Aperitivo a Grado

Cividale: Alturis vince la puntata di “4 ristoranti” dedicata al Collio

Borghese e i 4 ristoratori– Con la puntata dedicata al Friuli Venezia Giulia della popolare trasmissione Alessandro Borghese 4 Ristoranti, andata in onda ieri sera su Sky Uno hd, si è completato un periodo di grande attenzione da parte dei canali televisivi nazionali nei confronti del territorio del Friuli Venezia Giulia, con particolare interesse all’offerta enogastronomica come importante prodotto turistico.
Il noto cuoco e conduttore televisivo ha incentrato la trasmissione sul Collio e sui Colli
orientali, mettendo in gara il Castello Formentini a San Floriano del Collio, la Tenuta de
Blasig a Ronchi dei Legionari, l’Osteria della Ribolla a Corno di Rosazzo e l’agriturismo
Wine&Beer Alturis a Cividale del Friuli. L’appassionante sfida culinaria itinerante cambia
tema ogni settimana e Borghese per il FVG ha scelto di premiare il Miglior ristorante con
cantina ovvero il locale che propone la miglior offerta culinaria con un abbinamento
enologico pensato dagli stessi produttori insieme ai gestori del ristorante stesso. Scelta
indovinata, visto l’impegno profuso nella creazione e promozione della Strada del Vino e dei
Sapori coordinata da PromoTurismoFVG. E proprio l’agriturismo Wine&Beer Alturis a
Cividale del Friuli, uno tra gli aderenti al progetto, è risultato vincitore della gara.
Il 2018 televisivo del Friuli Venezia Giulia si è aperto il 13 gennaio all’ora di pranzo con la
popolarissima trasmissione del sabato su Rai Uno Linea verde va in città… nel corso della
quale i conduttori Chiara Giallonardo e Marcello Masi ci hanno accompagnato a Udine,
lungo un percorso alla scoperta di prodotti, luoghi e ricette del territorio, con un riscontro di
pubblico non da poco, 2.120.000 telespettatori.
Si è trattato di un week-end molto ricco per il FVG perché lo stesso sabato ha visto anche la
messa in onda di Parola di pollice verde su Rete 4, con Luca Sardella che ha fatto tappa a
Maniago con le sue celebri coltellerie e di ‘O mare mio di Antonino Cannavacciuolo, il
giorno seguente su Canale 9 Discovery. La puntata del programma condotto da uno dei più
popolari chef d’Italia è stata dedicata al borgo marinaro di Muggia e alle sue tradizionali
ricette ittiche.
Il 25 gennaio nel corso di Geo su Rai Tre è andato in onda un lungo servizio alla scoperta
lenta del territorio della Bassa friulana, tra Aiello, Palmanova, Strassoldo, Aquileia,
Trivignano Udinese e Fiumicello, presentando l’artigianato locale e la creatività delle
maestranze locali.
Il 3 febbraio le telecamere di Rai Uno con il programma Linea Bianca si spostano in
montagna e accompagnano i telespettatori con immagini spettacolari sulle Alpi Carniche e
Dolomiti friulane, dove i tre comuni di Forni Avoltri, Forni di Sopra, Forni di Sotto e
Sappada sono stati protagonisti di una puntata premiata da uno share ragguardevole (11,5%
con oltre 2 milioni di telespettatori).
Infine il 10 febbraio ancora Rete 4 con Parola di pollice verde è tornata a occuparsi di Friuli
Venezia Giulia con una puntata interamente dedicata al pordenonese e alla Carnia.
Chi avesse perso la visione di questi programmi o volesse comunque rivederli potrà accedere
ai rispettivi canali web Raiplay, Dplay e Mediaset on demand.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
5.737