Aperitivo a Grado

Ciriani: giovani sempre più a rischio alcol

FEFF21

“Credo che ormai non ci siano margini di dubbio: è in gioco la salute dei nostri ragazzi; Pertanto è necessario uno sforzo supplementare delle istituzioni, che insieme agli enti del servizio sanitario, alle scuole e alle famiglie, devono sempre più adoperarsi per ridurre il fenomeno del bere tra i giovani”. Lo ha dichiarato l’assessore alla salute, Luca Ciriani, commentando gli esiti del convegno ‘Le Regioni e le Province Autonome si interrogano sui problemi alcolcorrelati’, che si è svolto a Trieste. “Dal confronto – ha detto Ciriani – è emersa una grande e rinnovata preoccupazione per il bere giovanile. E’ sempre più frequente il fenomeno del ‘binge drinking’, vere e proprie abbuffate con l’assunzione di grandi quantità di bevande alcoliche, anche diverse, al solo scopo si sballare”. In tal senso l’assessore ha annunciato una intensificazione delle iniziative di educazione e sensibilizzazione “per aiutare i ragazzi ad essere sempre più consapevoli dei rischi cui vanno incontro” e per “coinvolgerli nella gestione della loro salute e del loro benessere”.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
277