Aperitivo a Grado

Città Fiera: presto area per concerti e pista go kart

facebook

Mettere a sistema più realtà del territorio, grazie ad una collaborazione partita da lontano, che nel 2019, finalmente si concretizzerà con la creazione di un ponte (pronto per la fine dell’estate) che collegherà il centro commerciale Città Fiera e il quartiere fieristico udinese: questa la novità annunciata da Antonio Maria Bardelli.  Un’opera strategica, nata dall’esigenza di favorire i flussi di pubblico per una fruizione integrata tra la Fiera di Udine con l’orto botanico, Città Fiera e Parco del Cormor. Un’opera da tanto attesa perché dalla sua ideazione alla realizzazione sono passati dieci anni. Tutte queste realtà, in primis la Fiera di Udine, grazie ai 9 milioni di presenze all’anno di Città Fiera, potranno beneficiare di questo nuovo collegamento, in grado di favorire gli spostamenti, un’opera che renderà tutto il territorio circostante sistema integrato. Il ponte inoltre, è stato progettato con ascensore per agevolare gli spostamenti delle persone con ridotta mobilità.

Ma le novità non si fermano alla creazione del ponte: nei progetti futuri in studio anche una ciclabile che percorrerà tutta l’area collegando il parcheggio della fiera con il centro di Martignacco, inoltre è in studio la possibilità di creare un’arena polifunzionale di 8/9 mila posti pensata per ospitare concerti, eventi sportivi e congressi. Un “Free Time Park” dedicato allo sport e al tempo libero per rilanciare in un’ottica di modernità gli spazi fieristici. L’arena, un progetto unico nel suo genere a livello italiano, potrebbe diventare a tutti gli effetti una struttura che attualmente manca all’interno del territorio regionale, volano per il turismo e l’indotto che ne consegue, nel suo essere pensata per rispondere alle esigenze fieristiche e dei concerti. Un progetto con un potenziale investimento tra i 10 e i 20 milioni di euro, di questi 8/9 milioni già a disposizione della Fiera, il resto reperibile attraverso privati.

Il centro commerciale si mette a servizio del territorio che lo circonda; il ponte che unirà la Fiera di Udine con Città Fiera diventa un primo step di questo percorso che il centro commerciale ha iniziato nel lontano 1992 e dell’ impegno ad essere positivo e propositivo, nel creare opportunità facendo sistema con il suo territorio, attraverso progetti concreti in grado di unire lo shopping con il divertimento, storicamente elementi tra loro assonanti. Ed in tema di divertimento, prossima novità in ordine di tempo l’arrivo di una pista per i go kart elettrici a tre piani, la più grande a livello italiano indoor, prevista a fine estate negli spazi del centro commerciale.

1.845