Aperitivo a Grado
facebook

cine20_1

Terza puntata della rubrica di Udine20 sul cinema. Cine20 lo potete leggere tutti i venerdì ed è curata da ragazzo cagliaritano e uno genovese Matteo “Weltall” Soi, dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com, e Mattia “Tob Waylan” Meirana, da tobwaylan.tumblr.com , mettono insieme la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazi da brevi recensioni fino alle uscite home-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato. Perché mettersi in due per gestire la rubrica? Semplicemente perché il “pensiero unico” è noioso e due voci, due opinioni, sia che convergano o che vadano in direzioni opposte, possono essere decisamente più interessanti e stimolanti per chi scrive e per chi legge. Detto questo, andiamo a cominciare.

Al cinema…e non solo

.

RANGO di GORE VERBINSKY

rango“E’ un’ arte, non una scienza esatta!” esclama Rango nel tentativo di mimetizzarsi alla vista di un famelico rapace, abilità che non gli riesce molto bene visto che il suo destino non è confondersi con lo sfondo ma emergere, trovare il suo posto e la sua parte all’ interno del racconto. Una ricerca di identità, quella di Rango, che sembra poter raccogliere in senso più ampio quella del cinema d’ animazione tutto, desideroso di scrollarsi di dosso il pregiudizio che lo vuole inquadrato principalmente per un pubblico di giovanissimi, mentre dimostra invece una maturità che sembra crescere in maniera direttamente proporzionale al progresso delle tecnologie impiegate per realizzarlo. In questo senso il film di Verbinsky trova la sua identità nel cinema western tanto da poter essere considerato senza alcun dubbio, un western d’animazione. Rango è un film che sa dove e quando giocare con il genere, divertendo(si) con citazioni e clichè, ma che riesce a catturarne con serietà e senza tanti fronzoli il momento del suo tramonto, toccando vette di cinema con la “C” maiuscola in tanti momenti, uno su tutti l’ incontro del protagonista con lo Spirito del West. Come i migliori e più recenti film d’animazione, tra i quali lo si può annoverare senza sforzo, Rango è tecnologicamente al passo coi tempi, una meraviglia visiva perfettamente bilanciata, in grado di essere apprezzata sia dallo spettatore occasionale che dal cinefilo più esigente (le citazioni extra-western si sprecano, tra l’altro). Verbinsky dopo remake e blockbusteroni a tema piratesco, si conferma regista capace e di grande versatilità ed è bello, per chi ama l’animazione, constatare la nascita di nuove realtà occidentali in grado di affiancare colossi come Pixar e Dreamworks senza rimanere nella loro ombra.
GRADIMENTO WELTALL: 90%

La premessa di Rango era senza dubbio una follia dalle grandi potenzialità: un camaleonte che si ritrova in un “selvaggio west” abitato da topi, rospi e lucertole. Bellissimo, sulla carta. Sullo schermo il tutto mi è sembrato un gran pasticcio, una storia sicuramente strana ma gestita nel peggior modo possibile da una sceneggiatura macchinosa. Le gag sono l’evidente cardine che dovrebbe tenere insieme tutto, ma sono scritte male e gestite con tempi sbagliati che strappano a forza le risate e annoiano per il mancato ritmo. Dovessimo parlare solo del lato grafico sarebbe una piena promozione, certe trovate sono ottime e anche le ambientazioni, ma non bastano a far apprezzare un film che dovrebbe far ridere e invece fa venir voglia di andarsi a vedere qualcos’altro.
GRADIMENTO TOB WAYLAN 50%

I RAGAZZI STANNO BENE di LISA CHOLODENKO

ragazzistannobeneUna coppia di lesbiche, sposate e con due figli avuti attraverso l’inseminazione artificiale, sono il nucleo familiare che ci viene presentato nei primi minuti di I Ragazzi Stanno Bene (The Kids Are All Right) uno di quelli da far sbiancare tanti ben pensanti e bigotti presenti, ahimè, nel nostro Bel Paese che si dimostra, a dir la verità, sempre meno bello ma soprattutto arretrato culturalmente, arroccato dietro la difesa di una normalità che ha assunto oramai significati unicamente discriminatori. Ma che cos’ è la normalità? Con il suo film Lisa Cholodenko rende la ricerca di una definizione calzante, quanto mai inutile perchè la famiglia di I Ragazzi Stanno Bene, certamente lontana dalla visione unilaterale imposta spesso e volentieri dai dettami religiosi, ne possiede comunque tutte le caratteristiche: c’è il coniuge “dominate” (bravissima Annette Benning) e quello che si adegua e si sacrifica (la sempre bellissima Julianne Moore). C’è la figlia diciottenne desiderosa di indipendenza pronta ad andare al college (Mia Wasikowska) e quello quindicenne trascinato da amicizie poco felici. Come in qualsiasi altra famiglia le dinamiche tra i suoi membri sono regolate da meccaniche ben oliate ma che nascondono dietro un apparente equilibrio tutta la loro fragilità. Ed è proprio quando nel quadro entra il padre “genetico” dei ragazzi (Mark Ruffalo), scapolo per scelta che si scopre desideroso di legami più solidi di quelli avuti fino a quel momento, che il baricentro si sposta e l’equilibrio si perde. La Cholodenko affronta l’ argomento con molta intelligenza facendo si che l’attenzione non si focalizzi sulle scelte sessuali delle protagoniste ma su quanto possano essere pieni di gioie e sofferenze i legami familiari, facendone un ritratto bello, sentito e universale nella sua unicità.
GRADIMENTO WELTALL: 70%

Brevemente, in sala DAL 18/03/2011

Amici Miei – Come Tutto Ebbe Inizio di Neri Parenti
Non so con quale spirito si prende un classico della commedia italiana come Amici Miei e si cerca di farne un prequel ambientato nell’ Italia del ‘400. Non credo con lo spirito giusto comunque, ma soprattutto con il dovuto rispetto per chi ha lavorato a quei film che sono entrati nella nostra storia cinematografica.
ATTESA WELTALL E TOB WAYLAN 0%

Beyond di Pernilla August
Un viaggio per trovare la madre ricoverata d’ urgenza, diventa per una donna un viaggio in ricordi dolorosi tenuti soffocati per tanto tempo dietro la facciata di una vita familiare felice e serena. Presentato a Venezia 2010.
ATTESA WELTALL 50%

L’unica certezza è la presenza di Noomi Rapace, già vista nei panni di Lisbeth Salander ne la trilogia Millennium. Lo andrò a vedere solo per questo e probabilmente me ne pentirò, anche se non è detto.
ATTTESA TOB WAYLAN 60%

Dylan Dog – Il Film di Kevin Munroe
dylandogSono cresciuto leggendo la creatura di Tiziano Sclavi e anche se l’ho abbandonato già da tempo provo sempre rispetto e affetto per il personaggio. Senza lasciarsi abbandonare a pregiudizi dovuti alle poche cose che si sono sentite sul film, destano qualche dubbio le scelte di adattamento di questa produzione americana (ma perchè il film non è ambientato a Londra? Perchè?).
ATTESA WELTALL E TOB WAYLAN 50%

.

.

.

Gnomeo & Giulietta di Kelly Asbury
gnomeoegiuliettaTutto sommato appare piuttosto carina l’idea di raccontare il classico di Shakspeare facendo interpretare i protagonisti a degli gnomi da giardino. Non si garantisce sul risultato finale ma l’ idea c’è. Peccato che con il doppiaggio italiano perdiamo le voci di gente come Emily Blunt, Jason Statham e Michael Caine.
ATTESA WELTALL 50%
ATTESA TOB WAYLAN 60%

.

.


Nessuno Mi Può Giudicare di Massimiliano Bruno
Non ho capito ancora questa nuova tendenza di titolare i film come famosi brani della musica leggera italiana. A che pro? Domanda che non troverà risposta certo in questa commedia che vede una donna rimasta vedova e con figlio a carico decidere di fare la escort per arrivare a fine mese. Tema abbastanza attuale, Paola Cortellesi, Rocco Papaleo…in effetti si potrebbe anche essere indulgenti per una volta. Ma, aspetta. Raul Bova? Ma ancora qualcuno crede che sappia recitare? Ritiro tutto!
ATTESA WELTALL 30%
ATTESA TOB WAYLAN 0%

Sorelle Mai di Marco Bellocchio
sorellemaiL’ ultimo film di Bellocchio è il risultato di progetto nato nel laboratorio di cinema che il regista tiene da ormai un decennio. Presentato fuori concorso al festival di Venezia 2010, la pellicola è composta da sei episodi che ruotano intorno alle vicissitudini di una famiglia di Bobbio.
ATTESA WELTALL 60%

E’ progetto particolare, ambizioso e probabilmente molto personale ma è anche il film italiano più interessante tra quelli usciti e in uscita nel 2011. Speriamo almeno non sia noioso come Vincere.
ATTESA TOB WAYLAN 70%

..

Street Dance 3D di Max Giwa e Dania Pasquini
Non me ne vogliano gli appassionati di balli, balletti e Maria De Filippi, ma io sinceramente ho perso il conto di questi film su danza e affini. La loro inutilità è direttamente proporzionale alla funzionalità del 3D messo li per far pagare il biglietto 10 Euro.
ATTESA WELTALL 0%
TOB WAYLAN 0%

Tournèe di Mathieu Amalric
tourneeCredo che la tag line inserita in locandina “il vero Burlesque” non aiuti a dare a questo film le giuste credenziali. A me basta che non ci siano Chere o la Aguilera.
ATTESA WELTALL 40%

Visto al Torino Film Festival Tournèe segue una compagnia di vere ballerine di Burlesque tra le zone meno caratteristiche di Francia in un misto di realtà e finzione, ed è proprio questa sua incertezza sul cosa raccontare a renderlo un film tanto imperfetto e quanto affascinante.
ATTESA TOB WAYLAN 70%

.


Consigli per gli acquisti

Animal Kingdom (DVD e BLURAY in uscita il 22/03/2011)
Il film d’ esordio dell’ australiano David Michôd, una delle pellicole più importanti arrivate dall’ ultimo Sundace, è decisamente un titolo da tenere in considerazione soprattutto se non l’avete visto in sala. Ci piacerebbe magari che la Cecchi Gori Home Video rilasciasse qualche info in più sui suoi prodotti prima che arrivino nei negozi.
EDIZIONE: GIUDIZIO SOSPESO

Eraserhead (DVD in uscita il 23/03/2011)
EraserheadIn realtà il primo lungometraggio di Lynch era già uscito nella confezione che includeva anche i suoi corti e la seria animata Dumbland. Ora la Rarovideo fa uscire singolarmente Eraserhead e a questo punto si spera anche gli altri due. L’ edizione dovrebbe ricalcare come caratteristiche tecniche quelle del disco contenuto nel cofanetto ma non c’è nessuna conferma in proposito.
EDIZIONE: GIUDIZIO SOSPESO

.

.

.


Il Regno di Ga’Hoole – La Leggenda dei Guardiani (DVD, BD e BD 3D in uscita il 22/03/2011)
ilregnodigahooleZombi, spartani e vigilantes mascherati. Zack Snider passa così all’ animazione con un film che ha convinto a metà ma ha messo tutti d’accordo sulla sua spettacolarità che il formato digitale (specie quello in alta definizione anche in 3D) non faranno che esaltare.
* DVD * VIDEO: 2.40:1 anamorfico – AUDIO: Ita / Ing Dolby Digital 5.1, Ing Stereo 2.0 audio descriptive service – SOTT: Ita, Ing – EXTRA: “I veri guardiani della Terra” featurette, “Fur of Flying” cartone animato Looney Toons – REGIONE: 2
EDIZIONE: PROMOSSA
* BLURAY * VIDEO: 2.40:1 anamorfico 1080p – AUDIO: Ita / Fra / Spa / Ted / Ola / Fiam Dolby Digital 5.1, Ing DTS HD, Ing Stereo 2.0 Audio descriptive service – SOTT: Ita / Ing / Fra / Ted / Spa / Ola – EXTRA: Maximum Kid Mode, Rise of the Guardians: Le Storie di Noctus, “To The Sky” video musicale di Owl City, 4 Gallerie, “I veri guardiani della Terra” featurette, “Fur of Flying” cartone animato Looney Toons – ZONA: B
EDIZIONE: PROMOSSA
* BLURAY 3D * contiene il Bluray 3D, il Bluray normale e una copia del film per il download digitale. Video, audio e extra uguali alla normale edizione Bluray.
EDIZIONE: PROMOSSA

Scott Pilgrim vs. The World (DVD e BD in uscita il 23/03/2011)
scottpilgrimL’uscita della settimana! Del mese! Forse dell’ anno! Ci sarebbero centinaia di motivi per consigliarne l’acquisto e proprio per questo non ne indicherò nemmeno uno. Se l’avete visto e vi è piaciuto sapete di che parlo. Se l’avete visto e non vi è piaciuto, o non l’avete visto proprio, allora…what is wrong with you? Considerato anche il maggior numero di extra si consiglia a priori l’edizione in Bluray
* DVD * VIDEO: 1.85:1 anamorfico – AUDIO: Ita / Ing / Fra Dolby Digital 5.1 – SOTT: Ita / Ing / Fra – EXTRA: Scene Eliminate, Scott Pilgrim Contro le Curiosità sul Set, Quiz, Commento al Film, Gallerie, Riconoscimenti – REGIONE: 2
EDIZONE: PROMOSSA
* BLURAY * VIDEO: 1.85:1 anamorfico 1080p – AUDIO: Ita / Spa / Por / Rus Dolby Digital 5.1, Fra / Ted DTS 5.1, Ing Dolby TrueHD 5.1 – SOTT: Ing / Fra / Ita / Ted / Spa / Bra / Cant / Dan / Ola / Fin / Gre / Cor / Nor / Por / Rus / Sve / Mand Trad – EXTRA: Scene Eliminate, Scott Pilgrim Contro le Curiosità sul Set, Documentari, Filmati Alternativi, Gallerie, Commento al Film con il Regista, il Co-sceneggiatore e lo Scrittore, Commento Tecnico con il Regista e con il Direttore della Fotografia, Commento degli Attori – ZONA: B
EDIZIONE: PROMOSSA

Ti invitiamo a far sentire la tua voce nei commenti e a farci conoscere i tuoi gusti e le tue impressioni sui film che ti abbiamo presentato


Matteo “Weltall” Soi – weltallsworld.blogspot.com
Mattia “Tob Waylan” Meirana – tobwaylan.tumblr.com

909