Aperitivo a Grado

Clandestini in fuga dagli ambulatori per paura di essere denunciati

facebook

di Cristian Rigo

UDINE. Gli operai africani non si vedono quasi più. Nell’ambulatorio udinese che si occupa di chi non ha accesso al sistema sanitario nazionale sono calate anche le badanti dell’est e i disoccupati. Perché i clandestini hanno paura di essere denunciati. E così non si curano più. Creando pericoli. Non soltanto per loro.

Sono le conseguenze del pacchetto sicurezza che ha introdotto il reato d’immigrazione e della campagna condotta dalla Lega nord in Friuli contro le cure ai clandestini. I “numeri” del centro di …

267