Aperitivo a Grado

Cormons: Cormonslibri 2015 – tutti i nomi, tutto il programma – 20 nov/8 dic 2015

FEFF21

11855837_10204643342300629_7540444415659936961_n19 giornate e oltre 70 eventi fra presentazioni di libri, reading, concerti e performance artistiche originali: la decima edizioni di Cormònslibri – Festival del Libro e dell’Informazione, di scena a Cormòns (GO) dal 20 novembre all’8 dicembre, è pronta alla partenza e vedrà, come ogni anno, un’anteprima dal 20 al 25 novembre, seguita dall’inaugurazione ufficiale in programma giovedì 26 novembre alle ore 17.30 in Sala Italia

 

LUNEDI’ 7 DICEMBRE
16.00 PIOVONO FAVOLE E CIOCCOLATA Una favola animata di Natale vi conduce in un presepe napoletano. Ai bimbi presenti Cormònslibri offre una cioccolata calda all’Osteria In Taberna
ORE 17.30 UNA PAGINA DI UNA GRANDE STORIA Incontro con TERESA VERGALLI. Presenta Giuseppe Mariuz, presidente provinciale A. N. P. I. Pordenone Teresa Vergalli è nata a Bibbiano, in provincia di Reggio Emilia. È stata staffetta partigiana dal 1944 e ha lavorato nell’UDI e nelle organizzazioni del Partito comunista italiano, a Reggio e poi a Novara. Come insegnante ha partecipato attivamente al movimento di innovazione didattica dagli anni ’70 in poi. Ha curato per 15 anni presso la scuola Don Albera di Roma-Cinecittà una esperienza didattica sui beni culturali e i giornali scolastici. Da pensionata Teresa ha rievocato la sua esperienza di guerra nel volume “Storie di una staffetta partigiana”, editori Riuniti. Un cielo pieno di nodi. La storia che si fa romanzo, Vergalli Teresa, 2015, Editori Riuniti Univ. Press
ORE 18.45 LA MUSICA CONTRO LE DIPENDENZE Incontro con MARCO ANZOVINO. Presenta Paolo Medeossi, giornalista de Il Messagero Veneto Marco Anzovino nato a Pordenone. Lavora come assistente sociale nella Comunità per il Recupero di tossicodipendenti «Villa Renata» (Lido di Venezia). E’ cantautore, per i quali ha vinto numerosi concorsi nazionali, ma anche musicista e produttore. Chitarrista e percussionista nella band del fratello Remo dove svolge anche il ruolo di co-produttore e co-arrangiatore. Vanta collaborazioni con Gino Paoli, Fabio Concato. Dal 2007 ad oggi ha realizzato numerosi laboratori di scrittura di canzoni nelle scuole e nei Centri di Aggregazione del Veneto e del Friuli. Turno di notte, 2014, Biblioteca dell’Immagine

 MARTEDI’ 8 DICEMBRE
ORE 16.00 LA MAFIA A CASA NOSTRA Incontro con LUANA DE FRANCISCO, UGO DINELLO E GIAMPIERO ROSSI. Presenta Gianpaolo Carbonetto, giornalista Luana De Francisco è giornalista del “Messaggero Veneto” di Udine, dove da anni si occupa di cronaca giudiziaria. Collabora con “l’Espresso”. Tra i numerosi casi trattati, la maxi truffa sui leasing “dopati” dalla Hypo Alpe Adria Bank e le bonifiche “fantasma” nella laguna di Grado e Marano. Ugo Dinello, giornalista dei quotidiani del Gruppo l’Espresso, è stato premiato dall’Unione nazionale cronisti italiani e dall’Ordine dei giornalisti per le sue inchieste su Unabomber. È stato tra i promotori della protesta contro le “leggi bavaglio alla stampa”. Giampiero Rossi giornalista, lavora al “Corriere della Sera”. Tra i suoi libri, La lana della salamandra. La vera storia della strage dell’amianto a Casale Monferrato (Premio Cronista “Piero Passetti”), Mafia a Milano. Sessant’anni di affari e delitti (con Mario Portanova e Franco Stefanoni) e La Regola. Giorno per giorno la ’ndrangheta in Lombardia. Mafia a Nord-Est., 2015, BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
ORE 17.00 L’ITALIA CHE NON CAMBIA Incontro con TOMMASO CERNO. Presenta da Tommaso Cerno nato a Udine, è giornalista, scrittore e opinionista tv. Dal 2014 è il direttore responsabile del Messagero Veneto. Ha lavorato per l’Espresso e collabora con La Repubblica racconta l’Italia con le sue inchieste su politica, cultura e attualità, diritti civili e discriminazioni in Italia. Nel 2015 ha condotto per RaiTre D-day I giorni decisivi, per il quale ha vinto il Premio Internazionale Ennio Flaiano. A noi cosa rimane del fascismo nell’Italia di Renzi e Berlusconi. Rizzoli, 2015
ORE 18.00 UN MONDO DI MATTI La rapsodia di Luciano probabilmente matto, certamente saggio, intelligente, ironico e mite. Da un racconto di Nicoletta Bidoia una lettura scenica di Sabrina Vidon e Pierluigi Pintar con le note stonate della banda I free tones del Basaglia di Gorizia.
ORE 18.30 APRIRSI ALL’ALTRO, ALL’ETICA, AL BENE Incontro con VITO MANCUSO. Presenta Roberto Covaz, vice capo redattore Gorizia de Il Piccolo 14 Vito Mancuso è un teologo italiano. E’ stato docente di Teologia moderna e contemporanea presso la Facoltà di Filosofia dell’Università San Raffaele di Milano dal 2004 al 2011. I suoi scritti hanno suscitato notevole attenzione da parte del pubblico. Il suo pensiero è oggetto di discussioni e polemiche per le posizioni non sempre allineate con le gerarchie ecclesiastiche, sia in campo etico sia in campo strettamente dogmatico. Dal 2009 è editorialista del quotidiano “la Repubblica”. Dal 2013 è docente di “Storia delle dottrine Teologiche” presso l’Università degli Studi di Padova. Questa vita. Conoscerla, nutrirla, proteggerla. Garzanti Libri, 2015
ORE 21.00 UN VIAGGIO NELL‘PAESE DEI COPPOLONI’ teatro comunale Ingresso gratuito Reading di VINICIO CAPOSSELA, accompagnato da Alessandro “Asso” Stefana con suoni e rumori Un viaggio in cui l’autore farà parlare la sua opera, le voci, i rumori, le musiche e le canzoni che la attraversano. Una selezione di testi che ripercorrono la trama di questo libro fatto di quadri, d’incontri, di sentieri e crucistrada, alla ricerca di un animale guida, di Siensi, di musica e musicanti per uno sposalizio, e di uno Stortonome per farsi riconoscere dalla terra nera. Accompagnato da Alessandro “Asso” Stefana con suoni e rumori Il paese dei coppoloni. 2015, Feltrinelli

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
742