Aperitivo a Grado

Cosa fare a Ferragosto 2013: itinerario #7 – La miniera di Cludinico

facebook

Il sito minerario, ubicato nella frazione di Cludinico, è di proprietà dell’ Amministrazione Comunale di Ovaro.
L’organizzazione delle visite è demandata all’Associazione Turistica “Pro Ovaro”, che si avvale della collaborazione di un gruppo di volontari. n° telefonino Museo 327-5614171

L’intero complesso minerario (Rio Malon, Vareton e Creta d’Oro) comprende circa 150 km di cunicoli. La visita riguarda la ex Miniera “Creta d’Oro” e prevede un circuito ad anello di 1600 m circa; si entra tramite l’accesso posto più in basso (590 m. slm) e si risale internamente dal 4° livello al 3° (605 m. slm), 2° (625 m. slm), e 1° (637 m. slm), attraverso le rimonte, sistemate a gradini.
La visita all’interno della ex Miniera richiede 2 ore circa; si possono vedere spazi adibiti a deposito di munizioni (S. Barbara), lenti di carbone, zone di coltivazione, concrezioni calcaree. Tutto il percorso interno è stato messo in sicurezza; è illuminato e, per buona parte, di altezza superiore ai 2 metri. All’interno c’è una buona aerazione e una temperatura costante di 15 °C; a tratti ci può essere un po’ di ristagno di acqua a terra.
Si riesce all’aperto tramite l’accesso posto più in alto e si ripercorre il sentiero verso il paese.
Al Museo-InfoPoint si riconsegnano i Caschi di Protezione e le pile e ci si sposta al piano superiore, dove viene proiettato un docu-fiction sulla vita in miniera, corredato anche da interviste ad ex minatori.
L’InfoPoint è provvisto di servizi igienici.
Durata complessiva della visita (ex Miniera, esposizione InfoPoint e filmato): 3 ore e mezza circa.

Visite con obbligatoria la prenotazione (anche telefonicamente, lasciando comunque un proprio recapito) esclusivamente presso l’Associazione Turistica “Pro Ovaro” (tel. +39 0433 67223) o direttamente da questo sito alla sezione Prenotazioni. n° telefonino Museo 327-5614171
La prenotazione è obbligatoria; i visitatori che non sono inclusi nell’elenco dei prenotati non hanno diritto ad entrare anche se accompagnano visitatori provvisti di prenotazione; la loro richiesta di partecipazione alla visita sarà accettata solo se rispondente al rispetto delle norme di sicurezza.

La visita è garantita con un minimo di 10 e un massimo di 20 partecipanti; in caso di prenotazioni superiori alle 20 persone (e/o per date diverse da quelle indicate per l’apertura estiva) l’Associazione Turistica “Pro Ovaro” accetta la prenotazione con riserva; la prenotazione potrà essere successivamente confermata previa verifica della disponibilità delle guide.

QUI ALTRE INDICAZIONI UTILI

Parcheggio auto: nei pressi del Museo-InfoPoint c’è una piazzetta e un bar-trattoria (cell. 328 0927568); se il parcheggio è al completo, proseguire lungo la strada principale (dopo 150 m. circa la strada svolta a sinistra e sale) fino alla chiesa, dietro la quale c’è un ampio parcheggio (si raggiunge tenendosi alla destra della chiesa, superando il campanile).
Presso il Museo-InfoPoint si prende il biglietto di prenotazione ed esibendolo al personale addetto si ritirano Casco di Protezione e pila; nella stessa sala sono esposti un plastico del sito minerario, mappe, attrezzi vari, materiale d’ufficio, …

517