Aperitivo a Grado

Coldplay - 026Come Udine20 è solito fare, le foto e i video da sotto il palco a poche ore dalla fine del concerto! I Coldplay con il “VIVA LA VIDA” hanno fatto ballare e cantare tutto lo Stadio Friuli. Clicca qui per vedere la gallery.  Inviaci le tue fotografie e le inseriremo in questa pagina!

Il concerto è organizzato da Azalea Promotion, in collaborazione con l’Assessorato alle Attività Produttive della Regione Friuli Venezia Giulia – Ospiti di Gente Unica, il Comune di Udine e Live Nation. I COLDPLAY proseguono il loro “VIVA LA VIDA” Tour, partito lo scorso settembre da Strasburgo, e già approdato nel nostro paese per due indimenticabili concerti sold-out (il 29 settembre a Bologna e il giorno successivo a Milano). Il “VIVA LA VIDA” Tour è partito dopo la pubblicazione dell’ultimo capolavoro firmato Coldplay, “Viva La Vida”, doppio Platino in Italia e album N. 1 in tutto il mondo, con l’aiuto del successo di singoli come “Violet Hill” e lo stesso “Viva La Vida”. Uscito lo scorso giugno, l’album è stato ri-pubblicato recentemente in edizione speciale (“Viva La Vida / Prospekt’s March”), con diversi nuovi brani. Gruppi supporto prima del concerto:  18.50 I Ministri  19.40 White Lies 21.00 Coldplay

Ormai siete davvero in tanti che ci avete mandato le vostre foto al concerto. Continuate pure a mandarle, le pubblicheremo qui sotto: redazione@udine20.it

FOTOGRAGIE A CURA DI: Francesco Zanet, Fabio Di Bernardo, Alessandro Casula, Fabio Ardito, Luca Brunetta, Stefano Silli, Catanoso Giuseppe, Ambra Rebecchi, AV Lionetti, Kiara

Coldplay - 012

Coldplay - 016

Coldplay - 017

Coldplay - 020

Coldplay - 026




coldplay






















cold 04

cold 05

HD THE SCIENTIST

INIZIO DEL CONCERTO

YELLOW

BILLIE JEAN ACOUSTIC da sotto il palco

VIOLET HILL

WHITE LIES – TAXIDERMY

–le 2 foto qui sotto sono tratte dal foto blog di www.coldplay.com–

Manda le tue foto e i video del concerto: redazione@udine20.it

—————
FONTE: Il Gazzettino

Oltre 40 mila spettatori hanno gremito gli spalti e il prato dello stadio Friuli per l’ultimo grande evento dell’estate musicale del Friuli-Venezia Giulia, che aveva già portato nella stessa cornice Madonna e Bruce Springsteen con l’inseparabile “E Street Band”. Un boato ha accolto le prime note regalate da Chris Martin e compagni, ormai protagonisti di un legame particolarmente solido con gli appassionati italiani, coordinati dai club “ColdplayZone” e “Coldplay Italia”.
A “Violet hill” il compito di proseguire una scaletta che, come abitudine, è risultata quasi sempre invariata, ma che è riuscita a regalare qualche piccola sorpresa. Dopo i giovani milanesi “Ministri” (Davide Auteliano voce e basso, Michele Esposito batteria e Federico Dragogna chitarra) e i londinesi “White lies”, i Coldplay hanno dato il via all’unica data nel sud-est Europa del “Viva la vida Tour” per quasi tre ore di suoni, luci ed emozioni legate all’inconfondibile alternative rock con influenze pop proposto dal gruppo inglese.
E la reazione del pubblico si è fatta sentire: età media piuttosto bassa e quasi il sessanta per cento dei presenti arrivati non solo dalle vicine Austria, Slovenia e Croazia, ma anche da Ungheria, Repubblica Ceca, Germania, Serbia, Bosnia, Montenegro, Grecia, Svezia e Norvegia.
L’esibizione ha ricalcato a grandi linee quelle già proposte nel 2008 a Bologna e Milano. Esaurita “Life in technicolor”, è stata la volta della classica accoppiata di riscaldamento “Clocks-In my place”, prima di passare “Cemeteries of London42″,”Fix you” e “Strawberry swing”. Gran finale, invece, tradizionalmente affidato a “The escapist”, dopo una lunga galoppata chiusa da una serie di brani simbolo come “Politik”, “Lovers in Japan” e “Death and all his friends” e l’immancabile tormentone di “Viva la vida” con “Lost” al seguito e le incursioni di Martin al piano dopo aver abbandonato la sei corde.


coldplay.jpg

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
1.849