Aperitivo a Grado
facebook

vino collio fvg

All’interno della 44° edizione del Vinitaly, nella sala stampa del padiglione del Friuli Venezia Giulia, si sono riuniti:
Patrizia Felluga, presidente del Consorzio Tutela Vini Collio e Carso;
Alessandra Gruppi, responsabile di marketing territoriale e fautrice del piano di comunicazione il Collio è;
Due produttori di vino, rappresentanti della produzione del Collio e del Carso, Marko Primosic e Boris Skerk;

Sono intervenuti alla conferenza anche illustri rappresentanti della pubblica amministrazione:
Enrico Gherghetta, Presidente della provincia di Gorizia;
Walter Godina, vicepresidente provincia di Trieste;
Roberto Marin, consigliere regionale Friuli Venezia Giulia;
Michelangelo Boem; responsabile della promozione enogastronomica TurismoFVG;
Gennaro Falanga, consigliere provinciale di Gorizia;
Cristiano Cumin, Presidente del vespaclub di Trieste;

Ad aprirle la conferenza, Patrizia Felluga, lieta di riconfermare l’unione del Consorzio Collio e del Consorzio Carso sotto un’unica nuova entità.
Il Consorzio Tutela vini Collio e Carso, nato nel gennaio del 2010 dalla fusione del Consorzio Collio (1964) e il Consorzio Carso (1993), oggi si trova a gestire la sfida di promozione e coordinamento di denominazioni in due province, GORIZIA E TRIESTE.
Il presidente Felluga ha voluto attendere l’importante manifestazione fieristica per brindare ufficialmente a questa nuova aggregazione in presenza di due produttori, Primosic e Skerk, che, insieme a tutte le altre cantine coinvolte, sono i protagonisti di questo cambiamento

Il Presidente ha successivamente passato la parola a Alessandra Gruppi che ha spiegato come il Consorzio, conseguentemente a questa unione, abbia improntato un piano di comunicazione e valorizzazione del territorio, chiamato Collio è, mirato a far diventare il Collio un brand, un marchio riconoscibile e distinguibile.

Collio è, frutto di uno studio accurato ha come obiettivo la valorizzazione della denominazione, ora rinata in una veste più dinamica, più viva, più forte in mercato globale sempre più competitivo.

CONSORZIO TUTELA VINI COLLIO E CARSO
34071 CORMONS (GO) ITALIA VIA GRAMSCI, 2-4
UFFICI E SERVIZI TECNICI VITICOLI TEL. 0481 630303 FAX. 0481 630660
C.F. E P.IVA 01113230310
http : www.collio.it e-mail : info@collio.it
SEZIONE TERRITORIALE CARSO: LOC.REPEN N.20 34016 MONRUPINO-REPENTABOR (TS)
http: www.vinidoccarso.eu e mail: info@vinidoccarso.eu
CONSORZIO TUTELA VINI COLLIO E CARSO

Collio è pone le sue basi sul mantenimento delle peculiarità e dei valori del passato, riletti in chiave moderna. L’ innovazione di questa iniziativa consiste proprio nel far convivere i saldi principi del passato con i linguaggi del presente, guardando al futuro.

In questa complessa operazione di re-branding, si annoverano inoltre diverse iniziative che contraddistinguono e qualificano il marchio Collio.
Per dare concretezza e visibilità al marchio, per collocarlo in un mercato mondiale, il progetto Collio è, ha scelto degli strumenti di comunicazione tangibili e concreti.

Come nel 1967 nacque il bollino “Collio” , ora il Consorzio propone la “capsula della denominazione Collio” caratterizzata dal giallo brillante, riconducibile al colore delle uve autoctone del territorio.
Sempre grande rimane l’attenzione alla qualità del prodotto, delle viti e della vita di un territorio unico per storia e posizione geografica; come imprescindibili sono i valori condivisi: autenticità contadina, creatività imprenditoriale e lavoro di squadra; accoglienza e ricchezza delle relazioni; qualità dei grandi bianchi conosciuti in tutto il mondo e su cui il marchio pone la sua forza.

All’interno del piano Collio è, Alessandra Gruppi ha riconfermato, alcune partnerships che permettono al Consorzio di aprirsi a settori prestigiosi quali design, cinema, ricerca scientifica.
Da un lato Il Premio Collio e il Premio Colliocinema – che testimoniano la sensibilità e l’attenzione verso la creatività, la cultura, la ricchezza intellettuale e l’amore verso il territorio – dall’altro importanti collaborazioni con un’azienda leader del design quale Moroso. Uno dei prossimi appuntamenti, frutto della collaborazione tra quest’ ultima e il Consorzio si terrà a New York il prossimo autunno. All’interno dello showroom di Moroso sarà presentato il marchio Collio e, immancabili, i grandi bianchi del Consorzio.

Innovativi, infine, sono anche gli strumenti di comunicazione proposti in Collio è. Per permettere al Collio di diventare una realtà ancora più dinamica, attenta al consumatore finale e aperta agli amanti del vino, a giorni, verrà inaugurato un blog dedicato. Piattaforma di scambi e confronti per un miglioramento consapevole. www.blogcollioit

A colorare la conferenza hanno presenziato i quindici vespisti del vespaclub di Trieste, capeggiati da Cristiano Cumin e Luca Gallon, muniti di felpe, sciarpe e vespe gialle, che hanno accompagnato il Consorzio a Verona. Esempio di testimonianza attiva del territorio.
Il vespa raduno Collio in Vespa al Vinitaly è stato realizzato con la collaborazione e il sostegno della Provincia di Gorizia.

733