERCENTUALE DI GRADIMENTO WELTALL 50%
PERCENTUALE DI GRADIMENTO TOB WAYLAN 90%

BURKE & HARE di JOHN LANDIS

burkeandhareBurke & Hare porta sulle spalle un grosso fardello: segna infatti il ritorno al cinema di John Landis, mitico regista che ha segnato più generazioni con i suoi John Belushi e lupi mannari visto per l’ultima volta 13 anni fa (era il 1998) con il discutibilissimo Blues Brothers 2000 e poi datosi per lo più alla televisione. La storia è in perfetta sintonia con il personaggio: Edimburgo ottocentescaesca, Burke & Hare erano (realmente) una coppia di immigrati irlandesi un po’
maldestri che per campare fornivano di freschi cadaveri da loro resi tali un’avanguardista scuola di medicina. La realtà incontra la finzione quando tutto questo si mischia con una storia d’amore, del teatro shakespeariano al femminile e originali metodi di studi del corpo umano. Se sulla carta soggetto e cast (Simon Pegg è Burke, Andy Serkins è Hare, Tom Wilkinson il Dr. Nox) sembrano infallibili, sullo schermo non tutto è convincente, forse per colpa di una sceneggiatura poco ispirata, forse perchè il buon Landis era solito essere più avanti di tutti e adesso s’è ritrovato per le mani una commedia che, semplicemente, sa di vecchio. Non è un brutto film, il suo humor nero e un po’ macabro insieme alle gag del duo protagonista non dimenticano di regalarci momenti di pura comicità e la colonna sonora composta da tradizionali melodie e canzoni popolari scozzesi affascinerà anche chi della Scozia non frega nulla, ma alla fine non si può non pensare a come un’occasione del genere poteva (e doveva) essere sfruttata con più sfrontatezza e coraggio senza aver paura di offendere chissà quale etica. Un’ultima nota: è un film recitato con accenti molto vari e spesso cardine di certe situazioni comiche che purtroppo si perderanno con il doppiaggio, consiglio quindi un recupero in lingua originale non appena sarà disponibile in DVD.
PERCENTUALE DI GRADIMENTO TOB WAYLAN 65%
PERCENTUALE DI GRADIMENTO WELTALL 70%


Brevemente, in sala DAL 04/03/2011

.

Il Buongiorno del Mattino di Roger Michell

Un film che ruota intorno ad un programma di gossip del palinsesto mattutino di un network americano, fa pensare che forse non siamo i soli, qui in Italia, a doverci vergognare della nostra televisione. Ben lungi dall’ essere una riflessione sul media più criticato ma più seguito al mondo, il film di Roger Michell sembra più virato verso la commedia sentimentale dove Harrison Ford, senza frusta ne cappello, si renderà ridicolo per l’ennesima volta.
FATTORE ATTESA WELTALL E TOB WAYLAN AL 20%

Una Cella in Due di Nicola Barnaba

Un “escape” movie italiano? Con Enzo Salvi? Seriously? Quel che resta della commedia italiana viene costantemente violentato durante le feste Natale e, negli ultimi anni, anche d’estate. C’era bisogno di farle ancora del male?
FATTORE ATTESA WELTALL E TOB WAYLAN AL 10%

Easy Girl di Will Gluck

easygirlSi è parlato generalmente bene di questa commedia a sfondo scolastico dove una studentessa (Emma Stone) cerca di sfruttare a suo vantaggio il pettegolezzo secondo il quale non sarebbe più vergine. Interessanti anche gli altri nomi presenti nel cast tra i quali Malcom McDowell e Stanley Tucci
FATTORE ATTESA WELTALL AL 70%

Ad oggi Emma Stone l’abbiamo vista come non protagonista in una manciata di ottimi film (Superbad, Zombieland) dove si è guadagnata una buona fetta della nostra fiducia con convincenti interpretazioni (sorprendente in Paper Man) e indubbio fascino. Un film totalmente dedicato a lei doveva quindi accadere prima o poi, un film in cui il suo essere un gran pezzo di ragazza e ottima attrice si sarebbero sposati alla perfezione. La premessa di Easy A infatti è fondamentalmente questa, Emma Stone fa finta (nella finzione) di essere una zoccola e si veste come tale. Fin qui nulla di sbagliato, il problema sta nel risultato finale, un paciugo di regia e sceneggiatura in cui un buon soggetto troppo sforzato finisce per cadere nell’insensato rovinando un film molto godibile nella prima parte. Un vero peccato perchè tra un amarcord hughesiano e un corpetto succinto i bei momenti potevano essere molti di più.
FATTORE ATTESA TOB WAYLAN AL 50%

The Fighter di David O’ Russel

thefighterSe non fosse per la presenza di Christian Bale non si avrebbero tanti motivi per rimanere in trepidante attesa per il film di David O’ Russel, ennesimo racconto biografico di riscatto e rivalsa con la box a fare da collante. Nonostante questo ha catturato l’attenzione dell’ Academy (non che la cosa sia poi così rilevante) perciò staremo a vedere.
FATTORE ATTESA WELTALL AL 50%

Il fatto è che ogni volta che Bale dimagrisce il risultato è inversamente proporzionale al suo peso, per di più ammiro chi sa fare il proprio lavoro e ammiro attori disposti a cambiare se stessi per dare la migliore interpretazione. Sono d’accordo con Matteo sul fatto che la premessa non sia un granchè ma mi bastano queste cose per aspettare trepidamente The Fighter.
FATTORE ATTESA TOB WAYLAN AL 80%

Il Gioiellino di Andrea Molaioli

Dei tre film italiani che escono questa settimana, quello di Andrea Molaioli e forse quello potenzialmente più interessante e non solo per la presenza del gigantesco Toni Servillo ma anche per una storia che in qualche modo sembra ricalcare quanto avvenuto con il crack della Parmalat.
FATTORE ATTESA WELTALL AL 70%
FATTORE ATTESA TOB WAYLAN AL 60%

Noi, Insieme, Adesso – Bus Palladium di Christopher Thompson

Nascita e successo di una rock band francese. Poi entrano nell’ equazione ambizioni personali e donne e tutto va a quel paese. Dov’è che l’ho già sentita?
FATTORE ATTESA WELTALL E TOB WAYLAN AL 30%

Piranha 3-D di Alexandre Aja

piranha3DAlexandre Aja è un nome al quale dovrebbe corrispondere una assoluta garanzia. Il suo Alta Tensione è probabilmente uno dei migliori horror/slasher francesi e se si può discutere sul suo percorso cinematografico in terra americana, credo sia opportuno lasciare da parte qualsiasi questione perché il suo Piranha 3-D (remake, reboot e chissà cos’ altro) al grido di “sangue e sesso”, sembra non aver timore nel mostrarsi al pubblico per quello che è: un B movie orgoglioso in 3D stereoscopico.
FATTORE ATTESA WELTALL AL 90%

Lo dico? Lo dico: e’ il film in 3D più importante di sempre, anche di Avatar. Avatar era lungo, noioso, scontato e riusciva a prendersi sul serio nonostante le cose blu, Piranha 3D è un concentrato di violenza e comicità sempre a cavallo tra il genio e il demente. Tra tette, sangue e camei d’eccezione non c’è spazio per la retorica ma solo per del sano divertimento (e cose in faccia).
FATTORE ATTESA TOB WAYLAN AL 101%

La Vita Facile di Lucio Pellegrini

Lui e l’ altro sono innamorati di lei. Lei sposa lui e l’altro, imbruttito, se ne va in Africa. Dopo qualche anno Lui e Lei lo raggiungono per motivi oscuri o qualcosa del genere. E c’è pure Stefano Accorsi. Non vedo/vediamo l’ora!
FATTORE ATTESA WELTALL E TOB WAYLAN AL 10%


Consigli per gli acquisti

.

DellaMorte DellAmore (DVD in vendita dal 08/03/2011)

dellamortedellamore-DVDApprofittando dell’ imminente arrivo nelle sale italiane del film americano dedicato all’ indagatore dell’ incubo Dylan Dog, l’ instancabile (grazie al cielo!!!) staff di Cinekult, impegnato da mesi a far riscoprire al pubblico italiano un cinema di serie B troppo spesso dimenticato e bistrattato, propone una special edition davvero importante,in DVD e Bluray (uscita prevista per il 05/04/2011), dedicata al film di Michele Soavi tratto da un romanzo di Tiziano Sclavi creatore proprio di Dylan Dog. Specifiche tecniche e contenuti da confermare (si parla di circa 5 ore di extra)
EDIZIONE: PROMOSSA SULLA FIDUCIA

.

.

Porco Rosso (DVD in vendita dal 09/3/2011)

porcorosso-DVDLa Lucky Red sta finalmente colmando un vuoto nelle videoteche di migliaia di appassionati portando ufficialmente in Italia i capolavori inediti del maestro Hayao Miyazaki. In attesa di vedere al cinema Nausicaa è arrivato il momento per Porco Rosso di trovare posto nelle nostre collezioni.
* DVD * VIDEO: 1.86:1 anamorfico – AUDIO: Ita / Jap Dolby
Digital 2.0 – SOTT: Ita – EXTRA: Storyboard – REGIONE: 2
EDIZIONE: PROMOSSA

.

.

The Social Network (DVD e BD in vendita dal 09/03/2011)

thesocialnetwork-DVDC’è poco da dire su quello che è giustamente considerato uno dei film dell’ anno, se non che la Sony porta sul mercato italiano edizioni a doppio disco in DVD e BluRay completi da ogni punto di vista.
* DVD * VIDEO: 2.40:1 anamorfico – AUDIO: Ita / Ing Dolby Digital
5.1 – SOTTOTITOLI: Ita / Ing – EXTRA: Commento audio del regista
David Fincher, Commento audio del lo sceneggiatore Aaron Sorkin e il cast, Documentario “Come hanno fatto a fare un film su Facebook?”, Jeff Cronenweth e David Fincher parlano degli effetti visivi, Angus Wall, Kirk Baxter e Ren Klyce parlano della post produzione, Trent Reznor, Atticus Ross e David Fincher parlano della colonna sonora, Nella sala del re della montagna: l’esplorazione musicale, Lo Swarmatron, Stanza VIP Ruby Skye: Dissezione di una scena con angolazioni multiple –
REGIONE: 2 EDIZIONE: PROMOSSA
* BLURAY * VIDEO: 2.40:1 anamorfico 1080p – AUDIO: Catal Dolby Digital 5.1, Ita / Ing /
Ing non udenti / Spa DTS HD – SOTT: Ita / Ing / Spa – EXTRA: identici all’ edizione in DVD – ZONA: B
EDIZIONE: PROMOSSA

Yattaman – Il Film (DVD in vendita dal 09/03/2011)

yattaman-DVDFresco, fresco di passaggio cinematografico, il riuscitissimo adattamento live action dell’ anime Yattaman ad opera di Takashi Miike arriva in DVD grazie alle Officine Ubu (distribuisce Sony). Giudizio sull’ edizione sospeso in attesa di avere conferma sulla presenza o meno di sottotitoli.
* DVD * VIDEO: 2.35:1 anamorfico – AUDIO: Ita / Giap Dolby Digital
5.1 – SOTT: da confermare – EXTRA: making of, scene eliminate, bozzetti dal set, trailer, biofilmografia del regista, fotogallery, catalogo
film Officine Ubu – REGIONE: 2
Edizione: GIUDIZIO SOSPESO

.

.

Ti invitiamo a far sentire la tua voce nei commenti e a farci conoscere i tuoi gusti e le tue impressioni sui film che ti abbiamo presentato


Matteo “Weltall” Soi – weltallsworld.blogspot.com
Mattia “Tob Waylan” Meirana – tobwaylan.tumblr.com

574