Aperitivo a Grado

Cosa fare dove andare – guida al fine settimana – 17/18 ottobre 2015

facebook

 

friuli11Sarà un fine settimana ricchissimo di appuntamenti con i sapori autunnali e in particolare le castagne. Non solo enogastronomia lungo le strade della nostra regione: cultura, musica, mostre, ce n’è davvero tper tutti. L’importante p non arenarsi a casa e sfruttare il fine settimana. STAY TUNED

 

SABATO 17 

 

  • TARVISIO – Ein prosit – LINK – in Prosit, una delle più importanti manifestazioni eno-gastronomiche della Regione Friuli Venezia Giulia, organizzata dal Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano, di Sella Nevea e del Passo Pramollo, in collaborazione con la Regione FVG, si tiene a novembre a Tarvisio e Malborghetto.
  • VALLE DI SOFFUMBERGO – Festa delle castagne – LINK – Nell’incantato borgo di Valle di Soffumbergo, denominato “Il Balcone sul Friuli” in quanto situato sulla cima di una valle di castagneti della quale la visuale spazia su tutta la Pianura Friulana e giù fino al mare, la castagna sarà la protagonista indiscussa nel corso di tre fine settimana. Si potranno degustare specialità gastronomiche a base di castagne quali dolci, gelato, miele, creme e tante altre prelibatezze, accompagnate dai migliori vini della produzione faedese, in particolare il vino nuovo “Ribolla” e il rinomato Refosco di Faedis.
  • CODROIPO – Fiera di San Simone –  LINK – La fiera di San Simone affonda le sue radici nella tradizione contadina come appuntamento rituale alla fine del raccolto. La gente confluiva a Codroipo da tutto il Friuli e non solo, per condividere un momento di festa e partecipare al più importante mercato del bestiame in regione.
  • GEMONA  – Formaggio e dintorni – LINK – Torna anche quest’anno a Gemona del Friuli, dal 16 al 18 ottobre, la manifestazione “Formaggi …..e dintorni” organizzata, in piazza del Ferro, dall’Associazione Allevatori del Fvg in collaborazione con il Comune e la Pro Loco di Gemona che porta ogni anno nelle cittadina friulana migliaia di allevatori e di appassionati di formaggi. Come ogni anno sarà realizzata una stalla vera e propria con tanto di animali, un centinaio. Venerdì le prime selezioni dei formaggi che parteciperanno al concorso dei formaggi a latte crudo giunto alla V edizione.
  • VILLORBA DI BASILIANO – Festa da las masanetes – LINK  – Tradizionale appuntamento con la degustazione di Masanette, calamari, bacalà, anguilla con polenta, seppie in umido e altre specialità di pesce preparate con antiche ricette. Non mancheranno la musica e gli intrattenimenti per i bambini. I festeggiamenti si terranno al coperto.
  • VILLA MANIN – Joan Mirò e Jazz & Wine – LINK – Sempre diversi e di gran pregio gli appuntamenti che Villa manin offre a quanti vogliono visitarla nel fine settimaa. Fra il 16 e il 18 di ottobre si alterneranno slow food, la nuovissima mostra su Mirò e il concerto di apertura di jazz & wine of peace
  • MAGNANO IN RIVIERA – Sapori di castagne – Magnano propone anche quest’anno la tradizionale e imperdibile manifestazione che elogia il frutto per eccellenza delle prealpi friulane ed in particolare del Monte Faeit. I vari stand di “Sapori di Castagne” offrono, oltre alla possibilità di gustare caldarroste in piazza, i prodotti tipici realizzati con le castagne ed in particolare gnocchi ripieni, frico, goulash, porchetta, minestrone in coppa di pane, formaggio, gubane, focacce, krapfen, amaretti, gelato ecc
  • VILLA SANTINA – Marcjat  di vile – 251^ edizione dell’annuale appuntamento di scambio mercantile e di tradizioni che convoglia numerosi turisti da tutto l’Alto Friuli, in collaborazione con la Pro Loco di Villa Santina.
  • NOGAREDO DI PRATO  – Festa del ringraziamento –  Anche quest’anno la Pro Loco ‘Par Narêt’ di Nogaredo di Prato, in collaborazione con la Filarmonica ‘Leonardo Linda’ presenterà la ‘Festa del Ringraziamento’ che si terrà nei giorni16-17-18 22-23-24-25 del mese di Ottobre. Il 2015 è l’anno in cui la Filarmonica Linda celebra il 160° di fondazione, per l’occasione verrà presentata una mostra fotografica “160 anni di musica e tradizione” in cui sarà possibile ripercorrere tutta la storia del paese attraverso i momenti di festa con la banda.
  • SAN VITO AL TAGLIAMENTO – Sagra del Pan Zal – La “Sagra del Pan-Zal” si svolge tradizionalmente durante il terzo e quarto fine settimana di ottobre. Il “Pan-Zal” (pane giallo) è una piccola focaccia dolce, a base di zucca, che dall’800 per antica tradizione viene preparata durante il mese di ottobre dalla gente di Rosa, per festeggiare il compatrono Sa. Luca, il 18 ottobre. Gli ingredienti sono quelli tipici della povera tradizione contadina, per sfruttare le poche risorse a disposizione preparando il dolce con cui rallegrare degnamente la giornata di festa.
  • RAGOGNA – Apertura castello – Apertura settimanale del Castello e Pieve per visite.
    Sorge in uno dei luoghi più suggestivi e panoramici di Ragogna. La vista migliore è dalla strada che sale al Monte: si possono vedere le mura di cinta merlanda con la porta Nord, il mastio, il cortile interno con il pozzo ed una serie di fabbricati che in origine ospitavano le cantine, le segrete, le cucine e le scuderie. Il restauro ripropone il castello nella sua ultima fase e cioè verso il sec. XVII.
  • SAN MARTINO DI TERZO D’AQUILEIA – festa della zucca- Per tutta la durata della festa le vie del borgo saranno inondate da colori, suoni, profumi e sapori unici. Nelle locande allestite per l’occasione saranno servite specialità a base di zucca e oca e i più tradizionali vini del territorio. Tra degustazioni, laboratori di cucina, laboratori didattici, spettacoli itineranti, non resta che augurare a tutti un buon fine settimana festoso da passare nel borgo di San Martino.
  • UDINE – Tina Modotti -LINK –  A casa Cavazzini La città natale di Tina Modotti ospita una mostra con materiali fotografici inediti a livello internazionale: è possibile vedere la raccolta più vasta degli scatti della fotografa di origini udinesi, tratte dai negativi originali e arricchita dalle più recenti acquisizioni riferibili alla storia familiare della Modotti, all’arte fotografica e all’impegno politico-sociale. Viene inoltre esposta, per la prima volta in Italia e in Europa, la nuova documentazione fotografica sulle “Scuole libere di agricoltura” con una serie di 18 istantanee, realizzate dalla Modotti, rimaste in gran parte sconosciute fino a tempi recenti.
  • UDINE – Malignani – LINK –  Esposizione di 130 lastre stereoscopiche costodite per più di un secolo dalla famiglia Malignani che ora diventano patrimonio fruibile per l’intera collettività Potrai vedere la mostra presso Palazzo Morpurgo in via Savorgnana 14.
  • MEZZOMONTE – Sagra della castagna –  Torna a Mezzomonte(PN)  un appuntamento tradizionale dell’autunno… è tempo di castagne, di vin brulè, di convivialità a Mezzomonte! La grande festa che celebra il frutto delle nostre montagne, quattro fine settimana veramente speciali che vi condurranno alla riscoperta della genuinità.
  • CLAUT – Escursione – Escursione crepuscolare in Pian de Croe, Podestine. Ritrovo alle ore 15.00 presso il centro visite di Claut. Informazioni e prenotazioni: TEL. 047/ 87333
  • DUINO – I segreti del Monte hermada – Passeggiata culturale – Il fotografo Massimo Goina, l’artista visiva Fabiola Faidiga e la guida naturalistica Alice Sattolo, si propongono in questa originale “passeggiata creativa” come “interpreti di percorso”, alla scoperta di luoghi ed elementi naturalistici, culturali e storici che possano sviluppare conoscenza del territorio, creatività e condivisione. info  chiamare cell. 333 4344188
  • GRADISCA D’ISONZO – Puliamo il mondo – Partirà dalla scuola secondaria “F.U. della Torre” l’iniziativa di P.I.M. Puliamo il Mondo. La giornata sarà un’ulteriore occasione per spingere ad una consapevolezza ed educazione ambientale nel rispetto del territorio  Questa volta, i protagonisti speriamo siano i ragazzi, seguiti dalle famiglie, dai cittadini, o da chiunque desideri unirsi e trascorrere una mattinata all’area aperta. In base al numero di partecipanti, verranno coperti due tratti di percorso.
  • SAVORGNANO – Vineria Montalbano Agricola – Oktoberfest –  Bratwürste di Norimberga originali grigliate con crauti Wurstel di carne della Franconia  Strudel di mele con salsa vaniglia Ci sarà anche la possibilità di degustare birra tedesca, oltre che ai nostri vini biologici Per info: 0432 647016

 

 

DOMENICA 18

  • PALMANOVA, GORIZIA, TRIESTE – FAI MARATHON – LINK – Palazzi, chiese, teatri, giardini, cortili, frammenti di bellezza della nostra vita quotidiana, spesso inaccessibili o poco conosciuti: i luoghi proposti nei diversi itinerari tematici, urbani ed extraurbani, sono di interesse artistico, paesaggistico e sociale e rappresentano l’identità del territorio, la sua storia, le sue tradizioni.
  • TARVISIO – Ein prosit – LINK – in Prosit, una delle più importanti manifestazioni eno-gastronomiche della Regione Friuli Venezia Giulia, organizzata dal Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano, di Sella Nevea e del Passo Pramollo, in collaborazione con la Regione FVG, si tiene a novembre a Tarvisio e Malborghetto.
  • VALLE DI SOFFUMBERGO – Festa delle castagne – LINK – Nell’incantato borgo di Valle di Soffumbergo, denominato “Il Balcone sul Friuli” in quanto situato sulla cima di una valle di castagneti della quale la visuale spazia su tutta la Pianura Friulana e giù fino al mare, la castagna sarà la protagonista indiscussa nel corso di tre fine settimana. Si potranno degustare specialità gastronomiche a base di castagne quali dolci, gelato, miele, creme e tante altre prelibatezze, accompagnate dai migliori vini della produzione faedese, in particolare il vino nuovo “Ribolla” e il rinomato Refosco di Faedis.
  • STREGNA – Burnjak – Festa delle castagne – LINK – Tradizionale festa delle castagne. La location si sposta nella piccola arena che circonda l’ex Scuola elementare per svilupparsi con 22 bancarelle di prodotti artigianali transfrontalieri lungo le strette vie di Tribil Superiore, come una volta… La sorpresa viene da oltre confine con la migliore folk band della Slovenia, i MODRIJANI, che in Slovenia attirano migliaia di persone e ora arrivano nelle Valli del Natisone.
  • CODROIPO – Fiera di San Simone –  LINK – La fiera di San Simone affonda le sue radici nella tradizione contadina come appuntamento rituale alla fine del raccolto. La gente confluiva a Codroipo da tutto il Friuli e non solo, per condividere un momento di festa e partecipare al più importante mercato del bestiame in regione.
  • VILLORBA DI BASILIANO – Festa da las masanetes – LINK  – Tradizionale appuntamento con la degustazione di Masanette, calamari, bacalà, anguilla con polenta, seppie in umido e altre specialità di pesce preparate con antiche ricette. Non mancheranno la musica e gli intrattenimenti per i bambini. I festeggiamenti si terranno al coperto.
  • GEMONA  – Formaggio e dintorni – LINK – Torna anche quest’anno a Gemona del Friuli, dal 16 al 18 ottobre, la manifestazione “Formaggi …..e dintorni” organizzata, in piazza del Ferro, dall’Associazione Allevatori del Fvg in collaborazione con il Comune e la Pro Loco di Gemona che porta ogni anno nelle cittadina friulana migliaia di allevatori e di appassionati di formaggi. Come ogni anno sarà realizzata una stalla vera e propria con tanto di animali, un centinaio. Venerdì le prime selezioni dei formaggi che parteciperanno al concorso dei formaggi a latte crudo giunto alla V edizione.
  • VILLA MANIN – Joan Mirò e Jazz & Wine – LINK – Sempre diversi e di gran pregio gli appuntamenti che Villa manin offre a quanti vogliono visitarla nel fine settimaa. Fra il 16 e il 18 di ottobre si alterneranno slow food, la nuovissima mostra su Mirò e il concerto di apertura di jazz & wine of peace
  • UDINE – Tina Modotti -LINK –  A casa Cavazzini La città natale di Tina Modotti ospita una mostra con materiali fotografici inediti a livello internazionale: è possibile vedere la raccolta più vasta degli scatti della fotografa di origini udinesi, tratte dai negativi originali e arricchita dalle più recenti acquisizioni riferibili alla storia familiare della Modotti, all’arte fotografica e all’impegno politico-sociale. Viene inoltre esposta, per la prima volta in Italia e in Europa, la nuova documentazione fotografica sulle “Scuole libere di agricoltura” con una serie di 18 istantanee, realizzate dalla Modotti, rimaste in gran parte sconosciute fino a tempi recenti.
  • UDINE – Malignani – LINK –  Esposizione di 130 lastre stereoscopiche costodite per più di un secolo dalla famiglia Malignani che ora diventano patrimonio fruibile per l’intera collettività Potrai vedere la mostra presso Palazzo Morpurgo in via Savorgnana 14.
  • TRIESTE – Sapori del carso – LINK –  tema conduttore di quest’anno sarà dedicato alla valorizzazione delle ricette tradizionali e della gastronomia del territorio carsico con i “Nostri proverbi”, che una volta erano i pilastri del vivere sociale e sono praticamente sconosciuti alle nuove generazioni. Un patrimonio di cultura popolare, saggezza e sagacia che ha ancora tanto da dirci. Il tema di quest’anno darà la possibilità ai ristoratori di esprimere la loro creatività e di valorizzare il patrimonio culinario ereditato. I gustosi piatti saranno impreziositi come sempre dai vini del Carso, dall’olio extravergine d’oliva, dai formaggi del Carso, dal miele e dagli altri prodotti locali.
  • MEZZOMONTE – Sagra della castagna –  Torna a Mezzomonte(PN)  un appuntamento tradizionale dell’autunno… è tempo di castagne, di vin brulè, di convivialità a Mezzomonte! La grande festa che celebra il frutto delle nostre montagne, quattro fine settimana veramente speciali che vi condurranno alla riscoperta della genuinità.
  • MAGNANO IN RIVIERA – Sapori di castagne – Magnano propone anche quest’anno la tradizionale e imperdibile manifestazione che elogia il frutto per eccellenza delle prealpi friulane ed in particolare del Monte Faeit. I vari stand di “Sapori di Castagne” offrono, oltre alla possibilità di gustare caldarroste in piazza, i prodotti tipici realizzati con le castagne ed in particolare gnocchi ripieni, frico, goulash, porchetta, minestrone in coppa di pane, formaggio, gubane, focacce, krapfen, amaretti, gelato ecc
  • CIVIDALE – Casa medievale –  Da Sabato 10 ottobre sarà possibile visitare la Casa Medievale di Cividale del Friuli. La Casa Medioevale è nota come la “casa più vecchia di Cividale” o “casa dell’orefice”. Infatti, tale costruzione, datata metà-seconda metà XIV secolo, doveva ospitare un laboratorio orafo. La casa non nasce da un progetto autonomo ma riutilizza una precedente struttura in pietra, molto probabilmente una torre come mettono in luce i corsi regolari di pietra ben squadrate, presenti sulla parete esterna destra della costruzione. All’interno è presente un frammento di scultura medioevale appartenente ad un pilastrino o una cimasa e qui reimpiegato. Attualmente la Casa Medioevale ospita una bottega di oreficeria, recuperando così la funzione originaria.Orari di apertura: Lunedì, Venerdì, Sabato e Domenica dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00.
  • NOGAREDO DI PRATO  – Festa del ringraziamento –  Anche quest’anno la Pro Loco ‘Par Narêt’ di Nogaredo di Prato, in collaborazione con la Filarmonica ‘Leonardo Linda’ presenterà la ‘Festa del Ringraziamento’ che si terrà nei giorni16-17-18 22-23-24-25 del mese di Ottobre. Il 2015 è l’anno in cui la Filarmonica Linda celebra il 160° di fondazione, per l’occasione verrà presentata una mostra fotografica “160 anni di musica e tradizione” in cui sarà possibile ripercorrere tutta la storia del paese attraverso i momenti di festa con la banda.
  • VILLA SANTINA – Marcjat  di vile – 251^ edizione dell’annuale appuntamento di scambio mercantile e di tradizioni che convoglia numerosi turisti da tutto l’Alto Friuli, in collaborazione con la Pro Loco di Villa Santina.
  • SAN VITO AL TAGLIAMENTO – Sagra del Pan Zal – La “Sagra del Pan-Zal” si svolge tradizionalmente durante il terzo e quarto fine settimana di ottobre. Il “Pan-Zal” (pane giallo) è una piccola focaccia dolce, a base di zucca, che dall’800 per antica tradizione viene preparata durante il mese di ottobre dalla gente di Rosa, per festeggiare il compatrono Sa. Luca, il 18 ottobre. Gli ingredienti sono quelli tipici della povera tradizione contadina, per sfruttare le poche risorse a disposizione preparando il dolce con cui rallegrare degnamente la giornata di festa.
  • SAN MARTINO DI TERZO D’AQUILEIA -Festa della zucca –  Per tutta la durata della festa le vie del borgo saranno inondate da colori, suoni, profumi e sapori unici. Nelle locande allestite per l’occasione saranno servite specialità a base di zucca e oca e i più tradizionali vini del territorio. Tra degustazioni, laboratori di cucina, laboratori didattici, spettacoli itineranti, non resta che augurare a tutti un buon fine settimana festoso da passare nel borgo di San Martino.
  • RAGOGNA – Apertura castello – Apertura settimanale del Castello e Pieve per visite.
    Sorge in uno dei luoghi più suggestivi e panoramici di Ragogna. La vista migliore è dalla strada che sale al Monte: si possono vedere le mura di cinta merlanda con la porta Nord, il mastio, il cortile interno con il pozzo ed una serie di fabbricati che in origine ospitavano le cantine, le segrete, le cucine e le scuderie. Il restauro ripropone il castello nella sua ultima fase e cioè verso il sec. XVII.
  • PORDENONE – Incontriamoci a Pordenone – Enti ed Associazioni si impegneranno a far conoscere la realtà commerciale della Provincia creando, al contempo, l’occasione per ritrovarsi e vivere la città fra eventi culturali, spettacoli, giochi, negozi aperti e stand di prodotti enogastronomici tipici. Un evento della durata di un giorno che è diventato, nel corso degli anni, un appuntamento fisso di aggregazione cittadina.
  • SAN PIER D’ISONZO – Marcia dei tre campanili – La Pro loco San Piero, assieme al Comune, alla parrocchia e al “Comitato festeggiamenti della Sagra”, organizzano la marcia non competitiva, che aderisce alla Fiasp di Gorizia ed è omologata per il “Concorso Provinciale della Grande Guerra”. Dall’area festeggiamenti della chiesa e della “Sagra de San Piero” si partirà dalle 9 alle 10, per attraversare le vie e i campanili del paese, solcando i sentieri e i tracciati del parco dell’Isonzo. I percorsi di 7, 12 e 18 chilometri, apriranno lo sguardo ad angoli tranquilli, dietro i quali non mancheranno punti di ristoro e momenti di pausa.
  • VITO D’ASIO – Camminata dei ciclamini – Manifestazione non competitiva a passo libero, di 7 e 15 km. Partenza dal Campo Sportivo dalle ore 9.00 alle ore 10.00. Iscrizioni alla partenza dalle ore 8.30. Info: Tel. 0427 807760
  • SAN LEONARDO – Castagnata- 20° Castagnata della Protezione Civile Regionale domenica 18 ottobre nei boschi della JULIA MARMI, nei Comuni di San Leonardo e San Pietro al Natisone, a circa 6 Km da Cividale. Si tratta di un ampio bosco di circa 60 ettari, interamente recintato ricco di castagni e frutti di bosco. L’intera area è stata ripristinata a prato e alberi da frutto, come meli, peri, viti, nella struttura tipica delle antiche coltivazioni delle Valli del Natisone.  Tutti i partecipanti potranno raccogliere gratuitamente castagne e funghi, dalle ore 9.00 al tramonto. Tel. +39 0432.733280
  • DIGNANO – 4 pais sul tiliment – Seconda marcia ludico motoria, non competitiva, aperta a tutti gli appassionati di podismo, passeggiate e nordic walking 4 pa(i)s sul Tiliment percorso da 7-14-21 km. All’interno della manifestazione un simpatico ed amichevole confronto 2° TROFEO DEI SINDACI invito esteso cordialmente e liberamente a tutti i primi cittadini del Friuli Venezia Giulia INFO: Fiorella 333 9374285, Stefano 328 0036918, Alessandro 340 6704909.
  • BARCIS – Mercato d’autunno – Alla 5° edizione il mercatino propone in vendita tutti i prodotti biologici del territorio; farine, miele, i fagioli della Valcellina, patate, noci, funghi, mele, frutta secca, castagne, kiwi, fichi, uva, le innumerevoli farine di zucche e i colori dei fiori e delle piante che in questo periodo esprimono il tramonto della natura. (www.barcis.fvg.it)
  • LUSEVERA . Castagnata a Micottis – Ritorna il tradizionale appuntamento con la Festa delle Castagne di Micottis. Programma: – Ore 12.00: Santa messa alla “Podinkona” con i gemellati di Sammardenchia di Pozzuolo – Ore 12.30: Pranzo con specialità paesane e musica
  • CLAUZETTO – Orienteering –  “Paleorienteering – Archeologia per orientarsi, orientarsi per l’archeologia”, una giornata che coniuga l’aspetto storico-culturale-ambientale della Valle di Pradis a quello sportivo. Nei siti dell’Altopiano di Pradis, chiunque – ma in particolare i ragazzi delle scuole primarie provenienti da tutta la Regione ed oltre – avranno la possibilità di cimentarsi, condotti da archeologi, ricercatori e studenti universitari, in laboratori che riprodurranno le attività dell’archeologo, scoprire la valle di Pradis, visitare la forra e il Museo della Grotta. – tel. 0427 764425 – cell. 366 1687906
  • FOGLIANO – Biotrekking – Immersi nei colori autunnali di un Carso rosso smeraldino dei cespugli del “sommacco” (scotano – cotinus coggygria), partiremo per questa piacevole passeggiata con temi culturali e naturalistici accompagnati però da alcuni amici a quattro zampe, due affettuosissime asinelle “Mary” e “Lavanda”. Imboccando il sentiero 76 del CAI ed immersi nella vegetazione carsica, raggiungeremo la Chiesetta di Santa Maria in Monte, costruita nel 1531 nel periodo delle Guerre tra Repubblica Veneta e Impero Asburgico, in sostituzione di un fortino della Repubblica Veneta, del quale tutt’ora sono ancora ben visibili le mura perimetrali.  Durante il percorso non potranno mancare degli accenni sulle particolari piante che si incroceranno. Su prenotazione: Davide 334/3406483
  • STREGNA – Sulla via dei contrabbandieri – Domenica 18 ottobre ore 9.30 Tribil Superiore, Comune di Stregna (quota 642 m) Cammineremo lungo i sentieri che, un tempo, sono stati battuti dai contrabbandieri e, come i contrabbandieri, procederemo in silenzio per non cadere negli agguati dei finanzieri; incontreremo segnali, decifreremo codici, sfuggiremo alle spie e alle guardie, nella speranza di farla franca. Giungeremo, così, a ridosso del confine con la Slovenia. La filiera del contrabbando si concluderà nei pressi della fontana a Gnidovizza, dove Jožica, esperta di cultura e storie locali, ci racconterà situazioni e personaggi del contrabbando. cell. 339 8403196 349 3241168
  • DUINO AURISINA – Dalle falesie alle spiagge – Escursione guidata “Dalle falesie alle spiagge”: è la prima escursione naturalistica autunnale promossa dal Comune di Duino Aurisina per la valorizzazione della Riserva delle Falesie e di tutto il territorio comunale, in collaborazione con WWF AMP Miramare.
    L’escursione percorre il paesaggio tra il sentiero Rilke e il bosco della Cernizza, antica riserva di caccia dei Principi di Duino, e conduce alla scoperta delle specie caratteristiche del paesaggio carsico e della macchia mediterranea e di suggestivi scorci sul Golfo nel punto di unione tra la costa bassa e fangosa tipica della costa adriatica italiana, e la costa rocciosa calcarea che caratterizza il litorale sloveno e croato dell’Adriatico orientale. La partecipazione è gratuita ma la prenotazione è obbligatoria, chiamando lo 040 224147 – int.3 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
  • SAN DORLIGO DELLA VALLE – Draga in festa – Originariamente prevista per il 4 ottobre, causa maltempo è stata spostata a DOMENICA 18 OTTOBRE dalle ore 10.00 alle ore 18.00 a Draga S. Elia si tiene “DRAGA in FESTA”, Open Day con apertura delle fattorie e delle case per offrire i propri prodotti e illustrare le attività di artigianato locale, tavole rotonde, escursioni a tema finalizzate alla conoscenza della fauna, della flora, delle ricchezze del territorio e dei suoi abitanti, mercatino, attività ludiche e spazi curati dalle associazioni con banchetti informativi e promozionali. Menù vegetariani e vegani a pranzo e cena su prenotazione.
  • MONFALCONE – Sulle strade della grande guerra – Partenza dell’esplorazione del Carso della Grande Guerra andar per trincee accompagnate da storie, racconti, immagini dell’epoca per vedere ed “annusare” i luoghi della storia. Il percorso è assolutamente alla portata di tutti. Durata circa 4 ore. Obbligatorio scarpe comode e acqua da bere. Se porterete con voi una torcia elettrica potrete visitare la caverna “Vergine”. Per info: 346 0292753
  • DOLEGNA DEL COLLIO – Sapori in cantina –  Nella splendida cornice di Dolegna del Collio, che si estende a nord del Comune di Cormons, tra la Provincia di Udine e la Slovenia, sarà possibile ammirare il territorio collinare colorato dalle diverse sfumature autunnali e nel contempo degustare la tradizionale cucina friulana e i meravigliosi vini prodotti dalle aziende locali. Acquisto biglietti 30,00 € – Ridotti da 6 a 14 anni 16,00 € – Bambini sotto i 6 anni non pagano. Si consiglia di telefonare entro la giornata di sabato 17 al numero 3342763509.
  • MONRUPINO – Natura e gastronomia – “Monumenti storici e monumenti geologici”, escursione da Zolla – Col di Monrupino al Monte Orsario e ritorno. Dal cimitero di Zolla si andrà ai Torrioni di Monrupino, spettacolari formazioni calcaree alte più di 10 metri originate dalla corrosione della pioggia. Da lì si raggiungerà la Rocca e il santuario, con un’ampia panoramica sul Carso al di qua e al di là del confine, e infine la Riserva naturale regionale del Monte Orsario. Ritrovo alle ore 9.15 al cimitero di Zolla (Monrupino) Curiosi di Natura cell. (+39) 340.5569374
  • PAULARO – Gita alla scoperta dei funghi – Gita alla scoperta e raccolta dei funghi con Marinella Ferigo
  • SUTRIO – escursioni –  Attività riservata ai soci CAI. Ritrovo 1: Sutrio, Piazza del municipio (ore 8.00) Ritrovo 2: Casera Pramosio (ore 8.45) CAI Ravascletto, 0433.66018
  • LIGNANO – Enduro Country – Gare di enduro nella  zona luna park di lignano sabbiadoro.

 

 

3.352