Aperitivo a Grado

Cosa fare dove andare – guida al fine settimana – 4/5 luglio 2015

facebook

friuli11 Per chi non vuole arrendersi al caldo, per chi non vuole arrendersi (si fa per dire) alal spiaggia; per chi vuole scoprire io provare qualcosa di nuovo in questo fine settimana nelal nostra regione si può provare davvero di tutto. Ecco le proposte – in aggiornamento

4 LUGLIO

  • UDINE – REMO ANZOVINO  – LINK – concerto all’alba –  Non sarà solo un concerto, sarà un’esperienza dell’anima, sarà un’esperienza nuova da vivere insieme per il pubblico e per me: la mattina quando mi sveglio la prima cosa che faccio è suonare il pianoforte e quindi sarà come essere a casa, sarò solo con il mio strumento in mezzo alle persone, nel salotto della loro città per regalare una colonna sonora, un nuovo modo di stare insieme e di svegliarsi insieme” così il pianista compositore Remo Anzovino presenta “Il Concerto del Risveglio”, il concerto evento davvero originale – organizzato dal Comune di Udine (Assessorato alle Attività Produttive) per dare ufficialmente il via alla giornata della Notte Bianca – in programma sabato 4 luglio alle 7:30 del mattino nel salotto di Piazza San Giacomo
  • UDINE NOTTE BIANCA – LINK – Dagli spettacoli di danza e musica ai laboratori di tessitura, dalle botteghe artigiane al trucco “in tempo reale” per grandi e piccini. Sono solo alcune delle proposte preparate dai tanti commercianti ed esercenti del centro storico che per la prima volta, su iniziativa dell’amministrazione comunale, animeranno la Notte Bianca udinese da veri protagonisti dell’evento. L’edizione 2015 della “White Night”, in programma sabato 4 luglio, come sempre in concomitanza con l’avvio dei saldi estivi,
  • UDINE – UDINEJAZZ – LINK –  Udin&Jazz tocca un traguardo fondamentale, e onora il suo 25esimo anniversario con un palinsesto delle grandi occasioni, confermandosi uno dei più importanti festival su scala nazionale, pur rimanendo sempre fedele alle proprie origini e al proprio territorio
  • UDINE – CONOSCENZA IN FESTA – LINK – Accendere il desiderio di sapere, riscoprire la passione di imparare ma anche di insegnare ciò che si conosce. Condividere esperienze educative innovative in un mondo che cambia e che sempre più ci stimola a modificare i nostri modi di sapere. L’Università di Udine, in collaborazione con la Conferenza dei Rettori delle Università Italiane e sotto la direzione artistica di Zeranta Edutainment, propone un’occasione annuale di riflessione sul tema del trasferimento della conoscenza: “Conoscenza in festa
  • UDINE – castello Homepage – Homepage è il festival da vivere, amare e sostenere che anche quest’anno da il ritmo all’estate con un calendario ricco di concerti live, conferenze, workshop, mostre d’arte e tanto altro in collaborazione con enti e associazioni del territorio. Il 4 luglio insieme ai Carnicats, salirà sul palco della 3° tappa di Homepage Festival Road Show, anche la North East Ska Jazz Orchestra
  • UDINE – Festa d’estate – -Dal 3 al 5 luglio, Torneo interregionale di calcio a sette. Durante tutta la manifestazione sono previsti momenti di festa, musica, convivialità e sono a disposizione i campi di Green Volley e i tavoli da pingpong e calcio balilla per il gioco.
  • BUTTRIO – le balonade – Tornei di calcio, pallavolo, basket e … altri sport che hanno il pallone come mezzo di competizione. Tre giornate di grande festa con musica e divertimento per i giovani provenienti da tutta la Regione.
  • ATTIMIS – Sagra delle fragole e dei lamponi – Dall’ultimo fine settimana di giugno al primo di luglio, come ogni anno ad Attimis, si aprono i “cancelli” del Parco dei Conti d’Attimis per la Sagra delle Fragole e dei Lamponi, ideale momento di incontro per coloro che amano il relax, la cultura, l’intrattenimento e la buona cucina.
    Protagoniste della kermesse saranno come sempre Fragole e Lamponi piccoli e deliziosi frutti di bosco che si degustano preparati al naturale, ma anche nei dolci, nei dessert, negli aperitivi e nelle varie pietanze.
    Nell’attività programmatica annuale la Pro Loco si è posta l’ambizioso progetto di fare emergere tutte le bellezze del comprensorio e diffonderle. Tant’è che in occasione di questa edizione della Sagra delle Fragole e dei Lamponi è stato ideato e realizzato, attraverso il coinvolgimento di un tour operator un pacchetto turistico, per i due weekend, denominato “vacanza breve”, pensato per soddisfare le esigenze più diverse e incoraggiare quel turismo culturale, sempre più amato e praticato da tanti vacanzieri. Un’edizione, quella di quest’anno, che propone un ventaglio di opportunità che abbraccia antichi mestieri e nuove tendenze dell’artigianato, escursioni naturalistiche, concorsi musicali, degustazioni, festival della risata ma anche laboratori di cucina e giochi per bimbi e adulti.
  • SOMPLAGO – festa del pesce –  Presso il parcheggio della Centrale Edipower, tradizionale Sagra di Paese legata agli usi e costumi del luogo: la specialità infatti è la trota preparata in vari modi, il Lago di Cavazzo infatti era la principale risorsa del posto, i nostri avi erano per la maggior parte pescatori. Tre giorni di musica folkloristica, buon pesce, animazione per bambini e la Domenica mattina visita gratuita della Centrale Edipower.
  • POZZO di San GIORGIO della Richinvelda  festa della trebbiatura- Rievocazione storica della trebbiatura del grano degli anni ’50 con mezzi e costumi d’epoca e mostra degli attrezzi agricoli dell’epoca esposti presso il Museo della Civiltà Contadina.
  • CORMONS  – Festa del folklore – Una serata dedicata al folklore, con musiche e danze provenienti da tutto il mondo, lo spettacolo ha inizio alle ore 20.45.
  • GEMONA – Festa de madone de pas – Nella borgata di Stalis si svolge la tipica sagra paesana in un contesto naturale molto suggestivo. Tra gli appuntamenti di rilievo si segnalano: eventi sportivi tra i quali il torneo di calcio categoria pulcini memorial “Galliano Barbina”, musica e serate danzanti, una pesca di beneficenza con prodotti artigianali e stand con specialità della cucina friulana.
  • PORCIA – Festa della trebbiatura – In Via Correr, presso il parco di Villa Correr Dolfin, una grossa autentica trebbiatrice lavora per due giorni con dimostrazioni di trebbiatura e abburattatura con macinatore, seguita dall’attività di esperti agricoltori, in costume d’epoca. Il parco viene trasformato in un’aia dei primi anni del ‘900, con una scenografia curata anche nei particolari e con musica e canti dello stesso periodo. Trattori vecchi e nuovi e strumenti ed attrezzi agricoli ormai desueti, allineati in ordine lungo il viale alberato, fanno bella mostra di sé, sollevando ricordi, e forse nostalgie, di un mondo che sta scomparendo. Animazione, spettacoli folkloristici, gara di spaventapasseri, enogastronomia.
  • TEOR – Green Volley –  Tre giornate dedicate allo sport e al divertimento! Diverse sono le discipline sportive che coinvolgono numerosissimi giovani, e non solo, provenienti da tutta la regione. Ingrediente principale è ovviamente il Torneo di Volley: squadre miste 3+3 si sfidano sui prati per raggiungere il trofeo del primo classificato. Mountain-bike, basket, motocross, skateboard sono solo alcune delle altre discipline sportive che arricchiscono il programma della manifestazione. Serate con musica dal vivo e dj set. Durante tutta la manifestazione vengono attrezzate un’area campeggio e diversi chioschi, e per i più piccoli un simpatico divertimento, lo schiuma-party!
  • NIMIS – festa della pianelle – Festa degli sport praticati a Nimis: pallavolo, bici, pattini, braccio di ferro, calcio, judo, atletica… Presentazione degli sport e possibilità di cimentarsi in alcune discipline. Serate di musica per giovani e meno giovani. Ricca proposta enogastronomica.
  • BUJA – Notti sui colli – La serata conclusiva della manifestazione si svolge presso il colle di Monte di Buja, nella sera di sabato 4 luglio alle ore 18:00. Un esperto accompagnerà il pubblico adulto alla scoperta degli scorci panoramici del colle ? guardando al disegno difensivo della rete dei castelli della zona ?, la cinta muraria, la grande croce e i resti del castello. Tutti i luoghi si faranno snodo del racconto della storia e delle storie che hanno attraversato Monte di Buja. Alla guida si alternerà un cantastorie che incuriosirà narrando leggende antiche e costumi dei periodi storici trattati. A conclusione dell’evento verrà offerta una degustazione di prodotti locali presso il ristorante “Al Ladin”. In contemporanea alla visita guidata, all’interno degli spazi del Museo d’Arte della Medaglia e della Città di Buja, si realizza un laboratorio didattico per bambini sull’arte buiese della medaglia. Dalla narrazione di una leggenda relativa alle feste antiche e medievali che si svolgevano sul colle, i bambini libereranno la fantasia per creare la loro personale opera medaglistica
  • CHIUSAFORTE – Escursioni estive –  Il Fontanone di Goriuda è una spettacolare cascata di 30 metri dalla quale fuoriescono le acque che si inabissano sul versante italiano del Monte Canin. L’escursione si svolge lungo il sentiero che consuce all’ingresso della grotta e si inoltra all’interno della cavità, dapprima superando un lago sotterraneo con un canotto e poi su un percorso attrezzato in un ambiente ipogeo. La luce delle lampade a carburo rivelano un autentico mondo di inaspettati e preziosi segreti nascosti. Prenotazione: entro le ore 12.00 del giorno precedete l’uscita  tel. 0433.53534  fax. 0433.53129   info@parcoprealpigiulie.it – www.parcoprealpigiulie.it
  • PORDENONE – Conoscere il noncello – Escursioni sul fiume a bordo del battello “Pontoon Boat”, un’occasione unica per immergersi nella suggestiva atmosfera che circonda il Noncello.
    I primi tre sabati di luglio saranno proposte cinque escursioni della durata di un’ora dall’attracco presso il parcheggio “Marcolin” fino a Vallenoncello con i seguenti orari di partenza: 10.00, 11.15, 16.00, 17.15, 18.30. Per prenotare scrivi a: gite.noncello@comune.pordenone.it
  • CERCIVENTO – Cammino delle pievi –  Escursione guidata lungo i sentieri del “Cammino delle Pievi”, con partenza dalla Pieve di Cercivento e arrivo al Santuario di Timau. Alle 16.30 c/o Chiesa di Cleulis, S. Messa presieduta dal Vescovo emerito Mons. Pietro Brollo. Cammino delle Pievi – Info: 347.5701258
  • FORNI AVOLTRI –  Escursione naturalistica sui sentieri di fondovalle, scoprendo la grande varietà vegetale  Prenotazione: obbligatoria, entro le ore 12.00 del giorno precedente. Arta Terme, 0433.929290, info.artaterme@turismo.fvg.it, Tolmezzo 0433.44898, info.tolmezzo@turismo.fvg.it
  • SAURIS – escursione – alla scoperta delle erbe alimentari – Escursione per scoprire i diversi aspetti degli ambienti attraversati. Si consiglia abbigliamento sportivo o da montagna, scarpa da ginnastica o da trekking, copricapo, k-way-  TurismoFvg Arta Terme 0433.929290 – info.artaterme@turismo.fvg.it; Forni di Sopra 0433.886767 – info.fornidisopra@turismo.fvg.it Prenotazione: obbligatoria
  • FORNI DI SOPRA passeggiata fotografica – Escursione per scoprire i diversi aspetti degli ambienti attraversati. Si consiglia abbigliamento sportivo o da montagna, scarpa da ginnastica o da trekking, copricapo, k-way –  TurismoFvg Arta Terme 0433.929290 – info.artaterme@turismo.fvg.it; Forni di Sopra 0433.886767 – info.fornidisopra@turismo.fvg.it Prenotazione: obbligatoria
  • GORIZIA – apertura giardino Viatori – Dopo il successo riscontrato nei mesi primaverili con la presenza di quasi 10.000 visitatori, il Giardino Viatori riapre al pubblico in occasione dellafioritura delle ortensie, che potranno essere ammirate sabato 4 luglio, a ingresso libero, dalle 15 alle 19 e con visita guidata alle 17, in collaborazione con l’Associazione Amici del Giardino Lucio Viatori.
  • SUTRIO – >Prove di deltpalano – Planare dal Monte Zoncolan: avventura ed emozioni allo stato puro. La libertà del volo e il fascino della Carnia da una nuova e insolita prospettiva.  Prenotazione: obbligatoria, entro le ore 12.00 del giorno precedente. Organizzato da: TurismoFVG Arta Terme, 0433.929290, info.artaterme@turismo.fvg.it
  • SGONICO – Tour della grotta – Ogni sabato, visita guidata della Grotta Gigante (la cavità turistica più grande del Mondo) con degustazione dei vini tipici del Carso (Terrano, Vitovska, Malvasia). Un insolito apertitivo nel cuore della Terra. Prenotazione obbligatoria: promotion@grottagigante.it

 

5 LUGLIO

  • GRADO  – Perdon de Barbana – Il corteo di barche addobbate con bandiere e ortensie con a bordo le autorità religiose e civili e i capofamiglia della comunità gradese parte al mattino dal porto al grido di “In nome de Dio avanti!” e accompagna la statua lignea della Madonna degli Angeli, conservata all’interno della chiesa paleocristiana di Santa Maria delle Grazie, fino al monastero dell’isola tra il suono a festa delle campane di Grado e Barbana. Al termine di una messa solenne, il corteo riporta la statua a Grado per il “Te deum”. Lungo i canali lagunari resta visibile il segno lasciato dal corteo: una scia di ortensie che i fedeli hanno staccato dalle imbarcazioni.
  • UDINE – UDINEJAZZ – LINK –  Udin&Jazz tocca un traguardo fondamentale, e onora il suo 25esimo anniversario con un palinsesto delle grandi occasioni, confermandosi uno dei più importanti festival su scala nazionale, pur rimanendo sempre fedele alle proprie origini e al proprio territorio
  • UDINE – CONOSCENZA IN FESTA – LINK – Accendere il desiderio di sapere, riscoprire la passione di imparare ma anche di insegnare ciò che si conosce. Condividere esperienze educative innovative in un mondo che cambia e che sempre più ci stimola a modificare i nostri modi di sapere. L’Università di Udine, in collaborazione con la Conferenza dei Rettori delle Università Italiane e sotto la direzione artistica di Zeranta Edutainment, propone un’occasione annuale di riflessione sul tema del trasferimento della conoscenza: “Conoscenza in festa
  • BUTTRIO – le balonade – Tornei di calcio, pallavolo, basket e … altri sport che hanno il pallone come mezzo di competizione. Tre giornate di grande festa con musica e divertimento per i giovani provenienti da tutta la Regione.
  • ATTIMIS – Sagra delle fragole e dei lamponi – Dall’ultimo fine settimana di giugno al primo di luglio, come ogni anno ad Attimis, si aprono i “cancelli” del Parco dei Conti d’Attimis per la Sagra delle Fragole e dei Lamponi, ideale momento di incontro per coloro che amano il relax, la cultura, l’intrattenimento e la buona cucina.
    Protagoniste della kermesse saranno come sempre Fragole e Lamponi piccoli e deliziosi frutti di bosco che si degustano preparati al naturale, ma anche nei dolci, nei dessert, negli aperitivi e nelle varie pietanze.
    Nell’attività programmatica annuale la Pro Loco si è posta l’ambizioso progetto di fare emergere tutte le bellezze del comprensorio e diffonderle. Tant’è che in occasione di questa edizione della Sagra delle Fragole e dei Lamponi è stato ideato e realizzato, attraverso il coinvolgimento di un tour operator un pacchetto turistico, per i due weekend, denominato “vacanza breve”, pensato per soddisfare le esigenze più diverse e incoraggiare quel turismo culturale, sempre più amato e praticato da tanti vacanzieri. Un’edizione, quella di quest’anno, che propone un ventaglio di opportunità che abbraccia antichi mestieri e nuove tendenze dell’artigianato, escursioni naturalistiche, concorsi musicali, degustazioni, festival della risata ma anche laboratori di cucina e giochi per bimbi e adulti.
  • SOMPLAGO – festa del pesce –  Presso il parcheggio della Centrale Edipower, tradizionale Sagra di Paese legata agli usi e costumi del luogo: la specialità infatti è la trota preparata in vari modi, il Lago di Cavazzo infatti era la principale risorsa del posto, i nostri avi erano per la maggior parte pescatori. Tre giorni di musica folkloristica, buon pesce, animazione per bambini e la Domenica mattina visita gratuita della Centrale Edipower.
  • POZZO di San GIORGIO della Richinvelda  festa della trebbiatura- Rievocazione storica della trebbiatura del grano degli anni ’50 con mezzi e costumi d’epoca e mostra degli attrezzi agricoli dell’epoca esposti presso il Museo della Civiltà Contadina.
  • CORMONS  – Festa del folklore – Una serata dedicata al folklore, con musiche e danze provenienti da tutto il mondo, lo spettacolo ha inizio alle ore 20.45.
  • GEMONA – Festa de madone de pas – Nella borgata di Stalis si svolge la tipica sagra paesana in un contesto naturale molto suggestivo. Tra gli appuntamenti di rilievo si segnalano: eventi sportivi tra i quali il torneo di calcio categoria pulcini memorial “Galliano Barbina”, musica e serate danzanti, una pesca di beneficenza con prodotti artigianali e stand con specialità della cucina friulana.
  • PORCIA – Festa della trebbiatura – In Via Correr, presso il parco di Villa Correr Dolfin, una grossa autentica trebbiatrice lavora per due giorni con dimostrazioni di trebbiatura e abburattatura con macinatore, seguita dall’attività di esperti agricoltori, in costume d’epoca. Il parco viene trasformato in un’aia dei primi anni del ‘900, con una scenografia curata anche nei particolari e con musica e canti dello stesso periodo. Trattori vecchi e nuovi e strumenti ed attrezzi agricoli ormai desueti, allineati in ordine lungo il viale alberato, fanno bella mostra di sé, sollevando ricordi, e forse nostalgie, di un mondo che sta scomparendo. Animazione, spettacoli folkloristici, gara di spaventapasseri, enogastronomia.
  • TEOR – Green Volley –  Tre giornate dedicate allo sport e al divertimento! Diverse sono le discipline sportive che coinvolgono numerosissimi giovani, e non solo, provenienti da tutta la regione. Ingrediente principale è ovviamente il Torneo di Volley: squadre miste 3+3 si sfidano sui prati per raggiungere il trofeo del primo classificato. Mountain-bike, basket, motocross, skateboard sono solo alcune delle altre discipline sportive che arricchiscono il programma della manifestazione. Serate con musica dal vivo e dj set. Durante tutta la manifestazione vengono attrezzate un’area campeggio e diversi chioschi, e per i più piccoli un simpatico divertimento, lo schiuma-party!
  • NIMIS – festa della pianelle – Festa degli sport praticati a Nimis: pallavolo, bici, pattini, braccio di ferro, calcio, judo, atletica… Presentazione degli sport e possibilità di cimentarsi in alcune discipline. Serate di musica per giovani e meno giovani. Ricca proposta enogastronomica.
  • BUJA – Notti sui colli – La serata conclusiva della manifestazione si svolge presso il colle di Monte di Buja, nella sera di sabato 4 luglio alle ore 18:00. Un esperto accompagnerà il pubblico adulto alla scoperta degli scorci panoramici del colle ? guardando al disegno difensivo della rete dei castelli della zona ?, la cinta muraria, la grande croce e i resti del castello. Tutti i luoghi si faranno snodo del racconto della storia e delle storie che hanno attraversato Monte di Buja. Alla guida si alternerà un cantastorie che incuriosirà narrando leggende antiche e costumi dei periodi storici trattati. A conclusione dell’evento verrà offerta una degustazione di prodotti locali presso il ristorante “Al Ladin”. In contemporanea alla visita guidata, all’interno degli spazi del Museo d’Arte della Medaglia e della Città di Buja, si realizza un laboratorio didattico per bambini sull’arte buiese della medaglia. Dalla narrazione di una leggenda relativa alle feste antiche e medievali che si svolgevano sul colle, i bambini libereranno la fantasia per creare la loro personale opera medaglistica
  • FORNI DI SOPRA  – Marci dell’amicizia –  Marcia non competitiva di km 11 da Forni di Sopra a Forni di Sotto. Dalle 8.00 iscrizioni alla partenza (Piazza Centrale, Forni di Sopra); alle 9.30 partenza. Arrivo c/o Municipio a Forni di Sotto. A seguire pastasciutta e premiazioni.La marcia si svolgerà nei sentieri di montagna e sarà effettuata con qualsiasi condizione atmosferica. Sarà istituito un punto di ristoro lungo il percorso e uno all’arrivo. L’iscrizione alla marcia è considerata condizione di idoneità fisica. Sarà garantita tutta l’assistenza possibile lungo il percorso.
  • FORNI DI SOTTO – Escursione  forcella bivera – Dall’abitato di Forni di Sotto con navetta si raggiunge la casera Tavanelli (1500 m), si prosegue poi sul sentiero CAI 216-234 fino alla casera Giaveada (1684 m). Da qui, seguendo il sentiero CAI 234/a, si raggiunge il Plan delle Streghe e poi la Forcella Bivera. Il rientro a Forni di Sotto avviene seguendo i sentieri CAI 212 e 212/a attraverso Forcella Rancolin (1880 m). Abbigliamento: da media montagna; Attrezzatura: da escursionismo; Riferimento cartografico: Tabacco – Foglio 02; Coordinatore: Fabio Polo (tel. 0433 87013).
  • RESIA – salita alla cappelletta – La camminata non competitiva si snoda su un tracciato in salita di circa 4 km, da Prato di Resia verso la Località Sagata, dove si trovano le  “planïne” – gli stavoli,  un tempo luoghi adibiti all’alpeggio.  All’arrivo  S. Messa presso la Cappella Alpina dedicata ai caduti di tutte le Guerre. Spaghettata e allegra bicchierata finale.
  • RIGOLATO – giornata in rifugio – Giornata in rifugio, con passeggiata ai Piani di Vas in mattinata e a seguire concerto di Luca Francioso c/o il Rifugio. Per iscrizioni alla camminata rivolgersi a info@lucafrancioso.com;
  • CHIUSAFORTE rievocazione storica auto – Ore 8.00 Ritrovo, iscrizioni e colazione ad Amaro bar della Mensa (rotonda ingresso autostrada); ore 9.15 pertenza per: Resiutta, Val Resia, Moggio Udinese, Val Aupa, Pontebba, ore 11.30 arrivo a Chiusaforte, rinfresco; ore 12.30 rievocazione storica lungo la pronviciale in direzione Sella Nevea; ore 13.30 esposizione veicoli parcheggio p.le Slovenia Sella Nevea, pranzo, estrazione lotteria fra i partecipanti e premiazioni. Quota partecipazione e adesioni: www.camec-carnia.org
  • RESIUTTA – escursioni estive –  ZUC DAL BÔR prenotazione: entro le ore 17.00 di venerdì 3 luglio
    ritrovo: Mostra Miniera del Resartico di Resiutta, ore 8.00 durata: 5-6 ore quota individuale di partecipazione: comunicato ai partecipanti all’atto della prenotazione note: è necessaria imbracatura bassa, casco e calzature adeguate guida: Marco Kulot Ente Parco Naturale delle Prealpi Giulie Tel. 0433-53534
  • MOIMACCO – Apertura villa – Villa de Claricini Dornpacher sorge ai margini di Bottenicco, piccolo borgo rurale immerso nel verde anfiteatero delle colline cividalesi. Il complesso monumentale comprende una grande dimora gentilizia, un cortile d’onore con pozzo centrale davanti alla facciata, la cappella, due barchesse, il giardino e il parco. La villa, databile alla metà del sec. XVII, ha una forma architettonica allungata che richiama la casa padronale friulana; sopra il tetto, un sopralzo centrale con frontone e grandi comignoli veneziani conferiscono imponenza alla costruzione. La villa è visitabile gratuitamente ogni prima domenica del mese, da aprile ad ottobre compresi, con orario 9,30 – 12,30. La villa può essere visitata anche in altri momenti da gruppi organizzati o persone interessate alla degustazione dei vini previo appuntamento via mail info@declaricini.it o telefonico al 0432 733234.
  • DUINO – escursione alle falesie del Timavo –  Escursioni in barca gratuite per piccoli gruppi di persone e visita guidata da un ornitologo. L’itinerario naturalistico porterà a scoprire le Falesie viste dal mare ed il suggestivo comprensorio delle foci del Timavo dove si incontrano le acque dolci e salate del Carso e del mare. Non sono ammessi bambini al di sotto dei 10 anni. Per info e prenotazioni: 040 224147 – int.3 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
  • TRAMONTI DI SOPRA – passeggiata con l’asino –  Escursione con Biagio. Ritrovo alle ore 10 presso il centro visite di Tramonti di Sopra. A passeggio con l’asino Biagio per tutta la giornata. Difficoltà semplice
  • ZUGLIO – escurscione – Zuglio, piccolo abitato della Carnia situato a pochi chilometri da Tolmezzo, si sviluppa in corrispondenza di Iulium Carnicum, la città romana più settentrionale d’Italia. Il Civico Museo Archeologico offre al visitatore una panoramica dello stato attuale della ricerca archeologica in Carnia. Oltre al museo, è visitabile il Foro, edificato in età Augustea. Prenotazione: obbligatoria, entro le ore 12.00 del giorno precedente. Organizzato da: TurismoFVG Arta Terme – 0433.929290 – info.artaterme@turismo.fvg.it
  • SAURIS – passeggiata in carrozza –  Alla scoperta delle bellezze di Sauris di Sopra Ritrovo: Piazzetta di Sauris di Sopra  Per ogni adulto pagante un bambino fino a 12 anni gratuito. Secondo figlio gratuito fino a 3 anni se tenuto in braccio Prenotazione: obbligatoria, entro le ore 12.00 del giorno precedente Organizzato da: TurismoFvg Arta Terme 0433.929290 – info.artaterme@turismo.fvg.it; Forni di Sopra 0433.886767 – info.fornidisopra@turismo.fvg.it
  • FORNI DI SOPRA – Prove di mountain bike – Introduzione alla pedalata assistita e alla tecnica di guida mountain bike lungo il Tagliamento fino alla Cascata della Val Rovadia. Dai 12 anni, adatto a tutti.
888